In occasione della storica decima edizione del Premio Leone d’Argento Jorge Vargas e Ighli Vannucchi, che hanno vinto il premio rispettivamente nel 2004 e nel 2010, hanno inviato il loro saluto e la loro stima ed affetto nei confronti dei tifosi azzurri. Jorge dal lontano Cile dove è impegnato nel campionato di Serie A cilena in attesa di tornare un giorno in Italia; Ighli invece in un momento di relax dopo la conquista di Coppa Italia LegaPro e promozione in Serie B, in attesa di conquistare con lo Spezia il terzo titolo stagionale: la Supercoppa.

.

Noi simpaticamente abbiamo montato i loro video simulando una chiamata internazionale… ed una chiamata regionale.

.

.

7 Commenti

  1. Un ottimo giocatore…..che ha fatto le fortune dell’Empoli e un GRANDE GIOCATORE…che poteva fare ancora le fortune dell’Empoli…nonostante i 35 anni!

  2. Magari avercelo un vannucchi in squadra…dove con una palla ti mandava in porta…che giocatore!! Brutta scelta fu’ quella di liberarsene..!!!

    E faccio sempre un elogio a vargas,meritato il leone nel 2004…

  3. ighli avrebbe fatto la sua bella figura anche
    nel campionato di quest’anno…
    alla faccia dei vari saponara,lazzari,brugman…
    tutte mezze calzette…

  4. Vannucchi, quello vero, un uomo che abbiamo “cacciato” ingiustamente ed un giocatore che ci sarebbe servito tanto…

    • Per quello che ne so iodura la diaspora forzata voluta daa dirigenza dell’anno post baldini (campilongo) con epurazione dei “vecchi” (es. Vannucchi e Buscè) credendo di avere solo “giovani” fenomeni.
      In questo modo, a mio avviso caricando troppo ragazzi ancora immaturi x certe responsabilità (vedi l’ultimo anno orendo di Fabbrini).
      Se tu sai qualcosa di più e di diverso, purché sia vero e non un “sentito dire”, parla…!

  5. Le scelte della dirigenza: puntare su Dumitru, SIgnorelli, Coralli, FABBRINI, Musacci e liberarsi di Ighli. Direi Quantomeno Azzeccate!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here