Un anno fa… la magia di Sebastian Giovinco

Un anno fa… la magia di Sebastian Giovinco

Un anno fa proprio oggi, il 3 novembre, gli azzurri ospitavano al “Castellani” la Roma di Luciano Spalletti. Il match finì 2-2. Gli azzurri andarono sotto di due gol; i giallorossi passarono in vantaggio con una rete di Giuly al 13′, raddoppiando al 32′ con Brighi. Per gli azzurri si pro

Un anno fa proprio oggi, il 3 novembre, gli azzurri ospitavano al “Castellani” la Roma di Luciano Spalletti. Il match finì 2-2. Gli azzurri andarono sotto di due gol; i giallorossi passarono in vantaggio con una rete di Giuly al 13′, raddoppiando al 32′ con Brighi. Per gli azzurri si profilava l’ennesima sconfitta quando all’improvviso uno straordinario gol di Vannucchi (22′ della ripresa) riaprì il match: 1-2.

 

Il “Castellani” si infiammò, ma per l’Empoli era ormai troppo tardi… non per Giovinco che proprio al 90° minuto e 8 secondi decise di battere un calcio di punizione dai 30 metri e da posizione “super-defilata” direttamente verso la porta della Roma. Mise il mirino sull’incrocio dei pali sul secondo palo… guardate poi cosa successe…

 

buona visione !!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy