Qualcuno forse lo avrà dimenticato, ma chi ha vissuto da vicino la stagione 1991/92 targata Francesco Guidolin se lo ricorderà certamente: era uno dei punti fermi di quella squadra che, giocando un calcio forse troppo propositivo e pulito per la categoria, non riuscì a coronare la stagione con la promozione in B nonostante un torneo di vertice; stiamo parlando di Stefano Daniel (34 presenze e 2 reti) che da ieri è il nuovo Direttore dell’Area Tecnica del Pordenone Calcio che ha ritrovato il calcio professionistico dopo alcuni anni di assenza.

 

Stefano Daniel nuovo Direttore Area Tecnica del PordenoneDaniel, centrocampista esterno, con l’Empoli ha forse ottenuto la miglior stagione della propria carriera, visto anche che complessivamente ha segnato tre reti nei prof di cui appunto due in azzurro. Dopo Empoli, dove ha avuto come compagno di squadre l’attuale DS azzurro Marcello Carli, provò a cercar fortuna nel Siena e nella Reggiana, ma complessivamente la sua carriera si è sviluppata in Serie C tra Crevalcore, Palazzolo e Giorgione per poi scendere tra i dilettanti ed iniziare la carriera come allenatore delle giovanili nel Treviso. Nelle ultime due stagioni è stato l’allenatore degli Allievi Nazionali dell’Udinese. Esordì in Serie A nel campionato 1989/90 con la Fiorentina  (contro il Genoa) e pochi giorni dopo anche in Coppa Uefa contro l’Atletico Madrid.

 

Gabriele Guastella

5 Commenti

    • Buongiorno Sig.Marco. La news l’abbiamo letta bene 24 ore fa… il sottoscritto ha parlato telefonicamente con un collega di Pordenone il quale ha riferito telefonicamente ciò che abbiamo scritto, infatti non abbiamo scritto Direttore Generale (che avrebbe incluso la prima squadra) ma Resp.Area Tecnica che riguarda i giovani… il suo compito sarà comunque quello di coordinare il movimento del settore giovanile e fare da collante con la prima squadra (in LegaPro la regola dei giovani e dell’Under è molto rigida). Comunque grazie della sua precisazione. Un saluto gabriele 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here