Quelli… a giro 21/22 Novembre 2009

Quelli… a giro 21/22 Novembre 2009

  SERIE A LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 8 Presenze 1 Gol Gioca dal primo minuto, a destra, nel centrocampo studiato da Marino per il suo 4-1-4-1. Prestazione non brillante da parte di Francesco che ha avuto non pochi problemi ad arginare il suo diretto avversario, Grosso, che peraltro r

 

SERIE A

LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 8 Presenze 1 Gol

Gioca dal primo minuto, a destra, nel centrocampo studiato da Marino per il suo 4-1-4-1. Prestazione non brillante da parte di Francesco che ha avuto non pochi problemi ad arginare il suo diretto avversario, Grosso, che peraltro risulterà il giocatore decisivo nella vittoria della Juventus per 1-0 contro l’Udinese proprio con un gol dell’ex del Lione. L’Udinese rimane a 15 punti e adesso farà bene a dare un’occhiata a cosa succede dietro visto che sono soltanto tre i punti di vantaggio sulla zona rossa della retrocessione.

 

MARZORATTI Lino (Cagliari) – 12/10/86 – 6 Presenze 0 Gol

L’unico indisponibile del Cagliari per la trasferta milanese contro i rossoneri di Leonardo. Sta recuperando da un infortunio e continua a lavorare a parte. Il suo Cagliari non ha mosso la classifica ma è uscito a testa alta da San Siro al termine di un rocambolesco 4-3 per i padroni di casa. Rimane molto buona la classifica dei sardi che domenica prossima riceveranno la Juventus al “Sant’Elia”.

 

MCHEDLIDZE Levan (Palermo) – 24/03/90 – 2 Presenze 0 Gol

Solo tribuna per Levan nel derby di Sicilia contro il Catania di Atzori terminato 1-1 e che ha creato qualche malumore in casa rosanero e che ha portato all’esonero di Zenga. Sappiamo che non è al meglio dal punto di vista fisico anche se da qualche giorno è rientrato in gruppo. Vedremo se giovedì riuscirà a trovare posto tra i 18 impegnati nella gara di Tim Cup contro la Reggina di Buscè al “Barbera”.

 

Davide Moro con la maglia azzurra nel 2006-2007MORO Davide (Livorno) – 02/01/82 – 13 Presenze 0 Gol

Sontuosa prestazione di Davide nell’importantissima vittoria contro il Genoa arrivata al 93′ proprio con un assist del “nostro” centrocampista. La solita quantità e corsa per supportare il centrocampo amaranto, Cosmi sembra aver trovato la chiave giusta ed il Livorno continua la sua rimonta per togliersi dalla zona calda, anche se il cammino è ancora lungo e pieno di difficoltà. La strada però è quella giusta e la squadra ci crede.

 

PICCOLO Felice (Chievo) – 27/08/83 – 0 Presenze 0 Gol

Ancora tribuna e soltanto tribuna per lui. Ha fatto parte dei 20 clivensi nella trasferta genovese contro la Samp ma anche in questa occasione non è riuscito a trovare posto. Ancora in attesa di scendere in campo in questo campionato, o quanto meno almeno in panchina.

 

POZZI Nicola (Sampdoria) – 30/06/86 – 5 Presenze 0 Gol

Da registrare solo la presenza, se di presenza possiamo parlare. Sostituisce infatti Pazzini al 47′ del s.t., in pieno recupero quindi, per guadagnare qualche secondo e portare a casa una vittoria di misura importante per la squadra. Che fosse difficile per lui trovare spazio in questa squadra lo si sapeva, ma forse un impiego così scarso da parte di Del Neri non ce lo aspettavamo. Non sono da escludere novità alla riapertura del mercato di gennaio.

 

PRIMA DIVISIONE

ARCIDIACONO Pietro (Sorrento) – 21/05/88 – 14 Presenze 0 Gol

Impiegato a sinistra sulla linea dei trequartisti da Mister Novelli in Pro Patria-Sorrento terminata 2-2. Pietro cerca la via della rete sul finire del primo tempo, quando il Sorrento è in vantaggio per 1-0, ma trova sulla sua strada Caglioni che para a terra. Nella ripresa la Pro Patria riesce a trovare il pari ed “Arci” viene sostituito al 29′ del s.t. da Feussi. Proprio quest’ultimo, al 94′, segna il gol che vale il pari per la formazione campana dopo che la Pro Patria aveva ribaltato la situazione al 91′ su calcio di rigore. Finale intenso quindi con qualche momento di tensione al rientro negli spogliatoi.

 

PANARIELLO Aniello (Viareggio) – 08/10/88 – 7 Presenze 0 Gol

Vittoria pesante del Viareggio per 1-0 nel derby con l’Arezzo che segnava il debutto sulla panchina aretina di “Nanu” Galderisi. Aniello gioca di nuovo l’intero incontro al centro della difesa bianconera riuscendo a limitare gli attaccanti avversari insieme ai compagni di reparto. L’Arezzo non perdeva da 7 gare. Un solo ammonito nel match: Panariello. Secondo giallo stagionale per lui.

 

PIZZA Samuele (Viareggio) – 05/09/88 – 13 Presenze 0 Gol

Ottima prestazione anche di Pizza nella vittoria sull’Arezzo che consentono al Viareggio di raggiungere quota 14 in classifica. Anche Samuele gioca tutti e 90 i minuti a destra nel centrocampo a tre. Il Viareggio torna alla vittoria dopo 7 turni e ritrova la via del gol (autentico tallone d’Achille che avevamo già sottolineato le scorse settimane) dopo 724 minuti di digiuno.

 

SCIANNAME’ Claudio (Paganese) – 15/07/87 – 10 Presenze 1 Gol

Ancora sconfitta la Paganese sempre più fanalino di coda con soli 8 punti. Ad Alessandria termina 1-0 per i padroni di casa grazie ad un gol realizzato alla mezz’ora della ripresa da un ex azzurro, Artico. Claudio gioca dal primo minuto a sinistra nel centrocampo azzurro-stellato e viene sostituito al 7′ del s.t. da Tufano. Poche tracce visto il noioso primo tempo disputato da entrambe le formazioni.

 

SMITH Thomas Lucie (Potenza) – 22/08/88 – 2 Presenze 0 Gol

Non fa parte dei 18 impegnati nella gara interna contro il Rimini e vinta dai padroni di casa di Eziolino Capuano per 2-1 grazie ad una doppietta dell’ex cosentino Catania. Nelle ultime ore inoltre è giunta una notizia che rischia di ripercuotersi sull’intero ambiente potentino: nell’ambito di una inchiesta relativa ad un giro di scommesse illecite è stato arrestato il presidente del club, Giuseppe Postiglione.

 

SECONDA DIVISIONE

APERUTA Andrea (Poggibonsi) – 01/02/89 – 4 Presenze 0 Gol

E’ l’unico della colonia azzurra presente a Poggibonsi a scendere in campo contro il Bellaria al “Lotti” nella gara che segnava l’esordio sulla panchina giallorossa di Aldo Firicano. Sostituisce Coppari al 19′ del s.t. quando il risultato è di 1-0 per la formazione ospite e questo sarà anche il risultato finale che segna l’ennesima sconfitta per la squadra senese che non riesce a risollevarsi da questa situazione e rimane ultima in classifica con 10 punti.

 

ARVIA Giuseppe (Melfi) – 24/02/88 – 10 Presenze 0 Gol

Stavolta parte dalla panchina Giuseppe al quale è stato preferito Naglieri. Occasione gettata al vento dal Melfi che in casa contro il Noiccataro è stata fermata sul pareggio per 2-2 dopo che l’undici di Rodolfi aveva chiuso la prima frazione in vantaggio per 2-0 grazie ad una doppietta di Lo Iacono. Entra in campo al 19′ del s.t. al posto di D’Andria.

 

BALDANZEDDU Ivano (Lucchese) – 11/04/86 – 13 Presenze 0 Gol

Era squalificato per il big-match con il Prato al “Lungobisenzio” che è terminato in parità come molti avevano pronosticato. Lucchese sempre solitaria al primo posto.

 

CAPONI Andrea (Valenzana) – 08/02/88 – 9 Presenze 0 Gol

Importante pareggio della Valenzana sul terreno della capolista Alghero. Gioca l’intero incontro Andrea, una buona gara in mezzo al centrocampo della formazione piemontese dopo la sfuriata della settimana scorsa del presidente Omodeo.

 

CAROTI Maico (Poggibonsi) – 26/08/89 – 7 Presenze 0 Gol

Non trova posto nella prima distinta del nuovo tecnico Firicano.

 

D’ORIA Gianmarco (Prato) – 09/06/90 – 13 Presenze 11 Gol subìti

E pareggio è stato tra Prato e Lucchese. Fallito l’aggancio quindi dei lanieri in vetta alla classifica. Di fonte ad un’ottima cornice di pubblico al “Lungobisenzio” è stata per prima la Lucchese a passare in vantaggio con Pera che, appostato sul secondo palo, ha sfruttato un’uscita a vuota di D’Oria che poi si è in parte riscattato con due buone parate. Il gol del pari porta la firma di Lamma.

 

FORINO Dario (Poggibonsi) – 01/08/90 – 7 Presenze 0 Gol

Rientrava dalla squalifica per due giornate e, almeno alla vigilia, sembrava dovesse far parte dell’undici di partenza. Così non è stato e Dario è rimasto in panchina per l’intero incontro ad assistere a questa nuova sconfitta del Poggibonsi.

 

GRANAIOLA Marco (Olbia) – 10/04/90 – 8 Presenze 0 Gol

Gioca l’intero incontro nella trasferta di Carpenedolo dove l’Olbia ha sfiorato il colpaccio dopo essere passata in vantaggio. Finirà 1-1 con i sardi che salgono a quota 14 in classifica ancora in zona play out. Sufficiente la prova di Marco che al 93′ subisce un brutto fallo da parte di Ruffini che costa il cartellino rosso per il giocatore di casa.

 

HEMMY Luca (Poggibonsi) – 31/01/88 – 1 Presenza 0 Gol

Non ha fatto parte dei 18 impegnati nell’incontro casalingo contro il Bellaria.

 

LA ROCCA Emanuele (Isola Liri) – 15/01/89 – 11 Presenze 0 Gol

Non fa parte dei 18 nella sconfitta esterna contro il Vico Equense per 4-2 che consente alla formazione campana di scavalcare in classifica proprio l’Isola Liri, relegando la compagine frusinate al terz’ultimo posto con 9 punti dopo il bel balzo della domenica precedente.

 

NICOLETTI Matteo (Poggibonsi) – 13/06/90 – 6 Presenze 0 Gol

Anche Matteo non è stato preso in considerazione dal nuovo tecnico, ex Carrarese, Firicano ed è rimasto in tribuna.

 

PELLECCHIA Saverio (Melfi) – 09/11/88 – 7 Presenze 0 Gol

Anche Saverio parte dalla panchina ed entra sul terreno di gioco subito dopo il gol del pareggio del Noicattaro, al 32′ del s.t. con la speranza di riuscire a trovare di nuovo la rete che avrebbe potuto significare il ritorno alla vittoria per la formazione lucana. Così non è stato e il Melfi incamera un solo punto che fa classifica ma che lascia un po’ di amaro in bocca per come è arrivato.

 

SERIE D

MANZO Stefano (Gavorrano) – 02/02/90 – 8 Presenze 1 Gol

Convocato per la gara interna contro il Guidonia, Stefano ha dovuto però assistere alla gara dalla tribuna. Magrini non lo ha portato nemmeno in panchina.

 

MENCIASSI Francesco (Gavorrano) – 28/05/89 – 6 Presenze 0 Gol

Entrato in campo al 16′ del s.t. al posto di Nanouche quando il Guidonia aveva appena realizzato la rete del vantaggio. 4 minuti più tardi la formazione laziale ha messo a segno il 2-0 che sarà anche il risultato finale. Sconfitta pesante per il Gavorrano che perde il primato in classifica, scavalcato ancora una volta dal Deruta vittorioso a sua volta sul Calenzano per 1-0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy