Lukasz Skorupski: “Mi sto trovando bene a Empoli. A Firenze per giocarcela”

Lukasz Skorupski: “Mi sto trovando bene a Empoli. A Firenze per giocarcela”

Prima dell’odierno allenamento pomeridiano – che verrà effettuato a porte chiuse – ha parlato in conferenza stampa il portiere azzurro Lukasz Skorupski alla (quasi) vigilia della partita contro la Fiorentina. Ecco le sue parole:   “La Fiorentina è una bella squadra, è capolista in Italia e

Commenta per primo!

Prima dell’odierno allenamento pomeridiano – che verrà effettuato a porte chiuse – ha parlato in conferenza stampa il portiere azzurro Lukasz Skorupski alla (quasi) vigilia della partita contro la Fiorentina. Ecco le sue parole:   allenamento (29)“La Fiorentina è una bella squadra, è capolista in Italia e sta facendo davvero bene. Noi però non abbiamo paura di affrontarla e giocheremo il derby per vincere. Io ho già visto il derby di Roma e so bene che anche qua è molto sentito: i nostri tifosi ieri ci hanno dimostrato di tenerci molto e ci hanno dato sostegno. Per me è il terzo anno che sono in Italia, ho deciso di venire qui per trovare maggiore continuità e ci sto riuscendo, sono contento che il mister mi abbia dato fiducia. Anzi, lo ringrazio pubblicamente per la fiducia che mi sta dando; il ruolo del portiere è per me il più importante, perché se sbaglio prendiamo gol, ho 24 anni e penso di essere sulla strada giusta per migliorare sempre di più. Cosa ci sta chiedendo Giampaolo per la partita contro la Fiorentina? Non posso svelarlo (ride, ndr), ci alleniamo al 100% e, come ho detto prima, andremo a Firenze per giocare la nostra gara. Non la reputo una rivincita per me, dopo l’errore dello scorso anno in Europa League nella partita Roma-Fiorentina: ora penso all’Empoli, spero di fare una bella partita e guadagnare i tre punti. Chi temo di più? Sia Babacar che Kalinic sono fortissimi, ma io non ho paura di nessuno, penso solo a non prendere gol. Quale parata più è rimasta più impressa? Forse la doppia di palermo, ma anche quella di Udine che era più difficile secondo me. Che aspettative ho per la Nazionale? Il ct polacco è stato mio allenatore, lo sento qualche volta e a mi dice che devo lavorare sempre di più. Noi abbiamo molti portieri molto bravi, sono tutti titolari in Premier o in Bundesliga, il mio sogno per ora è giocare bene a Empoli e poi magari di arrivare in Nazionale. Peccato che Kuba Blaszczykowski sia infortunato, sarebbe stata una bella cosa per il calcio polacco avere in campo me, lui e Piot Zielinski”.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy