Quelli… a giro

Quelli… a giro

SERIE A LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 6 Presenze 1 Gol Entra in campo al 23′ del p.t. al posto dell’infortunato Sanchez ed è suo il lancio dopo 4 minuti che porta al gol del momentaneo vantaggio siglato da Floro Flores. Non ci saranno altri spunti particolari per “Ciccio” che archivia

SERIE A

LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 6 Presenze 1 Gol

Entra in campo al 23′ del p.t. al posto dell’infortunato Sanchez ed è suo il lancio dopo 4 minuti che porta al gol del momentaneo vantaggio siglato da Floro Flores. Non ci saranno altri spunti particolari per “Ciccio” che archivia un’altra prestazione sufficiente. La sua Udinese galleggia a metà classifica a 15 punti.

MARZORATTI Lino (Cagliari) – 12/10/86 – 6 Presenze 0 Gol

Si sta riprendendo da un infortunio e non ha preso parte alla vittoriosa gara interna contro l’Atalanta per 3-0. Cagliari che si porta a ridosso dei quartieri alti della classifica con 16 punti.

MCHEDLIDZE Levan (Palermo) – 24/03/90 – 2 Presenze 0 Gol

Non convocato per il match contro il Genoa perchè non al meglio della condizione fisica. Sta lavorando per smaltire un infortunio e proprio in questi giorni è rientrato in gruppo. Con il pareggio di domenica scorsa il Palermo sale a quota 16 nella graduatoria del massimo campionato, nel “gruppone” appena dietro le grandi.

MORO Davide (Livorno) – 02/01/82 – 11 Presenze 0 Gol

Gioca 90 minuti di corsa e abnegazione come sempre ma contro questa Inter c’è poco da fare. Gara comunque sufficiente per Davide che ha provato anche a segnare con una conclusione dalla lunga distanza non trovando però lo specchio della porta.

PICCOLO Felice (Chievo Verona) – 27/08/83 – 0 Presenze 0 Gol

Ancora tribuna per lui in Chievo-Udinese. In questa stagione non è mai andato neanche una volta in panchina; l’unica apparizione in maglia gialloblù c’è stata il 10 ottobre scorso nell’amichevole interna contro la Triestina con la formazione del neo-tecnico alabardato Somma che si è imposta per 3-1. Ad aprire le marcature proprio un’autorete di Piccolo che poi lasciò il campo al 16′ del s.t. per far posto a Luciano. Chievo a metà classifica con 15 punti.

POZZI Nicola (Sampdoria) – 30/06/86 – 4 Presenze 0 Gol

Rimane in panchina in Sampdoria-Bari terminata sullo 0-0. Del Neri decide di non inserire nessun attaccante in corso d’opera per cercare di portare a casa la vittoria pensando forse che sarebbe stato rischioso prestare il fianco ai galletti baresi che, onestamente, avrebbero meritato la vittoria in virtù del gol annullato ma assolutamente regolare nel finale e il calcio di rigore fallito in precedenza da Barreto. Samp che rimane comunque la seconda forza del campionato con 21 punti assieme alla Juventus.

 

PRIMA DIVISIONE

ARCIDIACONO Pietro (Sorrento) – 21/05/88 – 10 Presenze 0 Gol

Gioca tutta la gara nel ritorno alla vittoria del Sorrento nel giorno del debutto casalingo del nuovo tecnico Raffaele Novelli che 15 giorni fa ha preso il posto di Simonelli. Gara più che sufficiente da parte di Pietro che ha contribuito attivamente nel 2-1 contro il Figline che lamenta il grave infortunio occorso ad Enrico Chiesa che ne mette seriamente a rischio la stagione e anche la carriera visti i 39 anni dell’attaccante del Figline.

PANARIELLO Aniello (Viareggio) – 08/10/88 – 4 Presenze 0 Gol

Schierato al centro della difesa se la cava egregiamente contro la capolista Novara di Tesser. Gara molto accorta e di sostanza che regala un punto importante al Viareggio in chiave salvezza facendo salire la formazione bianconera a quota 11.

PIZZA Samuele (Viareggio) – 05/09/88 – 10 Presenze 0 Gol

La grinta e la corsa di sempre. Se il Novara non è riuscito a passare sul campo del Viareggio il merito è anche suo. Rimedia un cartellino giallo in pieno recupero, al 49′ s.t., ma non va in diffida: è al suo secondo giallo stagionale. Il Viareggio rimane comunque nella zona rossa, quella per cercare di evitare i play out anche se il campionato è ancora molto lungo.

SMITH Thomas Lucie (Potenza) – 01/01/88 – 2 Presenze 0 Gol

Non c’è traccia di Smith nel ritorno alla vittoria del Potenza a spese del Foggia per 2-1 in questo turbolento avvio di campionato con il tecnico Eziolino Capuano prima cacciato e poi richiamato alla guida della squadra dal Presidente Postiglione. Potenza che dopo la pesante contestazione subìta dopo la sconfitta contro la Cavese ha deciso di oscurare il proprio sito ufficiale. Il Potenza aggancia proprio il Foggia all’ultimo posto in classifica dove si trovano anche Andria e Real Marcianise con 9 punti.

 

SECONDA DIVISIONE

APERUTA Andrea (Poggibonsi) – 01/02/89 – 2 Presenze 0 Gol

Rimane in panchina per l’intero match.

ARVIA Giuseppe (Melfi) – 24/02/88 – 7 Presenze 0 Gol

Gioca l’intera gara da esterno destro di difesa nella brillante vittoria interna contro il Vico Equense per 3-0. Più che sufficiente la sua prestazione così come i suoi compagni di reparto. Il Melfi sale al settimo posto con 17 punti.

CAPONI Andrea (Valenzana) – 08/02/88 – 6 Presenze 0 Gol

Senza infamia e senza lode nel prezioso pareggio esterno per 0-0 sul campo del Legnano. Schierato in mezzo al centrocampo nel 4-4-2 classico schierato da Mister Pigino, disputa l’intero incontro. La Valenzana resta però in piena zona play out al terz’ultimo posto con 11 punti.

CAROTI Maico (Poggibonsi) – 26/08/89 – 5 Presenze 0 Gol

Entra sul terreno di gioco al 44′ s.t. a frittata ormai fatta e rileva un ex azzurro, Niki Agnorelli. Non incide, né in positivo e né in negativo, visto il poco tempo impiegato.

FORINO Dario (Poggibonsi) – 01/08/90 – 7 Presenze 0 Gol

Pesa nella sua insufficienza un’incredibile sconfitta per 4-2 nel derby contro la Colligiana in campo esterno dopo che il Poggibonsi aveva chiuso il primo tempo in avanti per 2-0 e l’espulsione avvenuta al 47′ s.t. per un fallaccio dovuto forse al nervosismo. Il Poggibonsi è stato contestato al rientro in città per il modo in cui è stato gettato al vento questo derby molto sentito e piomba al penultimo posto con 10 punti scavalcato proprio dalla Colligiana.

GRANAIOLA Marco (Olbia) – 10/04/90 – 5 Presenze 0 Gol

Entra in campo al 20′ del s.t. al posto di Soro quando l’Olbia sta vincendo per 1-0 contro il Feralpi Salò (finirà 1-1). Non particolarmente significativo il suo apporto per la formazione sarda che con questo pareggio (il sesto in undici partite) sale a quota 12, ad un punto dalla zona rossa dei play out.

HEMMY Luca (Poggibonsi) – 31/01/88 – 1 Presenza 0 Gol

Non ha fatto parte dei 18 impegnati nel derby contro la Colligiana.

LA ROCCA Emanuele (Isola Liri) – 15/01/89 – 8 Presenze 0 Gol

Prestazione abbastanza anonima nella sconfitta esterna per 2-0 sul difficile campo di Castellammare di Stabia contro le “vespe” di Mister Rastelli. La Juve Stabia è una delle candidate alla promozione e per l’Isola Liri il compito era davvero arduo. Emanuele ha giocato tutti e 90 i minuti nel ruolo di esterno sinistro di difesa. L’Isola Liri rimane in penultima posizione ad un solo punto di vantaggio sulla Vibonese che è il fanalino di coda.

NICOLETTI Matteo (Poggibonsi) – 13/06/90 – 5 Presenze 0 Gol

Rimane in panchina per l’intero match.

PELLECCHIA Saverio (Melfi) – 09/11/88 – 5 Presenze 0 Gol

Rileva Chiaria al 40′ s.t. quando il risultato è già ampiamente acquisito. Non giudicabile.

 

SERIE D

MANZO Stefano (Gavorrano) – 02/02/90 – 6 Presenze 1 Gol

Convocato per Gavorrano-Città di Castello nel Girone E. Non rientra però nella lista dei 18 e finisce in tribuna.

MENCIASSI Francesco (Gavorrano) – 28/05/89 – 3 Presenze 0 Gol

Rileva al 28′ s.t. Nanouche nel confronto interno contro il Città di Castello nel quale il Gavorrano non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 iniziale. Con questo pareggio (complice anche un calcio di rigore fallito dalla formazione di casa sul finire del primo tempo) la formazione toscana perde il primato a vantaggio del Deruta corsaro per 2-1 ad Orvieto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy