I teloni della discordia

I teloni della discordia

Il DG ha spiegato il perchè del nuovo posizionamento dei teloni al Sussidiario

3 commenti

Nelle ultime settimane abbiamo ricevuto diverse lamentele da tanti tifosi per i teloni che sono stati applicati all’inferriata del campo Sussidiario dopo la demolizione della tribuna che ormai da anni era inutilizzata. Questi teloni di fatto impediscono la visuale dell’allenamento alle persone, costrette quindi a salire sull’ultimo gradino della curva nord (situazione al limite della sicurezza) o spostarsi nel “ballatoio” di maratona. Un argomento questo sul quale, lo diciamo con grande onestà, non abbiamo posto particolare attenzione, vuoi per i movimenti di mercato che ci hanno impegnato nell’ultimo periodo, vuoi per un pizzico (chiediamo scusa) di superficialità. Dell’argomento pero’ si è parlato a lungo ieri in coda alla conferenza stampa di Marcello Carli che chiudeva il mercato con il dirigente, incalzato da un nostro collega, a spiegare in maniera piuttosto accesa il punto di vista della società. Queste in sintesi le parole del DG sull’argomento:

Questa cosa mi fa fortemente arrabbiare perchè  la nostra idea era quella di rendere il campo ancora più accessibile a quelle persone che vengono ogni giorno per stare con noi. Abbiamo deciso di creare uno spazio ad hoc per loro al posto di quella che era ormai diventata una discarica a cielo aperto. Purtroppo pensavamo di finire tutto molto prima ed invece alcuni cavilli burocratici ci hanno rallentato ma pensare che l’Empoli voglia allontanarsi dai suoi tifosi è davvero una cosa fuori da ogni logica. Nel giro di una settimana spero che si possa mettere tutto a posto, noi siamo di massima contrari anche agli allenamenti a porte chiuse e quando questi avvengono entrano sempre questi amici.”

Queste dunque le parole di Carli che giriamo per correttezza alle tante persone che chiedevano lumi al riguardo. L’unica considerazione, forse sciocca e banale, è che magari si poteva aspettare di aver ultimato i lavori prima di andare a posizionare i suddetti teloni, le parole del DG pero’ sono di totale apertura.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Milagros - 5 mesi fa

    A Sestola ebbero la stessa grande idea: lato tribunetta con i teloni lungo tutta la recinzione. L’inserviente ci disse che fu l’amministrazione locale a chiedere di staccarli prima dell’amichevole. Basterebbe un briciolo di buonsenso nel fare le cose per bene, o almeno essere stati una volta ad una partita di calcio o a vedere l’allenamento come i comuni mortali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paride Matini - 5 mesi fa

    Seguo a volte gli allenamenti, specialmente nel periodo estivo, e vedere quei teloni mi ha fatto davvero rabbia. Capisco il dover sopportare i lavori per un nuovo spazio, ma non potevano aspettare a metterli i teloni? Comunque, spero che nella nuova area siano abbattute le inefiate, magari sostituite con una ringhiera più bassa, e che vengano aggiunte alcune panchine. E poi, soprattutto per il nuovo stadio, abituiamoci a convivere con problemi simili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paride Matini - 5 mesi fa

      …abbattute inferriate…volevo scrivere

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy