L’Euganeo di Padova

L’Euganeo di Padova

Clicca sul nome delle squadre per leggere le curiosità legate allo stadio (Già pubblicati: Gallipoli 10/07, Torino 12/07, Triestina 15/07, Cittadella 18/07, Crotone 24/07, Grosseto 31/07, Piacenza 05/08, Ancona 08/08, Padova 13/08);     Lo stadio Euganeo è il princip

Clicca sul nome delle squadre per leggere le curiosità legate allo stadio

(Già pubblicati: Gallipoli 10/07, Torino 12/07, Triestina 15/07, Cittadella 18/07, Crotone 24/07, Grosseto 31/07, Piacenza 05/08, Ancona 08/08, Padova 13/08);

 

 

Lo stadio Euganeo è il principale stadio della città di Padova.

Una foto aerea dello stadio euganeoDal 1994 è lo stadio dove la squadra di calcio del Padova gioca in casa le sue partite. In questo stadio inoltre si tengono manifestazioni internazionali di atletica leggera e concerti musicali.

La città ospita altri due importanti stadi: lo stadio Silvio Appiani, ex campo ufficiale della squadra di calcio del Padova, e lo stadio Plebiscito, attuale stadio della squadra di rugby Petrarca Padova che milita in Super 10.

Indice

[nascondi]

Storia

Il comune di Padova incominciò a valutare l’idea di costruire un nuovo impianto quando il Padova tornò in Serie B nel 1987.

I lavori dei costruzione dell’Euganeo iniziarono il 2 dicembre 1989 con la posa della prima pietra in via Due Palazzi. Il progetto dell’Euganeo era stato proposto anche alle società di Torino e Juventus, ma la loro scelta ricadde sul progetto dello Stadio delle Alpi. All’inizio il progetto originale. prevedeva uno stadio da 48.000 posti con quattro tribune tutte coperte. Nel 1992, con i lavori a rilento, l’assessore allo sport del comune di Padova, Sergio Verrecchia, sostenitore del progetto, venne coinvolto in Tangentopoli per aver ricevuto tangenti legate proprio alla costruzione dello stadio (successivamente fu anche condannato). Nel frattempo la costruzione dello stadio andò avanti e nel 1994 il Padova poté disputarvi la sua prima partita in Serie A. Lo stadio non era ancora completamente finito: erano ancora assenti le coperture delle gradinate e la Curva Sud. Nel 1998 i lavori ripresero, con il progetto che venne parzialmente cambiato rispetto all’originale, per concludersi nella stagione 1999/2000, quando venne inaugurato, con il Padova in Serie C2, il nuovo settore per i tifosi del Padova: la Curva Sud.

La capacità dello stadio Euganeo è di 32.420 posti (di cui 84 per la stampa), momentaneamente non tutti autorizzati a seguito del Decreto Pisanu. Il 27 giugno 2007 il Calcio Padova tramite il suo sito ufficiale, ha annuncato la riduzione della capienza dell’Euganeo a 7.492 posti, in quanto la Determinazione n. 31 del 2007 emanata dall’Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni a carattere sportivo del Ministero degli Interni prevede che “gli stadi dove giocano le società di serie C che hanno capienza superiore a 7.500 posti possano scendere fino a 7.500”. Precedentemente la capienza era già stata ridotta a 9.981 posti. Attualmente sono in corso lavori per l’istallazione di 8 tornelli, telecamere di sorveglianza e zone di prefiltraggio per mettere a norma l’impianto e portare la capienza a circa 15.000 posti. Nella tribuna ovest accanto alla zona riservata alla stampa e alle spalle della zona autorità è già stata realizzata (ampliando quella precedente) una sala che ospiterà il centro di controllo per la sicurezza di tutto lo stadio.

Infine, per la stagione in corso 2008/2009, la capienza per le partite di calcio è stata portata a 17500 spettatori, grazie all’adeguamento al decreto Pisanu (tornelli, posti nominativi, telecamere interne ecc.).

Per le partite rigurdanti altri sport, invece, la capienza massima è anche quella ufficiale, come avvenuto per la partita di rugby Italia-Australia giocata l’8 novembre 2008.

Caratteristiche

Il terreno dello stadio misura 105 metri di lunghezza per 67 metri di larghezza. Tecnologicamente all’avanguardia, l’impianto dispone di amplificazione sonora, barriere protezione porte, telone protezione campo, illuminazione campo, palestre per preriscaldamento, impianto TV a circuito chiuso interno, parcheggi per giocatori ed arbitri ed una pista d’atletica. Gli spettatori distano dal campo al massimo 180 m e sono divisi da una cancellata interna.

La capienza totale dello stadio è di 32.420 posti a sedere, divisi nel seguente modo:

  • Poltrone: 591
  • Tribuna Ovest: 7.047
  • Tribuna Est: 7.950
  • Gradinata Ovest: 5.056
  • Gradinata Est: 5.056
  • Curva Sud locali: 3.318
  • Curva Nord ospiti: 3.318
  • Tribuna Stampa: 84

È situato a circa:

  • 5 km dalla stazione centrale
  • 2 km dall’uscita autostradale Padova Ovest
  • 50 km dall’Aeroporto di Venezia
  • 63 km dall’Aeroporto di Treviso
  • 92 km dall’Aeroporto di Verona

Difetti e controversie

Il nuovo stadio fa ancora molto discutere, soprattutto da parte di quei tifosi non più molto giovani, abituati alle partite nello stadio Appiani, situato nel centro cittadino.

Nonostante grandi progetti e promesse, da molti il nuovo stadio è stato giudicato esteticamente brutto e scomodo. La visuale dalle curve è ridotta parecchio, causa la grande distanza; inoltre, le gelate invernali sulle stesse le rendono pericolosissime. Anche la scelta di creare tribune e curve di forma quadrata intorno a una pista di atletica ha prodotto il risultato di una visuale mediocre, gradinate e tribune lontane dal campo.

Trovandosi lontano dal centro cittadino, i tifosi biancoscudati lamentano anche una minore accessibilità vista la posizione e rimpiangono lo stadio Appiani, malgrado le difficoltà di parcheggio nei dintorni di quest’ultimo.

Partite delle Nazionali italiane

  • Il 30 marzo 2005 allo stadio “Euganeo” di Padova si è tenuta la partita amichevole della nazionale ItaliaIslanda finita 0-0.
  • L’8 novembre 2008 allo stadio “Euganeo” di Padova si è tenuto il Test Match di rugby della nazionale ItaliaAustralia. Per la prima volta il grande rugby approda all’Euganeo.

Curiosità

  • In passato oltre al Padova, altre due squadre hanno giocato all’Euganeo. Si tratta del Cittadella, che giocò in questo impianto nelle stagioni 2000/2001 e 2001/2002 in Serie B, e del Treviso che vi giocò le prime partite in casa della stagione 2005/2006 in Serie A.
  • Negli anni allo stadio Euganeo hanno suonato band del calibro di Metallica, R.E.M. e Slipknot, cantanti tra cui Vasco Rossi, Ligabue, Bon Jovi, Claudio Baglioni, Renato Zero, George Michael e molti altri.
  • Nella stagione invernale i tifosi del Padova vengono temporaneamente trasferiti dalla Curva Sud (che, essendo in ombra, rimane gelata anche di giorno) nella Tribuna Est dello stadio.
  • Dal 2006 all’interno dello stadio Euganeo è presente anche la nuova sede del Calcio Padova assieme a quella del Coni Veneto dell’Aia Padova della Federazione Ginnastica d’Italia Veneto e molte altre.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy