La Storia di Udinese-Empoli

La Storia di Udinese-Empoli

Dopo il pareggio con il Napoli, maturato domenica scorsa che ci ha permesso di ottenere il primo punto stagionale, c’è da affrontare la difficile trasferta sul campo dell’Udinese al “Friuli” che come detto negli articoli dei giorni precedenti con tutta probabilità non vedrà la presenza di tifosi

Commenta per primo!

Udinese-EmpoliDopo il pareggio con il Napoli, maturato domenica scorsa che ci ha permesso di ottenere il primo punto stagionale, c’è da affrontare la difficile trasferta sul campo dell’Udinese al “Friuli” che come detto negli articoli dei giorni precedenti con tutta probabilità non vedrà la presenza di tifosi azzurri. Come abitudine di questa rubrica andiamo a rivisitare i precedenti tra le due squadre che ci indica la storia.

Sono undici le gare  tra bianconeri ed azzurri in terra friulana. Non moltissime partite ma che però si sono articolate per tutte le tre categorie professionistiche. Il bilancio vede ovviamente davanti i padroni di casa dell’Udinese con 6 vittorie, 4 sono stati i pareggi ed una sola volta ha vinto l’Empoli.   Il primo precedente è datato stagione 1946-47, girone B dell’allora serie B. Il match terminò in parità sul risultato di 1-1 con vataggio azzurro di Michele e pari sul finale di Pin. Una bella stagione per i nostri che per soli due punti non centrarono la promozione. Campionato modesto di metà classifica per gli udinesi. Tre anni dopo, stagione 1949-50, le due formazioni si ritrovarono, sempre in serie B che era nel frattempo diventata a girone unico. La gara fu un piccolo massacro visto che l’Empoli uscì sconfitto per 4-0 dalla squadra che poi a giugno avrebbe festeggiato assieme al Napoli, con l’Empoli invece retrocesso in C.   Il salto temporale è poi netto. Per trovare il terzo precedente si deve andare alla stagione 1988-89, ancora campionato di serie , un drammatico campionato per l’Empoli, una stagione di festa per l’Udinese. Ad Udine fu una bella gara risolta da un gol al 50’ da Catalano con l’Empoli (chi c’era se lo ricorderà) che chiuse mettendo ai paletti gli avversari ma senza bucarli, una storia simile ad un altro match tra le due squadra ma giocato qualche anno fa ad Empoli. Si va poi alla stagione 97-98, con la squadra azzurra finalmente in serie A. Terminò 2-2 con Cappioli protagonista tra i friulani visto che prima fece un autogol, dando il vantaggio a noi e poi invece a 5 minuti dalla fine segnò il gol del pareggio: a segno anche un certo Martusciello. Con l’Empoli salvo il match si giocò anche l’anno successivo (98-99) che terminò a reti bianche.   Gli azzurri si fanno tre anni di B e nella stagione 2002-03, con il ritorno nella massima categoria, ritorna il match di Udine. In quella stagione il successo è bianconero per 2-1 con grandi polemiche per un rigore dubbio concesso ai padroni di casa nel recupero del secondo tempo. Vannucchi aveva pareggiato il vantaggio di Pizzaro ma Iaquinta trasformando il rigore diede la vittoria a suoi. La vendetta non si consuma nemmeno l’anno dopo, 03-04, dove è ancora l’Udinese a sorridere (2-0).   Dopo la discesa nel 2005-06 si torna in A ed in quei tre anni si ripresenta ancora il match. Vincono 1-0 i bianconeri la prima stagione ma poi, nella storica 2006-07 arriva la vittoria azzurra grazie ad un gol di Pozzi. Quello che resta, ad oggi, l’ultimo precedente è un bel 2-2 ( stagione 2007-08) con l’Empoli che prima rimonta con Raggi al gol di Dossena e poi, al minuto 91 e Marzoratti a pareggiare definitivamente dopo che Di Natale aveva fatto urlare di gioia il Friuli. E’ storia recente il 2-0 con cui i bianconeri ci hanno sconfitto il 31 agosto 2014, il giorno del nostro ritorno nella massima serie, puniti ironia della sorte da un grande ex azzurro, Totò Di Natale che con una doppietta a cavallo del quarto d’ora della ripresa obbligò i nostri a tornare con le pive nel sacco.   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy