Quelli…a giro 6 e 7 Febbraio 2010

Quelli…a giro 6 e 7 Febbraio 2010

SERIE A     LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 12 Presenze 1 Gol   Vittoria importante per l’Udinese, un’autentica boccata d’ossigeno contro il Napoli di Mazzarri che quindi, dopo aver sostituito Donadoni, conosce il suo primo stop alla guida della formazione partenopea. Ma

SERIE A

 

 

LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 12 Presenze 1 Gol

 

Vittoria importante per l’Udinese, un’autentica boccata d’ossigeno contro il Napoli di Mazzarri che quindi, dopo aver sostituito Donadoni, conosce il suo primo stop alla guida della formazione partenopea. Mattatore assoluto del match l’ex azzurro Totò Di Natale autore di una tripletta (la seconda stagionale). Gara per la verità che il Napoli non meritava di perdere, costretto a giocare in dieci per l’intero secondo tempo su una svista del direttore di gara D’Amato il quale ha sanzionato con il secondo giallo Maggio per presunta simulazione in area di rigore quando in verità aveva subìto fallo. Lodi è entrato in campo al 37′ del s.t. al posto di Asamoah quando il punteggio era di 1-1 e in qualche modo il suo contributo lo ha dato, fosse solo l’essersi fatto trovare pronto dopo la chiamata di De Biasi.

 

 

MARZORATTI Lino (Cagliari) – 12/10/86 – 7 Presenze 0 Gol

 

Torna in panchina Marzoratti nella trasferta di Milano contro l’Inter vinta abbastanza agevolmente dagli uomini di Mourinho. Non c’è spazio per lui nemmeno per un breve scampolo di gara.

 

 

MCHEDLIDZE Levan (Palermo) – 24/03/90 – 2 Presenze 0 Gol

 

Il Palermo si aggiudica il confronto con il Parma per 2-1 con la rete nei minuti finali dell’ex Fabio Simplicio, quasi dispiaciuto per aver segnato alla sua ex squadra condannandola alla sconfitta. Levan era ovviamente assente: è fuori rosa.

 

 

MORO Davide (Livorno) – 02/01/82 – 18 Presenze 0 Gol

 

Dopo aver fermato il Milan a San Siro, la formazione di Serse Cosmi riesce a bloccare sul pareggio pure la Juventus anche se per la verità, ormai, la non vittoria dei bianconeri non fa più notizia. Davide subentra a Pulzetti a nove minuti dal termine e si piazza in mezzo al campo cercando di dare il suo apporto. I suoi pochi minuti, tuttavia, non permettono di esprimere un giudizio più approfondito.

 

 

PICCOLO Felice (Chievo) – 27/08/83 – 0 Presenze 0 Gol

 

Perde il Chievo di Mimmo Di Carlo a “Marassi” contro il Genoa. Piccolo non convocato, come sempre. In compenso gioca le amichevoli di metà settimana… La scorsa settimana ha giocato un tempo contro i tedeschi del Wailer. L’essere rimasto al Chievo rimarrà per me un fatto incomprensibile.

 

 

POZZI Nicola (Sampdoria) – 30/06/86 – 11 Presenze 2 Gol

 

Ancora in gol Nicola! Di sicuro è quello che in questo momento sta facendo meglio di tutti tra quelli che sono in giro. Paradossale la situazione doriana: i problemi tra Del Neri e Cassano hanno spalancato le porte a Pozzi che in tre gare è riuscito a segnare due reti. Quello che più colpisce è che da quando non c’è il talento di Bari Vecchia la Samp ha totalizzato nove punti in tre partite. C’è da dire anche che il gol messo a segno a Siena da Nick è stato un autentico regalo di un altro ex azzurro, Francesco Pratali, che proprio domenica scorsa ha fatto il suo esordio in maglia bianconera. Se Pozzi dovesse mantenere questi ritmi, l’Empoli non può che sorridere. E sabato, in anticipo, a “Marassi” arriva la Fiorentina di Prandelli.

 

 

PRIMA DIVISIONE

 

ARCIDIACONO Pietro (Sorrento) – 21/05/88 – 20 Presenze 1 Gol

 

 

Dopo due panchine consecutive stavolta finisce in tribuna ad assistere a Sorrento-Lumezzane 2-2. Sorrentini beffati nel finale, al 93′, così come già era successo a Pagani di buttare via punti nei minuti di recupero. Rossoneri ancora in lotta per evitare i play out e per sopperire ad un problema portiere esploso nelle ultime gare è stato ingaggiato lo svincolato Generoso Rossi.

 

 

BENASSI Maikol (Viareggio) – 26/11/89 – 20 Presenze 0 Gol

 

Brutta sconfitta per il Viareggio contro il fanalino di coda Pergocrema per 2-0. Risultato maturato nel finale, il vantaggio dei lombardi arriva infatti a cinque minuti dal termine al termine di una gara in cui il Viareggio ha fatto poco per provare a vincere. Maikol è stato espulso al 23′ del s.t. per doppia ammonizione e quindi i bianconeri hanno dovuto sopperire anche all’inferiorità numerica.

 

 

BONATTI Matteo (Lumezzane) – 24/03/81 – 13 Presenze – 0 Gol

 

Non convocato per la gara Sorrento-Lumezzane terminata 2-2.

 

 

CATURANO Salvatore (Viareggio) – 03/07/90 – 3 Presenze – 0 Gol

 

Parte dalla panchina e Mister Rossi lo getta nella mischia al posto di Reccolani a quattro minuti dal termine, subito dopo il vantaggio del Pergocrema. La mossa non offre il risultato sperato dal tecnico viareggino ed anzi i bianconeri incassano il raddoppio negli ultimi secondi del match.

 

 

FIUZZI Luca (Monza) – 29/08/84 – 21 Presenze 0 Gol

 

Seconda gara consecutiva in cui il Monza riesce a non subire reti e quindi sembrerebbe che da questo punto di vista la formazione brianzola sia guarita. Adesso c’è da pensare all’attacco (appena due reti nelle ultime cinque partite) perché per vincere si deve far gol e per il Monza sono ormai otto le gare in cui non assapora il gusto dei tre punti, esattamente dallo scorso 29 Novembre (3-1 al Varese). Fiuzzi ha diretto bene la difesa nella gara contro il Monza, più che sufficiente la sua prestazione.

 

 

PANARIELLO Aniello (Viareggio) – 08/10/88 – 12 Presenze 0 Gol

 

Entra in campo al 24′ del s.t., appena dopo il cartellino rosso rifilato a Benassi, al posto dell’attaccante Eusepi per ridare equilibrio alla difesa bianconera che per un buon quarto d’ora ha retto bene le offensive dei padroni di casa che hanno faticato non poco a trovare gli spazi giusti. Il gol da palla inattiva ha fatto saltare gli schemi e il Viareggio non è riuscito a recuperare portando a casa una brutta sconfitta.

 

 

PIZZA Samuele (Viareggio) – 05/09/88 – 21 Presenze 1 Gol

 

Solito lavoro di quantità in mezzo al campo, senza particolari luci ed ombre. Dopo l’espulsione di Benassi il suo lavoro è aumentato sulla pressione dei giocatori di casa spinti psicologicamente dall’uomo in più. Non è bastato per evitare una grave sconfitta per la classifica dei versiliesi.

 

 

SCIANNAME’ Claudio (Paganese) – 15/07/87 – 17 Presenze 1 Gol

 

Titolare sulla corsia di sinistra della difesa azzurro-stellata, la Paganese perde un importante confronto in trasferta a Busto Arsizio per 2-1 dopo che i campani erano andati addirittura in vantaggio con Izzo. Dopo la vittoria sul Sorrento si era ricreato un certo entusiasmo per aver lasciato l’ultimo posto ma la sconfitta contro la Pro Patria (la quinta consecutiva lontano dal “Torre”) ha di nuovo relegato la formazione di Palumbo in fondo alla graduatoria. Sufficiente la prova di Claudio.

 

 

SECONDA DIVISIONE

 

D’ORIA Gianmarco (Prato) – 09/06/90 – 20 Presenze 17 Gol subìti

 

 

E’ l’unico giocatore, di quelli che seguiamo da vicino, a scendere in campo per la Seconda Divisione che questa settimana ha osservato un turno di riposo. Il Prato però doveva recuperare la gara della 22ª giornata a Bassano che fu rinviata per neve. E a Bassano si saranno sicuramente divertiti gli spettatori che hanno assistito a questo pareggio per 3-3, ironia della sorte identico punteggio con il quale si chiuse la partita di andata al “Lungobisenzio”. I lanieri hanno gettato al vento la possibilità di scavalcare Fano e San Marino ed attestarsi al secondo posto, in avanti per 3-1 fino al 27′ del s.t. si sono fatti raggiungere sul pareggio. Prato che era sceso in campo con una formazione inedita, tra infortuni e squalifiche, per quanto riguarda la difesa. C’è da dire che Gianmarco è incolpevole su tutti e tre i gol: il primo un diagonale imprendibile, il secondo direttamente su calcio di punizione deviato dalla barriera che lo ha completamente spiazzato e il terzo è stato un bel gol di Favret da fuori. Pressochè scontata la vittoria del campionato da parte della Lucchese, il Prato dovrà giocarsi fino in fondo l’accesso ai play off.

 

 

SERIE D

 

MANZO Stefano (Gavorrano) – 02/02/90 – 15 Presenze 2 Gol

 

 

Ancora fuori per infortunio, non prende parte alla sesta vittoria consecutiva del Gavorrano (1-0 sul Pontevecchio), sempre più leader in classifica complice anche lo stop interno del Città di Castello, fermato sull’1-1 dalla Sestese. Adesso sono quattro i punti di vantaggio. L’impressione è che sarà proprio lo scontro diretto a decidere in larga parte chi staccherà il ticket per la Seconda Divisione. Si giocherà la 26ª giornata, il 14 Marzo, allo stadio “Bernicchi” di Città di Castello.

 

 

NICOLETTI Matteo (Borgo a Buggiano) – 13/06/90 – 1 Presenze 0 Gol

9 Presenze 0 Gol con il Poggibonsi

 

Dopo il rinvio di Carpi, arriva l’esordio con la nuova maglia per Nicoletti contro il Cecina. Esordio positivo e vincente visto che la formazione di Bicchierai riesce ad aggiudicarsi l’incontro per 1-0 grazie ad un calcio di rigore messo a segno da Fabbri. Buona la prova di Nicoletti in mezzo al campo, considerando che era la prima volta che giocava con i suoi nuovi compagni. Borgo a Buggiano che staziona a metà classifica ma al momento è una graduatoria presunta, ci sono tante squadre che debbono recuperare una gara e diverse addirittura due.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy