Il clamoroso gol annullato a Tavano. La linea nera tracciata mostra che

Allora diciamolo subito, senza fraintendimenti ed in maniera sincera e netta: l’Empoli pareggia 1-1 contro la capolista Sassuolo sul campo nemico, ma la causa principale della non vittoria è certamente il direttore di gara. Sì, perchè Mariani di Aprilia (ed è già la seconda volta in due mesi che è autore di una prestazione sfortunata con gli azzurri, ndr) è il vero mattatore della serata e si divide la posta con il meteo che impazza su Modena ed in mezza Italia. Mariani, evidentemente, vuole essere l’attore principale e, vistosi soffiare la palma del sabato dalla pioggia battente e dal campo zuppo come non mai, decide nel corso del primo tempo di sfoggiare le migliori perle. Così sventola il giallo a Moro che sdraia un avversario planando in una risaia (come se la colpa di Moro fosse la mancata dotazione di un’ancora che potesse frenarlo nel tackle), poi Laurinì che viene costretto a calciare la punizione con la sfera che galleggia proprio sulla stessa pozza di cui sopra, quindi il clamoroso gol annullato a Tavano per assurdo offside con Missiroli che invece lo tiene in gioco di un metro.

Il clamoroso gol annullato a Tavano. La linea nera tracciata mostra che "Ciccio" era in posizione regolare e che è tenuto in gioco addirittura anche Maccarone

Per fugare ogni dubbio in merito a questo episodio è sufficiente il fotogramma estratto dalla sintesi ed elaborato dal nostro tecnico video Marianna di Lallo che mostra chiaramente come sia Tavano che, addirittura, Maccarone siano tenuti in gioco da Missiroli largo a destra. Ma in questo caso gravi responsabilità le ha anche l’assistente di linea… il signor Ranghetti di Livorno.

Poi si ricorda di aver già espulso Sarri contro lo Spezia e cerca il modo di bissare l’evento. Infatti accade che Sarri si arrabbia con Pratali e lui finge di aver udito il suo nome (Mariani-Pratali, dai ci siamo quasi…) e così lo manda anzitempo negli spogliatoi, tra il bordocampista di Sky che teme di non aver sentito niente per perdita improvvisa di udito, e il quarto uomo che, per paura di non essere all’altezza, lascia decidere al direttore di gara. Nel secondo tempo estrae un giallo per trattenuta a Saponara (era diffidato e salterà Livorno!) quando il metro di giudizio adottato in precedenza era tutt’altra cosa, infine, la perla delle perle. Al 21′ della ripresa decide che ci vuole un rigore per conquistare definitivamente la platea di casa. Così Laurinì, secondo la sua teoria, compie un fallo da rigore e Terranova dal dischetto supera Bassi e porta in vantaggio i neroverdi.

La fortuna di Mariani, non quella dell’Empoli sia chiaro, è che Regini e Signorelli decidono di mettere in atto uno degli schemi di Sarri e dalla bandierina Signorelli pennella il cross giusto per Vasco che spinge la palla in rete proprio sotto la curva azzurra. La fortuna di Mariani sì, perchè di fortuna per l’Empoli è bene non parlarne; scusate di quale fortuna dovremmo parlare?

Gabriele Guastella

13 Commenti

  1. Qui non è questione che a 90 minuto o in altra trasmissione possano essere daccordo…..finchè si parla dell’uomo al centro dell’area,magari anche un guardalinee,quando sono praticamente in linea,puo’ darsi che possa sbagliare….ma quando sono addirittura 2 i giocatori che tengono in gioco Ciccio….allora è vietato sbagliare…..questo naturalmaente,nonostante una direzione di gara orripilante,non è un errore dell’arbitro,ma del guardalinee……Per quanto riguarda il rigore….persino in diretta e a velocita normale,si è visto che è stato l’attaccante del Sassuolo,a buttarsi addosso al nostro difensore,per poi lasciarsi andare appena raggiunto il contatto….veramente una cosa assurda…….arbitro forse anche in buona fede,ma di UNA MEDIOCRITA’ ASSOLUTA….evidenziata anche nell’espulsione di Sarri……e a questo punto mi chiedo anche cosa ci fa il 4°uomo a bordo campo se non riferisce quello che dovrebbe riferire!

  2. Ribadisco anche che si debba farci sentire ALZANDO la voce,perchè tanto la serieta’ non paga….quindi Corsi,comincia a protestare per queste ingiustizie….tanto vedi….se non lo fai,non è che sei agevolato in qualcosa…..anzi….ti tolgono anche un punto in classifica per REATO NON COMMESSO!

  3. sinceramente che ci fosse qualcosa di strano si era
    gia’ notato durante il primo tempo,una clamorosa punizione
    su saponara dal limite non concessa,e un atteggiamento
    in generale molto parziale come piccoli mezzi falli sempre
    a favore dei neroverdi..
    d’altronde loro per tutta la settimana hanno pianto e si sono lamentati per quel non gol al 95° a crotone e
    sicuramente l’arbitro non dico che e’ sceso in campo in
    malafede ma dentro di se inconciamente si sentiva
    di dover restituire qualcosa al sassuolo…

  4. Ero sulla linea di Tavano. Me ne sono accorto subito del furto. Ho subito chiamato ad un amico che lo vedeva in casa. E ho avuto la conferma.

  5. Caro signor?!? Caro?!? Ma caro un ca220 ‘sto pezzo d m…a! Venduto, Sassolini piagnoni e Squinzi mafioso, sul giornale d Modena pare che la partita si sia rubata noi x aver giocato con quel campo! Mavaffanc…

  6. albitraggio di merda …..livornese anche il guardalineee hanno voluto male a l’empoli noi vinceremo contro i livornesi anche senza saponara faremo entrare il grande acquisto che hanno fatto con CASOLI farà lui un grande gol alla balotelli….speriamo che l’albitro di sabato gli venga la diarrea per tre mesi..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here