Lo dice anche il mister Silvio Baldini, lo ha ribadito anche il terzino Vittorio Tosto: andiamo avanti, scaliamo la classifica, un passo alla volta, senza illudere più nessuno; senza fare più proclami.

 

La vittoria di domenica scorsa in quel di Ancona, sommato al successo di otto giorni prima con il Sassuolo, permette all’Empoli di restare attaccato al treno chiamato Play Off. Non solo, la squadra azzurra “mangia” cinque punti al Livorno e adesso è a sole quattro lunghezze dalla squadra labronica, terza forza del torneo. Peccato che ormai Bari e Parma, che sabato si ritroveranno avversarie, se ne siano andate via altrimenti chissà che finale di stagione si sarebbe prospettato. Comunque, senza fare proclami, fate molta attenzione a quello che succederà al San Nicola di Bari, immaginatevi se a vincere saranno i pugliesi…e se specialmente gli azzurri faranno il loro dovere.

 

Detto questo torniamo a parlare del nostro Empoli. La squadra azzurra torna al Castellani e affronta il Frosinone degli ex Ascoli, D’Antoni, Dedìc ed Edèr. Contro i ciociari l’Empoli è chiamato al terzo successo consecutivo per continuare la cavalcata verso i Play Off, e magari cercando di scalare qualche altra posizione rosicchiando qualche punticino alle concorrenti dirette.

 

gabrieleguastella@hotmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here