Ultimo giorno di preparazione per l’Empoli ed il Lanciano in vista della gara di domani. Vediamo le ultime.

.

Rifinitura a 500 km da Empoli per gli azzurri e senza occhi che per noi potessero vedere (magari anche giustamente) le ultime scelte di mister Sarri. L’unica certezza sembra legata alla scelta della  difesa a quattro. Il resto dello schieramento, invece, rimane un rebus difficile da capire, sia per quel che riguarda il modulo (anche se dovrebbe essere un 4-3-1-2) che per la scelta degli attori protagonisti. Il tecnico azzurro ha comunque in mente alcune novità, questo è chiaro: la prima riguarda l’albanese Hysaj visto che l’ex primavera sembra addirittura in lizza per una maglia da titolare come terzino sinistro, un debutto che però potrebbe avere dei rischi. Ecco perchè il tecnico Sarri ha provato anche Cristiano in posizione di terzino. Crediamo però che alla fine l’ex dell’Albinoleffe potrebbe andare a centrocampo insieme a Moro e Valdifiori, con Saponara trequarstista dietro le punte Tavano e Maccarone. Un modulo che quindi diventa quello sopra descritto ma che potrebbe anche trasfromarsi senza problemi in un 4-4-2. Questa a nostro avviso  è la soluzione più probabile. L’alternativa è lo spostamento di Cristiano in difesa al posto di Hysaj, con Croce titolare a centrocampo. Dietro largo a Pratali in coppia con Ferreira e Laurini a destra. Come detto ci sarà una novità anche per il ruolo del portiere visto che Dossena ha un problema ad un ginocchio e per questo non è partito per Lanciano: toccherà nuovamente a Pelagotti, in una gara dove si giocherà molto. In panchina, altro ritorno, quello dell’altro estremo difensore Bassi, e con lui dovrebbero accomodarsi anche Pecorini, Camillucci, Spinazzola, Signorelli, Croce, Cori.

Oltre al già citato Dossena, ed ai soliti lungodegenti (Mori, Coralli, Gigliotti) non aprtirà per l’Abruzzo nemmeno Boniperti che ha un ginocchio gonfio. Tonelli ah un problema ma è partito lo stesso anche se difficilmente andrà in panchina mentre Levan Mchedlidze dovrebbe raggiungere la squadra in ritiro.

Mister Sarri ha incassato la fiducia della società e, stando a quello sentito in settimana, non rischia in nessun caso. Nonostante questo è lui per primo a sotolineare lìimportanza del match e la necessità, anche se facile certo non sarà, di trovare i tre punti.

.

A Lanciano c’è grande fermento perchè la squadra tornerà a giocare nel suo impianto cittadino, il “Biondi”, e domani pare che sarà una giornata di festa locale, che ovviamente squadra, socetà e supporters, vorrebbero veder suggellata dalla vittoria (sarebbe la prima in stagione in casa) dei rossoneri. Gautieri manderà in campo i suoi con il solito 4-3-3 nel quale mancherà lo squalificato Mammarella: dovrebbe essere Bacchetti il giocatore che andrà a rilevarlo. Dovrebbe tornare tra i titolari anche Paghera, visti anche i problemi fisici che si trascina D’Aversa. Non sembrano pronti Falconi e Marceta mentre Ceccarelli cerca spazio.

E’ cauto Gautiri nel presentare la gara, sottolineando però l’importanza emotiva nel giocare nel proprio vero stadio. Solito discorso per l’Empoli, una squadra sulla carta fortissima che prima o poi dovrà svegliarsi.

.

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni.

.

   
 LEALI  PELAGOTTI
 ALMICI  LAURINI
 AQUILANTI  PRATALI
 AMENTA  FERREIRA
 BACCHETTI  HISAJ
 VASTOLA  VALDIFIORI
 PAGHERA  MORO
 VOLPE  CRISIANO
 FALCINELLI  SAPONARA
 FOFANA  TAVANO
 TURCHI  MACCARONE

 

 

Al. Coc. 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteRadiomercato dice Guzman in orbita Empoli
Articolo successivoCome seguire, in diretta, Lanciano-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

16 Commenti

  1. Certo visti tutti cambiamenti fattii da Sarri
    invece di schierare un 4312 o 442 poteva tentare
    la via del 4-3-3.
    Proprio come il Lanciano. Che utilizzerà le sue tre pnte per farci il mazzo.
    La nostra è una Formazione un po’ così…e Croce doveva partire dall’inizio.
    A vedere i nomi del Lanciano la partita sembra abbordabile.
    A vedere la classifica no.
    Ma tanto Sarri non rischia nulla…e allora che ce ne frega…no…

  2. Una fortuna l’assenza di Mammarella,è un ottimo terzino sinistro con un calcio di punizione devastante.Molto bene,per noi,la sua assenza.La partita è fondamentale,pochi discorsi,se non fai punti con in Lanciano dopo che hai perso in casa contro l’Ascoli,dove si devono andare a fare?

  3. Sono sempre dell’idea che la nostra è una squadra con giocatori validi e forti (tranne alcuni) anche se il gioco sin ad ora espresso non ha prodotto buoni risultati, se siamo in pratica ultimi un motivo c’è.
    Sono d’accordo con il 4-3-3 tanto se non cambia niente è meglio sperimentare con i 3 centrali a fare “l’elastico” e tutta la squadra in movimento anche senza palla.

  4. I tre punti? È chi se li ricorda +? Sento il fiuto di ennesima figura di mxxxa, tanto chi se ne frega anche perché a questa situazione non c’è colpevole, anzi si …. La sfortuna, il tempo, le assenze, il campo, le maglie da gioco, l’alimentazione ….ecc

    • Curati è meglio dai retta curati.
      Paranoia l’hai te. E anche la coda di paglia.
      Argomenta se qualcosa non ti và.
      Invece di apparire dire male di qualcuno (in questo caso me) e poi sparisci.
      Crecsi marmoccho!

  5. Va bene la formazione per Sabato ma prima di mettere Cristiano interno di centrocampo proverei Signorelli..
    Avanti ragazzi!! Adesso servono i 3 punti!! Fuori le palxe!!

    • SAM…..Cristiano in QUESTA FORMAZIONE GIOCHEREBBE A CENTROCAMPO SULLA SINISTRA…nel mezzo ci va probabilmente Moro.Piuttosto,pur non vedendo io in Sarri l’allenatore della salvezza,mi fa piacere vedere che cerca di trovare un assetto migliore per la difesa…Di Tonelli e Romeo credo che si sia parlato anche troppo e probabilmente non è poi nemmeno giusto nei loro confronti,…..per quel che riguarda Regini avrei sperato per lui in un anno di consacrazione dopo che l’anno scorso ha giocato ad intermittenza…purtroppo anche quest’anno i suoi limiti difensivi sono sotto gli occhi di tutti.Bene fa Sarri a provare alternative anche nel suo ruolo!

  6. Daniele..Cristiano in un centrocampo a 3 non può giocare sulla fascia perché altrimenti nel mezzo con il solo Moro ci bucano ogni volta, perciò sara’ più all’interno….in poche parole una mezzala con il compito anche di impostare, e Cristiano e’ un esterno puro, in quel ruolo non ce lo vedo tanto, speriamo che venga smentito stasera……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here