Che in alcuni casi siano solo chiacchiere, che in altri ci sia un fondo di verità, fa poco la differenza perchè su Vasco Regini si sta scatenando una vera e propria asta.

 

Ormai agli archivi il discorso di Saponara, che nella prossima stagione giocherà con il Milan, il centrale difensivo azzurro, in comproprietà con la Samp, sta diventando il nuovo uomo mercato dell’Empoli, con la stessa Samp che ha già dichiarato di rivolere ad ogni costo il suo ex Primavera. C’è da dire che, prima Aglietti nel portarselo dietro, poi Sarri nel riposizionarlo come centrale, hanno davvero fatto molto per questo giocatore e per la società azzurra che, quasi inaspettatamente, si ritrova un vero affare per le mani.

 

E’ notizia di oggi, che anche un’altra big del campionato di serie A, abbia messo gli occhi addosso a Regini: Il Napoli. Questo quanto battuto dal portale specializzato in mercato, Tuttomercatoweb:

Su Vasco Regini piomba anche il Napoli. Gli azzurri perderanno Campagnaro e potrebbero non riscattare il portoghese Rolando. La società azzurra acquisterà a giugno due difensori. Uno esperto e un giovane rampante. Per il secondo identikit al diesse Riccardo Bigon piace parecchio il profilo di Vasco Regini dell’Empoli. Il difensore della Nazionale Italiana Under 21 è in comproprietà fra Empoli e Sampdoria. Ieri a Bassano del Grappa in occasione della gara degli azzurrini di Mangia c’era un osservatore del club partenopeo ad osservare proprio Regini.”

 

Regini da canto suo, sta continuando (davvero chapeau) a mantenere una serietà, un applombe ed una professionalità che potemmo anche definire imbarazzante. Il giocatore infatti, a più riprese, ha sempre detto di sentirsi onorato di questo voci, ma che le stesse non lo condizionano minimamente, anzi, il fatto di doversi mettere nella condizione di idee che 99,99 su 100, dovrà lasciare Empoli, gli provaca dispiacere.

 

Sarà un estate molto interessante, per lui e per la società azzurra.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteInfo biglietti per Vercelli
Articolo successivoL'arbitro di Pro Vercelli-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. ….e potrebbe fare tranquillamente il centro/sinistra nella difesa a tre di Mazzarri. Ha tutte le caratteristiche per fare quel lavoro. Se ha giocato Aronica in quella posizione. Figuriamoci se non può farlo Regini. Anzi.

  2. Fermo restando che Regini è l’unico che ad inizio campionato prometteva prestazioni di livello, passaggio di qualità, ed ha mantenuto le promesse. Anche prima della partita con il Bari c’era su PE un articolo su Regini e Sampdoria, dopo la detta partita s’è capito che quell’articolo lasciava presagire la strategia della società che non è rincorrere le squadre avanti per passare in A, oramai la salvezza è matematicamente raggiunta, meglio pensare al portafogli e a rinforzare la squadra.
    Con in difesa R e in avanti C e P che ci vai a fare in A?
    All’ora è meglio così perchè la tradizione del vivaio Empoli continua e si arricchisce di nomi prestigiosi che faranno strada in A.
    Mi piace il calcio giocato in B, meno avvelenato della serie A, rimango critico nei confronti di alcune pecche di Sarri, è la mia opinione, forza azzurro 4 ever…

  3. Un buon giocatore, che con sicurezza sta’ migliorando partita dopo partita, per come sta’ giocando adesso può tranquillamente stare in serie A, altro discorso quello del top club dove trovare spazio e’ più difficile e per un ragazzo giovane sedersi in panchina non è una cosa producente…
    Una cosa e’ sicura, se noi quest’anno non centriamo la serie A, Regini il prossimo anno non vestirà l’azzurro…

      • si Croce che ancora non ha segnato un gol, Pucciarelli chi non è in grado di mettere in difficoltà un difensore, Saponara come sa il mondo intero se ne va, Signorelli che non si decide (nonostante le potenzialità e i numeri)a diventare un calciatore vero….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here