UDINESE Logo_Udinese

2

EMPOLI Efc-200x200-e1392018505431

0

3′ Felipe, 94′ Perica

 

UDINESE (4-3-1-2): Karnezis; Widmer; Danilo; Felipe; Samir; Badu; Fofana; Hallfredsson; De Paul; Evangelista(80′ Kone); Zapata(63′ Perica).

A Disp: Scuffett; Ali Adnan; Angella; Jankto; Lodi; Edenilson; Balic; Pernaranda;  Matos; De Costa.

Allenatore: Giuseppe Iachini

EMPOLI (4-3-1-2): Pelagotti; Laurini; Bellusci; Barba; Dimarco (68′ Zambelli); Krunic (46′ Krunic); Diousse (75′ Cosic); Croce; Saponara; Pucciarelli; Gilardino.

A Disp: Skorupski; Pugliesi;  Pasqual; Signorelli; Tello; Pereira; Maiello; Marilungo.

Allenatore: Giovanni Martusciello

ARBITRO: Sig. Maresca di Napoli.  Assistenti: Paganessi/Di Fiore.  Di Porta: Orsato/Sacchi.

AMMONITI: 24′ Felipe (U), 52′ Pucciarelli (E), 60′ Barba (E), 78′ De Paul (U), 84′ Karnetzis, 87′ Saponara (E),

ESPULSO: 73′ Laurini.

 

Nel complesso è stato un Empoli decisamente migliore nell’approccio alla gara, una gara iniziata davvero male con un gol subito dopo tre minuti. La squadra non si scompone, gioca e va vicina in almeno tre occasioni al pari con un palo colpito da Riccardo Saponara che poco prima si era davvero divorato il pareggio. Nel secondo tempo l’Empoli crea meno rispetto al primo con Martusciello costretto al primo cambio per un mal di stomaco di Krunic. Arriva poi il rosso a Laurini, a nostro avviso davvero affrettato e troppo generoso ed è forse da li che l’Empoli torna a giocare con maggiore insistenza ed andando vicino al gol con Gilardino di testa. Nel recupero la classica azione di contropiede porta al raddoppio bianconero, ma il migliore in campo alla fine risulta il portiere di casa. Non ci sono da fare drammi ma alcune cose dovranno essere analizzate con grande attenzione (anche a livello di mercato) perchè contro il Crotone ci sarà solo un risultato a disposizione.

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Possiamo definirlo un turno over quello apportato da mister Martusciello per questa trasferta friulana, soltanto quattro dei titolari con la Samp in campo dal primo minuto. Maccarone assente per squalifica.

udiemp1′- Dopo il minuto di raccoglimento per le vittime del terremoto che ha devastato il centro Italia, inizia la gara. il primo pallone viene giocato dall’Udinese. Fallo di Croce ai danni di Widmer. Dalla punizione susseguente non riesce lo schema dei padroni di casa, liberano i nostri.

2′- Cross da destra di Widmer in mezzo all’area Barba svirgola, con palla che termina direttamente in corner.

3′- Vantaggio dell’Udinese sugli svilupppi del corner battuto da De Paul, Felipe all’interno dell’area si gira e batte Pelagotti.

4′- Brutto fallo a centrocampo di Krunic ai danni di Badu. Intervento che meritava il cartellino giallo.

5′- Contatto dubbio in area azzurra fra Gilardino e Fofana. Poi gli azzurri guadagnano un calcio di punizione.

6′- Dal calcio franco appena descritta: batte Krunic libera la difesa friulana.

8′- DiMarco cerca la verticalizzazione per GIlardino, il quale viene pescato in posizione in offside. Sul capovolgimento di fronte, cross di Fofana sul quale Pelagotti non riesce interviene, per fortuna degli azzurri non ci sono compagni interviene.

10′- Ripartenza azzurra bella finta di Saponara per Pucciarelli, il quale però spreca tutto facendosi ribattere il tiro da Danilo.

11′- Krunic guadagna un calcio di punizione nella metà campo avversaria, il fallo viene commesso da Fofana. Sul proseguo dell’Azione nulla di fatto per gli azzurri.

12′- De Paul guadagna un fallo nella metà campo azzurra, il fallo è stato commesso da Diousse.

13′- Saponara prova la verticalizzazione per Gilardino anticipato nettamente da Danilo.

15′- Zapata si invola nella metà campo azzurra, ma il colombiano viene pescato in fuorigioco.

16′- Se ne va sulla sinistra Badu il suo cross non trova per la deviazione De Paul.

17′- Sventagliata di Danilo che non trova nessun compagno, la nostra retroguardia controlla senza problemi.

18′- Cross di Hallfredsson in mezzo all’area, Croce procura il secondo corner per i friulani. Dal susseguente calcio d’angolo battuto da De Paul, Barba prolunga fuori dall’area.

19′- Manovra finora molto difficoltosa da parte degli azzurri, che dimostrano di soffrire il pressing dell’Udinese.

20′- Pucciarelli prova ad innescare Croce, il pallone è troppo profondo e si perde direttamente sul fondo.

21′- Coast to coast di Laurini, il quale appoggia per Gilardino anticipato da Samir.

23′- Ripartenza Udinese, cross di De Paul trova la deviazione di Barba direttamente in fallo laterale.

24′- Contropiede azzurro, Saponara all’altezza dei sedici metri viene atterrato da Felipe. Punizone e cartellino giallo per il brasiliano.

25′- Dalla punizione susseguente la conclusione di Saponara respinta dalla barriera.

26′- Conclusione di Pucciarelli respinto da Widmer in corner.

27′- Dal primo corner per gli azzurri battuto da Krunic, palla che attraversa l’area, Laurini non controlla la sfera favorendo la retroguardia friulana.

29′- Saponara innesca Pucciarelli il quale perde ingenuamente un pallone nei sedici metri avversari.

30′- Croce da sinistra per Pucciarelli anticipato da Danilo.

31′- Doppia occasione gettata alle ortiche da Saponara, che si è fatto respingere per due volte da Karnetizis dall’interno dell’area di rigore. Errore da circoletto blu per The magic, il quale poco dopo commette fallo sul portiere greco.

33′- Ancora Karnetizis ad immolarsi su Saponara, protagonista il portiere greco in questa fase.

34′- Cross di Hallfredsson che taglia l’area non trovando Badu pronto alla deviazione vincente.

35′- Ancora Saponara taglia la difesa bianconera con irrisoria facilità il suo destro va a morire sul palo. Che peccato!!.

36′- Pucciarelli guadagna il secondo corner per gli azzurri. Dalla bandierina DiMarco mette il pallone direttamente sul fondo.

37′- Cross di Widmer per De Paul anticipato da Bellusci, poi l’argentino commette fallo in attacco.

tifosi a udine38′- Spunto di Saponara, entra in area il suo cross non trova Pucciarelli anticipato da Widmer.

39′- Premono con insistenza gli uomini di Martusciello: arriva il terzo corner per i nostri guadagnato da Saponara. Batte Krunic deviazione aerea di Barba che anticipa Bellusci che appariva meglio posizionato con palla direttamente sul fondo.

40′- Cross da destra di Widmer per De Paul, l’argentino viene anticipato da Bellusci che libera l’area.

41′ – Laurini e Krunic si complicano la vita nella nostra metà campo, in ogni caso arriva un fallo laterale per i nostri.

42′- Diousse prova ad innescare Pucciarelli, il suggerimento è troppo profondo, che viene controllato dalla retroguardia friulana.

43′- Cross di Hallfredssson respinto da Bellusci. Friulani sono tornati ad affacciarsi nella metà campo azzurra.

44′- Fallo di Krunic ai danni di Hallfredsson. Dal piazzato dello stesso islandese Pelagotti la fa sua comodamente.

45′- Termina senza recupero la prima frazione, con l’Udinese immeritatamente in vantaggio grazie al gol di Felipe al 3′, gli azzurri hanno avuto almeno tre limpide occasioni per pareggiare la contesa.

2° Tempo

0′- Cambio negli spogliatoi di Martusciello; Buchel rileva Krunic. Un cambio dovuto ad un problema di stomaco del bosniaco.

Udinese Calcio v Empoli FC - Serie A1′- Inizia la ripresa, il primo pallone è stato giocato dai nostri. Saponara va via sulla sinistra, prova il cross respinto da Samir.

2′- Laurini prova a sfondare dalla destra, ma il francese si trascina il pallone oltre la linea laterale.

3′- Diousse prova ad innescare in profondità Gilardino palla controllata da Karnetzis.

4′- Protesta il pubblico di casa per un contatto tra Zapata e Barba, l’arbitro giustamente lascia proseguire.

5′- Si invola sulla destra Croce, il suo destro in mezzo all’area viene controllato con facilità da Karnetzis.

6′- Fallo a centrocampo di Croce ai danni dell’argentino De Paul.

7′- Fallo di Pucciarelli ai danni di Widmer. Cartellino giallo per lui.

8′- Cross di DiMarco da sinistra libera al centro dell’area Felipe.

9′- Cross da sinistra da parte di DiMarco respinta da Danilo. Sul proseguo dell’azione Buchel prova a metterla in mezzo ma la palla si perde direttamente sul fondo.

10′- Se ne va DiMarco sulla sinistra, la mette in mezzo ma il suo cross non viene raccolto da nessun compagno.

11′- Fallo in attacco commesso da Buchel ai danno di Widmer.

12′- Sventagliata do Danilo, fa buona guardia Barba che mette di testa in fallo laterale.

13′- Cross da sinistra di DiMarco, che si perde direttamente sul fondo.

14′- Fallo di mano commesso da Evangelista. Punizione per gli azzurri nella propria metà campo.

15′- Zapata viene innescato da Hallfredsson, viene fermato fallosamente da Barba il quale viene anche ammonito.

17′- Cross da sinistra di Samir per Zapata anticipato da Laurini poi la difesa azzurra libera.

18′- Primo cambio per i padroni di casa: esce Zapata al suo posto Perica.

19′- Croce guadagna il primo corner della ripresa, deviazione di Danilo.

20′- Dal quarto corner susseguente ancora Karnetzis prodigioso stavolta sul colpo di testa di Gilardino su assist di Bellusci.

21′- Conclusione velenosa di De Paul che obbliga Pelagotti alla deviazione in corner.. Dal calcio d’angolo susseguente cross di De Paul per Perica, che di testa manda alto.

22′- Gilardino prova a liberare con il tacco Laurini anticipato da Badu in calcio d’angolo

23′- Dal quinto corner per i nostri di Buchel palla che attraversa tutta l’area. Secondo cambio effettuato da Martusciello:esce DiMarco al suo posto Zambelli.

25′- De Paul semina il panico nella retroguardia azzurra, allarga per Hallfredsson, la conclusione dell’islandese non inquadra la porta di Pelagotti.

26′- Azione convulsa nella nostra metà campo, poi Maresca accorda una punizione per i nostri suscitando le proteste del pubblico friulano.

28′- Espulso Laurini per un fallo ai danni di De Paul, provvedimento che ci è parso eccessivo.

29′- Costretto a correre ai ripari Martusciello: esce Diousse al suo posto Cosic.

30′- Fallo ai 20 metri commesso da Bellusci ai danni di De Paul.

32′- Dopo due minuti di gioco fermo, viene battuta la punizione da parte di De Paul libera Barba.

33′- Ammonito De Paul per fallo ai danni di Croce.

34′- Lancio di Cosic per Saponara controllato dal Karnetzis.

35′- Secondo cambio per L’Udinese: esce Santana al suo posto Kone.

36′- Contropiede dell’Udinese Perica prova il destro palla respinta da Cosic con palla che si perde in corner. Dal susseguente calcio d’angolo viene fischiato fallo in attacco ai padroni di casa.

37′- Continuano a spingere gli azzurri, si perde il suggerimento di Croce per Saponara con palla direttamente sul fondo.

39′- Ammonito il portiere Karnetzis per perdita di tempo.

40′- Sciabolata profonda di Bellusci per Pucciarelli, fa buona guardia la difesa bianconera.

41′- Fallo commesso da Buchel ai danni di Kone. punizione nella nostra metà campo dei padroni di casa.

42′- Barba appoggia per Croce il suo cross non trova all’interno dell’area nessun compagno per la deviazione vincente. Sul capovolgimento di fronte fallo di Saponara ai danni di Badu, cartellino giallo anche per The Magic.

43′- Giro palla da parte dei friulani che cercano di congelare il gioco in questi ultimi minuti del confronto.

Udinese Calcio v Empoli FC - Serie A44′- Fallo di Cosic ai danni di Badu. Punizione per i friulani nella nostra metà campo.

45′- Esterno destro di De Paul alto sopra la traversa. Saranno 5′ di recupero a disposizione degli azzurri per cercare di cogliere il pareggio.

46′- Pucciarelli perde una brutta palla nella nostra metà campo, De Paul per nostra fortuna sbaglia il non difficile suggerimento per Hallfredsson.

48′- Cross di Croce respinto da Danilo, poi viene alzato un campanile in area friulana, ma l’azione non ha esito.

49′- Raddoppio dell’Udinese con Perica, il quale va via a Barba e con il sinistro fulmina Pelagotti sul secondo palo.

50′- Finisce alla Dacia Arena con la vittoria dell’Udinese per 2-0 ai danni degli azzurri, grazie alle reti di Felipe al 3′ e al 94 di Perica. Empoli punito eccessivamente, all’interno di una gara dove non è riuscito a concretizzare le occasioni avute.

Da Udine

Stefano Scarpetti

1 commento

    • siccome i giocatori piu’ o meno li abbiamo,troviamo velocemente un allenatore,perche’meglio di questo lo troviamo anche in serie D.Niente carattere niente tattica.Niente di niente.Croce a destra…..un suicidio.Fase difensiva un suicidio…..Fabrizio pensaci tu……..

  1. Zambelli uomo spogliatoio, a patto che rimanga li. Squadra Saponara-dipendente che gioca ( e illumina) mezz’ora come suo solito , per il resto buio pesto. Il peggiore ovviamente Martusciello.

  2. Fin quando non la buttiamo dentro non vinceremo mai. Quando hai delle occasioni a tu x tu col portiere e non la metti dentro è logico perdere. L’udinese ha avuto meno occasioni di noi e ha vinto 2 a 0. Speriamo che la pausa serva a qualcosa.

  3. Non ho potuto vedere la partita aspetto vostri commenti
    “THE END MARTUSCIELLO”
    Siamo ultimi e l’unica squadra a non aver ancora segnato!!!

  4. A caldo, direi male male barba (sembra il cugino lontano di quello di due anni fa) e zambelli. Saponara troppo discontinuo (25 minuti su 90) e poco concreto. Gli altri non mi sono dispiaciuti (meglio diousse di maiello).

    Ho capito poco i cambi, fatti decisamente troppo presto (e zambelli fuori ruolo non l’ho capito davvero). Fare i cambi con un po piu di calma, te ne avrebbe lasciato uno alla fine.

    Al netto di questo, se la partita finiva 1-1 nessuno avrebbe avuto da ridire (fino al rosso di laurini ovviamente, li la partita è finita). Nervosismo da gestire meglio, rosso generoso, ma due su due partite non ce lo possiamo permettere.

    • Detto questo, nessun disfattismo e nessun stravolgimento sul mercato. Martusciello rimanga dov’è, non facciamo ragionamenti alla Zamparini.

      Prendiamo un buon centrocampista e, al limite, un vice saponara. Poi testa bassa e lavorare concentrati.

    • Barba non è il fantasma di due anni fa , Barba e’ psicologicamente portato a sciupare TUTTI gli appoggi , svirgolando la palla in calcio d angolo o quando va bene in rimessa laterale. Bene negli amatori , non per uno che ha velleità di giocare nelle grandi o medio grandi
      A Gila gliela devi dare , possibilmente a 5 mt dalla porta , non può giocare come Mac quando gioca al posto di Mac , che invece si allarga e va prendersela…

  5. ma Gila che gioca a 30 metri dalla porta vi pare normale?ma vogliamo parlare dei cambi ?zambelli per demarco ?cosic per diousse?ho l’impressione che quando il Maestro Sarri spiegava o bello guaglione se ne stava a dormire…. bene Saponara 30 minuti nel primo tempo come ha detto Francesco, secondo tempo inguardabile per entrambe le squadre, spero di sbagliarmi ma mi pare una storia già vista col pelato in panchina, se il mister arriva alla partita colCrotone o vince o a casa ,c’è Pioli libero , magari accetta la sfida e si riduce l’ingaggio…….

  6. Unica cosa è mancata intensità quando siamo rimasti in 10 abbiamo tirato fuori la Garra quella che ci è mancata fino a quel momento. Per il resto nonabbiamo giocato male peccato pero’ che eravamo sotto di 1 gol

  7. Sconfitta nettamente immeritata…e arbitro come sempre scarso….Ammonizione a Pucciarelli scandalosa,espulsione di Laurinì idem con patatine….probabile rigore su Gilardino, e Karnesis migliore in campo….Saponara autore di un primo tempo da Dio del pallone e Pucciarelli che smetta di tornare indietro quando riceve il pallone e che incominci a fare l’attaccante.Comunque ottima partita un po’ di tutti….il 2-0 e risultato super bugiardo,come sarebbe stato bugiardo anche 1-0.Udinese sicuramente squadra che lotterà per salvarsi e se si salverà…..sicuramente noi le arriveremo davanti!

  8. Alla terza e siamo già alla frutta
    Ma dico si aveva un inizio con tre squadre alla portata
    MAREMMA IMPESTATA
    Speriamo che si trovi almeno tre giocatori un regista un laterale e una punta
    e un allenatore

  9. Barba nn si capisce cos’abbia,cmq si capisce perché Giampaolo l’ha messo in panca lo scorso anno.Purtroppo la difesa era molto rimaneggiata.Cmq Zambelli cercherei di farlo giocare proprio in casi estremi.Per il resto Croce nel mezzo del campo manca d’intensità e nn te la fa una partita intera infatti alla fine l’ha spostato esterno
    Io Buchel l’avrei messo subito al posto di Diousse,dato che c’era da lottare con quelle bestie a centrocampo.Eppoi Gila è Gila ,nn lo posso vedere a perdere occasioni e la lucidità per il gol giocando esterno a destra…Ma poi Zambelli a sx al posto di Dimarco…Cmq magari un allenatore vero sarebbe stato più sveglio a capire certe situazioni,ma quest’anno dubito ci si possa salvare col calcetto “tricche trocche” degli anni scorsi.Un centrocampista che detti i tempi o magari uno che fa legna ma sappia anche un po’ impostare..

    • Nicola mettiti d’accordo con Mork perché uno sembra si sia giocato la partita della vita te l’hai vista penosa
      c’è solo di concreto che si è perso 2-0

      • Io cerco di essere obbiettivo .Appunto abbiamo perso due a zero con uno svarione difensivo grosso come una casa ed il secondo gol che ci stava anche se ripeto x me Zambelli nn è più presentabile x il gioco del calcio giocato(magari come dirigente…).Per il resto ci sta Saponara che per 20 min ha fatto Saponara ma nn puoi sperare che lo faccia sempre,deve essere supportato dalla squadra.E cmq nn ho detto che abbiamo fatto una partita “penosa” ho solo indicato quelli che x me erano i punti critici dato che il calcio è un gioco e la regola madre è che se vinci ti danno tre punti.Non conta aver lottato, che Laurini nn andava espluso,nn facciamo i fiorentini x forza.La squadra ha delle lacune e l’idea è che al timone ci sia uno che le idee tanto chiare nn le ha.Quelli che ci devono vedere del buono x forza nn li leggo perché mi son bastati i cronisti di Radio Lady che si sarebbero buttati sui carboni ardenti per difendere Martuscello.A loro dico che nn fate carriera a baciare le mutande agli allenatori ma esercitando in maniera autonoma il vostro senso critico.Anch’io minsarei buttato in mezzo al campo a cazzottare Karnezis che le ha parate tutte o a dare un paio di rincalcome a De Paula,ma da qui a fare l’allenatore ne corre…

        • Io credo Nicola….che se si va a rivedere le prime partite giocate l’anno scorso i discorsi erano sempre gli stessi….allenatore da mandare via,squadra scarsa e giocatori non da Empoli…..poi alla fine del girone di andata,squadra gia praticamente salva.Se perdi c’è sempre un demerito da parte tua,ma se perdo 2-0 e mi hanno dominato è un discorso…..ma non mi pare che sia successo questo….certo con i se e con i ma si va poco avanti,ma se conto le occasioni goal,anche il pareggio ci stava stretto….se guardo il gioco espresso non so come si possa pensare che l’Udinese abbia giocato meglio di noi.Ha vinto l’Udinese ok….bene per loro,ma guardiamo anche quello che di positivo ha fatto la squadra.

      • Non ho detto Enrico che si è giocato la partita della vita….ho detto che abbiamo giocato un’ottima partita e per ottima intendo che per me si è giocato meglio dell’Udinese….poi che tu voglia dare la colpa della sconfitta al nostro demerito di non averla buttare dentro o al merito di Karnesis che ha parato l’imparabile,poco cambia…..Noi abbiamo giocato meglio di loro….almeno per me!

  10. L’Empoli ha giocato bene circa 15-20 minuti del primo tempo. Secondo tempo inguardabile, non siamo mai riusciti a fare tre passaggi di fila. Squadra senza gioco e identità, momenti in cui giocava totalmente a caso. Manca un regista di categoria. Martusciello ha colpe molto gravi poiché a differenza di Sarri e Giampaolo ha avuto fin dall’inizio del ritiro la squadra al completo e non è riuscito a dare niente in termini di gioco. Bruttissimo inizio. Anche con Giampaolo si iniziò maluccio, ma almeno si vedeva un buon gioco. Speriamo bene, rimango comunque ottimista perché la qualità dei giocatori è ottima.

    • Stai a vedere che l’Udinese ha giocato meglio degli azzurri e ha meritato la vittoria…..secondo me,senza,offesa,che non solo fumi,ma il fumo ti annebbia la vista….Avessimo giocato noi come l’Udinese,saremmo stati contenti del gioco espresso?Un gol segnato quasi per caso e non certo su azione,un altro segnato contro una squadra in 10 e con un rimpallo che lo ha favorito a partita ormai conclusa,una parata del Pela e poi mi dici cosa ha fatto l’Udinese?Si puo’ solo imputare alla squadra di non aver sfruttato le occasioni create…..Chi vince ha sempre ragione,ma a me la squadra è piaciuta….manca sicuramente un centrale di centrocampo,ma Dioussè non mi è dispiaciuto e non si è certo perso perché ha giocato lui….anzi ha dimostrato una personalità che Maiello si sogna….La pensi all’opposto di me?Niente ti impedisce di pensarlo….ognuno dice la sua…..ma il fatto che Karnesis sia stato premiato come il migliore in campo…..mi pare la dica lunga…..

  11. Su EMPOLI CHANNEL I VOTI
    IL peggiore e stato DIOUSSE E BARBA
    il migliore KRUNIC E STATO TOLTO! ma che gioca al fanta calcio Martusciello , ditemi voi che la partita alla tv non la ho potuta vedere

  12. Quindi mancano quei due centrocampisti e quella punta di cui parlavo? Purtroppo molti nomi buoni ormai si sono accadano a pochi euro… certo non costavano zero come Gilardino. ..

    • Gandalf ma per quale motivo dici di tifare Empoli? Sei veramente fastidioso! Te e la tua continua spocchiosità! Sono 4 anni che critichi e dici che te avresti fatto quello, che avresti comprato lui, che te sai tutti i talenti che esplodono, che quello è un bidone bla bla bla…
      Diventa direttore sportivo, prendi il suo posto e vinci il campionato con i tuoi talenti scoperti da te che nessun altro conosce. Magari la tua frustrazione verso Marcello viene dal fatto che nessuno ti vuole; fattene una ragione per cortesia.
      Credo che da quando Marcello Carli decide sul mercato abbia fatto solo capolavori; promozione, salvezza tranquilla, giocatori venduti a grandi cifre, allenatori che vanno nelle grandi squadre..
      Cominciare a muovere delle critiche dopo soltanto due partite è follia…lasciate lavorare lui, Martusciello e la squadra; se a Maggio saremo ultimi criticatelo ma se a Maggio saremo quart’ultimi avrà nuovamente fatto un capolavoro e te Gandalf dovrai continuare a rosicare.
      Subito a tirar fuori discorso sullo stadio; ma cosa c’entra?!?! Ci saranno delle persone che stanno lavorando e presto verranno fuori i progetti…ma se arrivano a Settembre, ottobre o novembre a te cosa ti cambia?! Niente, quindi datti pace che anche se sapevi solo te del 90% dei talenti e bidoni del calcio italiano, non sei nessuno.

  13. Completamente d’accordo con Mork. Vediamo dove sarà l’Udinese alla fine del campionato e dove saremo noi. Non sempre si fa gol alla prima occasione. Non sempre paga il solo difendersi. Non sempre gli avversari sbagliano quattro occasioni. Non sempre si rimane in undici contro dieci per un rosso diretto assurdo. Non sempre si può perdere tempo praticamente per tutta la partita senza che l’arbitro intervenga, se non a sette minuti dalla fine (giallo a Karnezis). A loro oggi è andato tutto bene, senza meritarlo. Per quanto riguarda noi, sono fiducioso. Ancora troppi errori, una squadra un po’ timorosa, ma sono fiducioso e penso che per sbloccarsi basti una vittoria. Forza azzurro

  14. Ora ho capito con chi fuma Mork…….completamente d’accordo con Gandalf.soprattutto sulla questione stadio.specchietto x le allodole x coprire le vere intenzioni…..

  15. Enrico, Krunic ha chiesto la sostituzione. Su Dioussè, invece, non capisco il perchè di tutto questo accanimento. Oggi ha giocato un buon primo tempo, ha dato geometria, verticalizzato e risolto diverse situazioni difficili, non sbagliando passaggi. Se ha un difetto è che, dopo 60-70 minuti deve essere sostituito perchè stanchissimo. Essendo molto giovane è strano, e lo staff dei preparatori atletici ci lavorerà senz’altro.

  16. Cairo, probabilmente sei te che hai troppo fumo davanti agli occhi quando guardi le partite. Poi, quando il fumo passa, sai solo offendere……

  17. Vabbe ho visto la sintesi alla Rai!!! il primo tempo Sapo si è mangiato tre gol ma non significa che abbia giocato bene 15 minuti sono pochi, il secondo tempo zero
    occasioni quella di Gilardino la parava anche mia nonna
    il rosso a Laurini era netto
    Se si dice che l’UDINESE è POCO c’è da preoccuparsi e non poco

  18. Le sostituzioni non sono state per scelte tecniche ma per infortuni:Krunic mal di stomaco,Dimarco crampi.Cosic è entrato solo dopo l’espulsione di Laurini (Vincent che combini? ).Io non ho visto così male Diousse,anzi.Vedo piuttosto una squadra nervosa ed un gioco latitante ma oggi il pareggio comunque era giusto.Saponara ha giocato molto bene venti minuti poi è sparito.Sottoporta deve essere piu’ cattivo.

  19. a Corsi e Carli vorrei chiedere visto che Martuscello doveva essere la continuità …dove questa continuità la vedono…domenica scrissi L’empoli + brutto degli ultimi 5anni…oggi poco meglio ..ma niente a che vedere …

  20. Intanto Giampaolo continua a trarre vantaggio dal lavoro di Sarri vero?
    Chissà se le vedove di Sarri la penseranno così anche quest’anno…
    Mi auguro solo che il Corsi non si debba pentire di non aver voluto rinnovare il contratto a Giampaiolo, quando era chiaro a tutti che lui aspettava un cenno del presidente per dire “sì”, per impuntarsi su Martusciello, che non criticherò mai per quel che è stato in passato, ma che ho i miei dubbi possa essere ricordato ad Empoli anche X quel che farà da allenatore…

    • Credo che bisogni dare al tempo…il tempo….non si puo’ giudicare un allenatore dopo 2 partite….Anche l’anno scorso i numeri dicevano che Giampaolo non sarebbe arrivato alla fine di settembre….Detto questo,credo che un po’ tutti si sarebbero aspettati la riconferma di un allenatore che a fine girone di andata ti aveva gia salvato con netto anticipo(grazie anche ai ragazzi naturalmente).Probabilmente ha pagato il periodo antecedente la partita con la Fiorentina,dove i 3 punti non arrivavano più.E’ lampante che Martusciello sia la scommessa,anzi direi la più grande scommessa di quest’anno,ma mi pare che come tutti abbia il diritto di avere il giusto tempo per far vedere quanto vale….Si fa alla svelta a buttare giù,poi magari bastano 2 o 3 successi per cambiare idea….Io so che quest’anno sarà ancora più difficile arrivare ad una salvezza,anche perché sostituire giocatori come Paredes,Zielinski,Rui e Tonelli sarà difficile…Dovremo puntare come sempre su alcune scommesse e se arriverà Jose Mari(20 anni)il discorso non cambierà….Manca qualità in mezzo al campo,in confronto all’anno scorso….e di questo non possiamo certo farne colpa a Martusciello….come non possiamo dargli qualche colpa se alla fine si sbagliano 4 o 5 occasioni piuttosto favorevoli.

      • Nessuno vuole bruciare le tappe, almeno non io con i miei commenti.
        Di sicuro però, per tanto tempo ci siamo sentiti recitare da dirigenti tutti ed allenatori quanto sia importante la “gavetta” prima di arrivare agli incarichi importanti in serie A, e che certi risultati Sarri, come Giampaolo, li avevano ottenuti solo dopo aver battuto il muso tante volte e sputato sangue in serie minori.
        E poi…?
        Viene scelto come allenatore una grande persona, un signore, un bravissimo uomo (nessuno lo giudica da questo punto di vista), ma che al massimo, come esperienza degli anni precedenti, aveva fatto solo l'”uomo spogliatoio”, la “persona di fiducia”, il “punto di raccordo con la società”, a favore di altri allenatori.
        Insomma: la gavetta, o serve, come ci hanno raccontato per tanto tempo, ed allora Martusciello non l’ha fatta, con tutto ciò che questo implica; oppure non serve, ed allora è stato solo “un caso” che gente come Inzaghi (Filippo), Seedorf, Borcchi, Gattuso (i primi che mi vengono in mente) abbiano fallito se catapultati in serie A senza aver prima costruito una base solida della loro cultura calcistica.
        Per non parlare poi del caso eclatante, capitato a casa nostra qualche anno fa, quando fu scelto di dare a Daniele Baldini le redini della prima squadra: non solo retrocedemmo ed il cambio dell’allenatore, purtroppo tardivo, non servì a niente, ma anche negli anni a seguire i risultati di Baldini allenatore (da allora nessuno lo ha più chiamato, tanto che lui ha fatto solo il secondo a Spalletti…) hanno confermato come per lui l’abbaglio del Corsi fosse stato enorme…
        Quindi?
        Bisogna solo sperare che per Martusciello tutti questi discorsi siano fuori luogo e che lui, contrariamente a tanti altri, non abbia bisogno di gavetta vera (ovvero da “primo” allenatore, non come secondo o terzo di qualcun altro…) per diventare un grande allenatore.
        Ma questo ce lo dirà solo il tempo, che il Corsi (non noi tifosi, ricordatevelo…) deciderà di concedergli

  21. Siamo partiti molli come la ricotta, regalando angolo e ribattuta del gol. Poi lentamente come un diesel siamo cresciuti, innescando un Saponara che quando si accende diventa devastante. Peccato aver smesso di servirlo nella ripresa, dove picchia e mena alla lunga il gol a Karnezis glielo avrebbe fatto. Karnezis che è stato di gran lunga il migliore in campo. E questo deve farci capire che non sempre la fortuna ci girerà le spalle. Arbitro inadeguato per la serie A, ma oramai dobbiamo farci il callo. Inutile innervosirsi e rimanere tutte le volte in 10.

  22. Scusate redazione: ma su Antenna 5, le trasmissioni Penalty e Penalty Sprint, sapete dirmi come mai non ci sono più?

  23. credo di poter dire che la Società quest’anno si è preso delle grosse responsabilità, come del resto fa spesso, però non sempre va bene, io gli auguro che a fine campionato siamo di nuovo a ringraziarli, ma la vedo dura. Come primo, un Allenatore non si può inventare tra le quinte, anche se ha visionato due grandi come Sarri e Giampaolo, la pratica è un’altra cosa e dargli subito la serie A, mi sembra un’illusione, ma spero di smentirmi, intanto si vede poco gioco, molte individualità e nervosismo ingiustificato. Poi anche illudersi di risolvere problemi in attacco con un’altro vecchietto anche se esperto, credo che Maccarone basti e sinceramente da molte più garanzie, ad ogni modo sono solo un pò dispiacituo per i risultati, mi aspettavo qualcosa di meglio, speriamo che più avanti sia completamente smentito.

  24. Vincendo col Crotone si rivà alla media di un punto a partita utile per salvarsi. Calma e sangue freddo, amici. anche giocando maluccio, per ora s’è costruito 7 palle gol nitide in 2 partite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here