Sembra rientrato l’allarme sulle condizioni fisiche di Massimo Maccarone. La rifinitura di stamattina, prima della partenza alla volta di Vicenza, a cui Big Mac non ha partecipato a scopo precauzionale, sembra aver sciolto i dubbi riguardo all’utilizzo dell’ex attaccante di Siena e Samp. Maccarone, al 99%, dovrebbe quindi essere del match domani al “Menti”. Il bomber azzurro oggi si è limitato a sottoporsi ad alcune terapie e domani, a poche ore dalla delicata sfida di Vicenza, svolgerà gli ultimi test fisici per confermare la sua disponibilità. Calzona, che assieme a Martusciello sostituirà in panchina lo squalificato Maurizio Sarri, si è comunque detto moderatamente ottimista riguardo alla presenza di Big Mac, pedina insostituibile per l’attacco azzutto.

Non parte invece alla volta della città veneta il francese Laurini. Come ampiamente ipotizzato il laterale transalpino salterà la gara di domani e, quasi certamente, anche il prossimo impegno interno con il Cittadella. Laurini che ha riportato uno stiramento alla coscia destra, paga il rientro anticipato a La Spezia quando, a causa dell’infortunio occorso ad Accardi, fu costretto a scendere in campo prima del previsto. Domani sarà sostituito appunto da Accardi, con conseguente spostamento di Hysaj a destra, anche se il vice Sarri Francesco Calzona non ha escluso un eventuale utilizzo di Romeo in corsia laterale. Ciò determinerebbe il mantenimento del terzino albanese nella sua zona di competenza. Per quanto riguarda il resto della formazione non ci sono altre novità in merito al gruppo che ha battuto il Cesena cinque giorni fa: spazio dunque al consueto 4-3-1-2 con l’utilizzo della collaudata coppia centrale difensiva Tonelli-Regini. A centrocampo i tre che occuperanno la linea mediana sono Moro, Valdifiori e Croce. In attacco Saponara, dato in ottime condizioni di forma, agirà alle spalle di Maccarone e Tavano. Ovviamente, come detto, si incrociano le dita riguardo agli ultimi responsi sulle condizioni di Big Mac. In panchina andranno, quasi certamente, Pelagotti, Romeo, Gigliotti, Casoli, Pucciarelli, Signorelli e Mchedlidze. Difficile che trovino una convocazione Camillucci e Coralli.

Calzona, nel descrivere il match di domani ha preferito non fare riferimenti all’epico playout disputato lo scorso giugno proprio contro i biancorossi, dipingendo la partita come un impegno importante alla pari degli altri, nel quale gli azzurri non dovranno fare troppi calcoli e conquistare la vittoria per rosicchiare qualche punto a Livorno e Verona e mantenere vivi i playoff. Il vice del tecnico valdarnese ha parlato di una squadra in salute sul piano fisico e mentale che si è ben allenata durante l’intero arco della settimana.

.

 

In casa Vicenza, la seduta di rifinitura di questo pomeriggio svolta al “Centro Tecnico Morosini” di Isola Vicentina, ha confermato la presenza di Castiglia, che ha recuperato dall’infortunio, e di Giacomelli che ha scontato il turno di squalifica. Sarà del match anche Gentili che superamento un affaticamento di natura muscolare. Niente da fare, invece, per Camisa che, uscito anzitempo dal match perso a Livorno per 2-0 per un problema al ginocchio sinsitro, non è stato convocato da mister Dal Canto. Il tecnico biancorosso, alla ricerca disperatamente di agganciare l’ultimo treno per i playout, dovrebbe affidarsi a un 4-3-3 formato da Bremec in porta, una linea difensiva composta da Padalino, Martinelli, Gentili e Laczko, una mediana a tre, speculare a quella proposta dall’Empoli, con Ciaramitaro, Rigoni e Cinelli, e un tridente composto da Bellazzini, Malonga e Bojinov.

 

Queste quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

BREMEC BASSI
PADALINO HYSAJ
MARTINELLI TONELLI
GENTILI REGINI
LACKZO ACCARDI
CIARAMITARO MORO
RIGONI VALDIFIORI
CINELLI CROCE
BELLAZZINI SAPONARA
MALONGA TAVANO
BOJINOV MACCARONE

 

 

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedenteWeek end azzurro giovani – Le gare del 4 e 5 maggio
Articolo successivoVicenza-Empoli: ecco come seguirla
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

    • Dipende dalla classifica.. se oggi si verificano questi 3 risultati:
      1) vittoria empoli
      2) vittoria ternana
      3) vittoria cittadella
      possiamo fare 2 bei biscottoni noi nelle ultime 2 giornate.. so che è improbabile però non si sa mai..

  1. IMPORTANTISSIMO il rientro di Big-Mac, che è per noi un’elemento importantissimo nella formazione..credo ( dato l’infortunio di Laurini..) sia meglio dar fiducia ad Accardj che è già stato inserito più volte nell’undici titolare..
    Per il resto affronteremo una squadra che spingerà fin dall’inizio per i 3 punti, noi dovremo essere bravi a colpirli negli spazi ed è quello che sappiamo fare meglio..FORZA RAGAZZI!!!

  2. Meglio Romeo, di Accardi, a ‘sto giro: Sapendo delle difficoltà del siciliano, loro potrebbero scatenarsi sulla destra, come fece lo Spezia…

  3. Nel primo tempo un se le’ meritato di perdere…poi nel secondo tempo sono uscite le differenze tecniche delle due squadre..ma che questa partita che era dall’esito scontato di sapeva..speriamo nella Ternana domani!!

  4. Certo Gigliottì deve essere davvero scarso se non viene mai preso in considerazione….nemmeno se schierato in panca….strano che gli sia stato fatto un contratto di 2 anni…..se non mi sbaglio….qualcuno che abita piu’ vicino di me,l’ha mai visto in allenamento?Mi da un giudizio…..seppur da tifoso?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here