Gorgone: Empoli squadra imprevedibile

Gorgone: Empoli squadra imprevedibile

Ci sta di perdere, ma con tutto rispetto per Gigi Simoni, non con il Gubbio. La prova di lunedì si spera sia stata solo una parentesi per il Toro e già da sabato siamo sicuri che si volterà pagina, conoscendo bene mister Ventura. Un passo falso in un campionato così lungo come quello di B ci pu

Commenta per primo!

Ci sta di perdere, ma con tutto rispetto per Gigi Simoni, non con il Gubbio. La prova di lunedì si spera sia stata solo una parentesi per il Toro e già da sabato siamo sicuri che si volterà pagina, conoscendo bene mister Ventura. Un passo falso in un campionato così lungo come quello di B ci può anche stare, l’importante è che rimanga un episodio isolato. Per parlare della situazione attuale TorinoGranata ha sentito Giorgio Gorgone, cresciuto nelle fila del Torino.   “Ci sta che in un campionato così lungo si possa perdere, magari però non con l’ultima in classifica”, ha detto Gorgone. “Il campionato di B è un campionato strano, dove tutto non è mai scontato. Contano i risultati sul campo e non quelli sulla carta. Con rispetto per il Gubbio e di mister Simoni, il Torino, se proprio doveva fare un passo falso, magari poteva farlo contro una squadra più forte. La statistica dice che il Toro doveva almeno perdere una partita e così è stato.   Ed ora l’Empoli… Un’altra partita che per me non è facile, il Toro deve giocare in un certo modo, vista la qualità dei singoli componenti. Il problema, lo ripeto, è che in B niente è scontato e tutto è imprevedibile. Il calcio è sempre un po’ strano. Anche se ci sono giovani bravi, a volte la situazione prende strade diverse da quelle che ti aspetti. Non c’è quasi mai un andamento costante, ma questo dipende dalle prestazioni dei singoli. I giovani cambiano di continuo la loro performance. fonte:tuttob.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy