hysajEra nell’aria, c’era solo da capire quando potergli dire ciao. Il saluto è arrivato pochi minuti fa, sul campo che lo ha visto allenarsi ogni giorno negli ultimi anni, da quando è entrato a far parte della prima squadra, ed è arrivato da tutti i suoi compagni il più grande degli in bocca al lupo con la promessa di farlo sportivamente soffrire alla terza giornata.

Elseid Hysaj lascia il ritiro azzurro e va a Napoli, ufficialmente, dove staserà sistemerà gli ultimi dettagli con gli uomini di De Laurentiis per mettersi poi a disposizione del suo maestro, Sarri.

 

L’Empoli aveva già da un paio di giorni l’accordo con il Napoli, un accordo che nelle casse di Monteboro porterà circa 6 milioni di euro con i bonus, ed il non averlo impiegato ieri nell’amichevole col Viareggio aveva già fatto capire molto. C’era alcuni cavilli personali del giocatore, che doveva sistemare il suo personale contratto con “Puma”, messi a posto questi non ci sono stati ulteriori indugi ed oggi l’atto conclusivo di una lunga favola. La storia di Hysaj la conoscete tutti, il padre che va a fare un lavoro a casa di quello che poi sarebbe divenuto il suo procuratore, una parola, una richiesta e da li l’inserimento nel vivaio azzurro dove fece capire a tutti di che pasta era fatto.

Arrivato in prima squadra, da terzino destro, fu inventato sinistro con grande successo ma lo scorso anno, riportato a destra per sopperire alla lunga assenza di Laurini ha dimostrato che anche dall’altra parte i numeri sono da campione.

 

Un paio di estati fa sembrava che dovesse già spiccare il volo, allora c’era la Lazio, poi ne se ne fece niente e l’ultima estate non la visse da uomo mercato. Adesso il Napoli, ancora una maglia azzurra, il gradino che voleva salire rimanendo però in Italia. Le favole esistono, quella di Hysaj ne è una prova.

In bocca al lupo ad Elsy da tutta la nostra redazione, ci ritroveremo presto, da avversari, in una gara dove le emozioni certo non mancheranno.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnticipi& Posticipi 1a-2a giornata
Articolo successivoDal campo | Allenamento più leggero del solito
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

29 Commenti

  1. Tornerai più forte di ora ad Empoli.
    Ma di sicuro non dimenticherai mai l’azzurro e Empoli.
    Son sicuro che vai via ancora ragazzino ma resterai sempre umile e riconoscente x tutto lo staff Empoli.

    • Un buon rincalzo x una squadra da primi 4/5 posti…un ottimo titolare per squadre di media classifica tendente all’ EL…importante x squadre che lottano x la salvezza.

      Bravo difensore…ma con poca qualità nella fase di spinta…non un terzino moderno…non di livello europeo…almeno non ancora…anche se non credo raggiungerà mai livelli internazionali.

  2. Vendiamo anche Saponara!!!
    Sennò dopo la stagione fallimentare cui andremo incontro varrà la metà! Un campionato da ultime posizioni, la B e il ruolo snaturato faranno crollare di più della metà il valore!!

  3. Ovvia per alcuni siamo già retrocessi….proprio come l anno scorso… quanti fenomeni…

    In bocca a lupo hysaj!

  4. Ragazzo quadrato e con gli attributi la sua scoperta che permise di spostare regini centrale fu una gran mossa. In bocca al lupo hisay e grazie per tutto quello che hai fatto per noi, farai una gran carriera perché lo meriti

  5. Beh devo dire che quando andrò al San Paolo sarà molto strano vedere persone che hanno scritto la storia recente dell’Empoli giocare nel Napoli e a pochi chilometri da casa mia. Aldilà di questo sono contento per lui e gli auguro il meglio per il prosieguo della sua carriera!

  6. Speriamo che faccia bene, soprattutto quando gioca con le squadre che lottano per la salvezza ma non con noi. A me è sempre parso un bravo giocatore, non un’eccellenza. Corre, è generoso, gioca a destra e sinistra…però non è che abbia i piedi molto buoni. Diciamo che è un gran lottatore.

  7. Premesso che non so quanto guadagni e quanto sia stimato il valore del giocatore, mi chiedo se non valesse la pena di farsi dare el kaddouri dal Napoli, dato che a noi manca proprio un interno di centrocampo e il profilo è quello di un giovane calciatore che ha voglia di mettersi in mostra ( tra l altro secondo me è pure un buon giocatore)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here