Quelli… a giro – 7/8 novembre 2009

Quelli… a giro – 7/8 novembre 2009

Partite del 7-8 novembre 2009   SERIE A LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 7 Presenze 1 Gol Schierato dal primo minuto da Marino nel match casalingo contro la Fiorentina, complici anche le assenze di Floro Flores e Sanchez, viene richiamato in panchina al 37′ del s.t. quando il risultato &eg

Partite del 7-8 novembre 2009

 

SERIE A

LODI Francesco (Udinese) – 23/03/84 – 7 Presenze 1 Gol

Schierato dal primo minuto da Marino nel match casalingo contro la Fiorentina, complici anche le assenze di Floro Flores e Sanchez, viene richiamato in panchina al 37′ del s.t. quando il risultato è ancora sullo 0-0. E’ il bianconero che va di più alla conclusione (3 tiri). Due minuti più tardi arriva il gol di Vargas e la Fiorentina espugna il “Friuli”. Udinese che rimane quindi ferma a 15 punti in classifica.

MARZORATTI Lino (Cagliari) – 12/10/86 – 6 Presenze 0 Gol

Ancora ai box in attesa di recuperare da un infortunio, non ha preso parte alla vittoriosa gara interna contro la Sampdoria per 2-0. Cagliari che rimane in alto nella graduatoria di Serie A con 19 punti.

MCHEDLIDZE Levan (Palermo) – 24/03/90 – 2 Presenze 0 Gol

Non convocato per il match contro il Bologna perchè non al meglio della condizione fisica. Sta lavorando per smaltire un infortunio e il suo rientro appare imminente. Il Palermo esce sconfitto dal “Dall’Ara” e rimane a quota 16 in classifica.

MORO Davide (Livorno) – 02/01/82 – 12 Presenze 0 Gol

Gioca l’intera partita a Bari dove il Livorno, andato sotto dopo appena 6 minuti di gioco, non riesce a riequilibrare le sorti dell’incontro ed incappa in un’altra sconfitta per 1-0 con il gol di un ex azzurro, Allegretti. La situazione per la formazione labronica rimane difficile.

PICCOLO Felice (Chievo Verona) – 27/08/83 – 0 Presenze 0 Gol

Convocato per Parma-Chievo ma ancora una volta ha seguito la gara comodamente seduto in tribuna. Slitta ancora quindi il suo esordio ufficiale con la maglia gialloblù. Il Chievo esce sconfitto dal “Tardini” e rimane a quota 15 punti.

POZZI Nicola (Sampdoria) – 30/06/86 – 4 Presenze 0 Gol

Rimane in panchina in Cagliari-Sampdoria 2-0 con le reti sarde arrivate entrambe nel finale di gara. Del Neri sembra non vederlo molto e le sue apparizioni sono sempre più rare, anche se ovviamente non è semplice prendere il posto di Cassano e Pazzini, senza dimenticare che accanto a lui sedeva pure un certo Bellucci. La Samp, dopo uno straordinario avvio, si sta lentamente allontanando dalle primissime posizioni. Rimane a quota 21 punti, staccata dalla Juventus, superata dal Milan e raggiunta dalla Fiorentina. E il Genoa si porta ad un solo punto…

 

PRIMA DIVISIONE

ARCIDIACONO Pietro (Sorrento) – 21/05/88 – 11 Presenze 0 Gol

Impiegato a sinistra sulla linea dei trequartisti da Mister Novelli in Varese-Sorrento terminata 2-1 per i padroni di casa (il primo gol del Varese porta la firma di un ex azzurro, Buzzegoli), non lascia particolari tracce e viene sostituito al 25′ del s.t. da Feussi. Sempre più invischiato in zona play out il Sorrento con 11 punti (assieme al Viareggio), con  soli 3 punti di vantaggio sul tandem fanalino di coda formato da Como e Paganese. Il Sorrento in trasferta non ha fatto nemmeno un punto ed ha segnato appena 2 reti in 6 gare giocate.

PANARIELLO Aniello (Viareggio) – 08/10/88 – 5 Presenze 0 Gol

Disputa l’intera gara al centro della difesa bianconera, ma il Viareggio deve arrendersi sul campo della Pro Patria e si vede scavalcare in classifica proprio dalla formazione bustocca. Decide un gol di Bruccini al 29′ del s.t. che era entrato in campo da appena 2 minuti e sul quale Aniello non ha colpe specifiche. Viene ammonito per la prima volta in questa stagione.

PIZZA Samuele (Viareggio) – 05/09/88 – 11 Presenze 0 Gol

Il suo Viareggio perde uno scontro diretto importante e si ritrova sempre più in basso in classifica. Il problema più grande per la formazione viareggina è la sterilità dell’attacco (solo 5 reti segnate in 12 gare, peggio ha fatto solo il Como con 3). Samuele ha giocato tutto l’incontro ed ha dato come sempre sostanza e polmoni al centrocampo bianconero. E’ stato anche lui ammonito e con questo cartellino entra in diffida.

SMITH Thomas Lucie (Potenza) – 01/01/88 – 2 Presenze 0 Gol

Non c’è traccia di Smith nemmeno nella gara esterna contro la Reggiana che il Potenza ha perso proprio al 90′ per 2-1 dopo che era passato addirittura in vantaggio. La formazione di Capuano rimane all’ultimo posto in classifica assieme al Real Marcianise con 9 punti. Una situazione pesante, anche dal punto di vista societario. Sito ufficiale ancora chiuso e società in vendita.

 

SECONDA DIVISIONE

APERUTA Andrea (Poggibonsi) – 01/02/89 – 2 Presenze 0 Gol

Rimane in panchina per l’intero match anche in questa occasione.

ARVIA Giuseppe (Melfi) – 24/02/88 – 8 Presenze 0 Gol

La sconfitta interna del Melfi per 1-0 contro la Vibonese, ultima in classifica, è la sorpresa di giornata che obbliga la formazione lucana a rimanere a quota 17 in classifica. Classica gara di quelle che “quando la palla non vuol entrare non entra” e così con il minimo sforzo i calabresi portano a casa 3 punti pesanti. Giuseppe gioca tutti e 90 i minuti facendosi notare per uno splendido assist non sfruttato a dovere da Arcamone al 26′ del p.t.

BALDANZEDDU Ivano (Lucchese) – 11/04/86 – 12 Presenze 0 Gol

Schierato come di consueto sulla destra dal primo minuto, Ivano e compagni non sono riusciti ad andare oltre l’1-1 a Sacile pur mantenendo la prima posizione. Un pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca viste le occasioni gettate al vento contro un avversario non irresistibile e visto anche che la formazione di Favarin era stata brava a trovare per prima la via della rete con il solito Scandurra.

CAPONI Andrea (Valenzana) – 08/02/88 – 7 Presenze 0 Gol

Sostituisce Bottini al 31′ del s.t. quando il risultato è già sull’1-1. Troppo poco tempo però per poter dare un voto alla prestazione di Andrea che tuttavia mette un altro gettone alla voce “presenze”. Non cambia molto la classifica della Valenzana ancora impegnata per tirarsi fuori dalla zona calda.

CAROTI Maico (Poggibonsi) – 26/08/89 – 5 Presenze 0 Gol

Anche Maico osserva dalla panchina questa nuova sconfitta del Poggibonsi dell’ex tecnico delle giovanili dell’Empoli, Del Rosso.

D’ORIA Gianmarco (Prato) – 09/06/90 – 11 Presenze 10 Gol Subìti

Importante vittoria del Prato nel derby contro il Poggibonsi in terra senese che consente alla formazione biancazzurra di agganciare il San Marino al secondo posto in classifica e di guadagnare 2 punti sulla Lucchese capolista fermata sul pareggio a Sacile. Tutto sommato ordinaria amministrazione per Gianmarco che non subisce reti ma nella parte finale rischia di capitolare per una sua uscita non delle migliori.

FORINO Dario (Poggibonsi) – 01/08/90 – 7 Presenze 0 Gol

Squalificato per 2 giornate dopo l’espulsione rimediata la scorsa domenica nel finale del derby contro la Colligiana.

GRANAIOLA Marco (Olbia) – 10/04/90 – 5 Presenze 0 Gol

Rimane in panchina nel confronto contro la Valenzana di Andrea Caponi.

HEMMY Luca (Poggibonsi) – 31/01/88 – 1 Presenza 0 Gol

Non ha fatto parte dei 18 impegnati nel derby contro il Prato.

LA ROCCA Emanuele (Isola Liri) – 15/01/89 – 9 Presenze 0 Gol

Gioca l’intero incontro nel consueto ruolo di esterno sinistro della formazione ciociara e confeziona una prova dignitosa contro il Noicattaro anche se l’Isola Liri fallisce l’operazione sorpasso ai danni proprio della formazione pugliese e rimane ultima nella graduatoria del raggruppamento C di Seconda Divisione con soli 6 punti.

NICOLETTI Matteo (Poggibonsi) – 13/06/90 – 6 Presenze 0 Gol

Impiegato dal primo minuto nell’undici molto offensivo scelto da Del Rosso, nell’intervallo (con il Poggibonsi sotto di un gol) viene sostituito da Coppari nella speranza di raddrizzare il risultato e invece poco dopo l’avvio della ripresa la formazione giallorossa incassa il 2-0 che sarà anche il risultato finale. E’ un momento difficile per il Poggibonsi, una vera colonia azzurra, che con la vittoria della Pro Vasto si ritrova adesso ultima in classifica.

PELLECCHIA Saverio (Melfi) – 09/11/88 – 6 Presenze 0 Gol

Rileva Lo Iacono al 26′ s.t. quando il Melfi già da un po’ stava premendo per ottenere il pareggio. E’ lui però che mette in fila un’occasione dopo un’altra fino a diventare il giocatore più pericoloso della sua squadra. Alla mezz’ora costringe il portiere avversario a rifugiarsi in angolo, 5 minuti più tardi conclude di poco fuori alla destra del palo e ad un minuto dal termine dell’incontro centra il palo esterno che nega il pareggio al Melfi e la soddisfazione personale per quello che poteva essere il primo gol stagionale. Trova anche il tempo per farsi ammonire. Ottima prova però che potrebbe contribuire ad un maggiore spazio da parte di Mister Rodolfi.

 

SERIE D

MANZO Stefano (Gavorrano) – 02/02/90 – 7 Presenze 1 Gol

Entra in campo ad 8 minuti dalla fine al posto proprio di Menciassi che troveremo appena dopo. Entra sull’1-1 e finisce 3-1. Soddisfazione quindi per questi 3 punti importanti che consentono al Gavorrano di rimanere nella scia del Deruta capolista

MENCIASSI Francesco (Gavorrano) – 28/05/89 – 4 Presenze 0 Gol

Torna alla vittoria il Gavorrano dopo lo 0-0 di domenica scorsa contro il Città di Castello. A farne le spese il Sangimignano che cade per 3-1 dopo che fino al 75′ del s.t. conduceva per 1-0. poi si è scatenato Pulina che ha messo a segno una tripletta. Francesco ha giocato dall’inizio ed ha sfiorato il pareggio con un gran tiro di sinistro dal limite dell’area che non ha centrato lo specchio della porta. E’ uscito al 37′ del s.t. sull’1-1 ma ha ugualmente dato il suo contributo alla causa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy