LUTTO nel mondo del calcio: muore l’arbitro Colosimo

LUTTO nel mondo del calcio: muore l’arbitro Colosimo

[caption id="attachment_297528" align="alignleft" width="253"] L’arbitro Luca Colosimo[/caption] Il calcio italiano è a lutto: l’arbitro Luca Colosimo, 30 anni, è morto nella notte in conseguenza di un incidente stradale sulla tangenziale di Torino. Stava rientrando a casa dopo aver arbitrato, ier

arbitro luca colosimo
L’arbitro Luca Colosimo

Il calcio italiano è a lutto: l’arbitro Luca Colosimo, 30 anni, è morto nella notte in conseguenza di un incidente stradale sulla tangenziale di Torino. Stava rientrando a casa dopo aver arbitrato, ieri a Ferrara, Spal-Prato in Lega Pro.

.

L’incidente stradale è avvenuto la scorsa notte sulla tangenziale di Torino; Colosimo è poi deceduto durante il trasporto all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino. Ieri pomeriggio Colosimo aveva diretto Spal-Prato, a Ferrara, partita valevole per il Girone B della Serie C-LegaPro, e stava tornando a casa a Torino, quando per cause in corso di accertamento ha perso il controllo della sua auto, tra gli svincoli di Borgaro e Venaria, ed ha sbattuto contro il guard-rail, finendo sbalzato fuori dal veicolo.

.

La Federazione ha disposto per le partite in programma questa sera un minuto di silenzio in memoria del giovane arbitro: sarà osservato a Roma per Lazio-Fiorentina (h.19), a L’Aquila per L’Aquila-Reggiana (h.19), a Chiavari per Virtus Entella Chiavari-Cittadella (h.20.30) e a Torino per Juventus-Sassuolo (h.21).

. T. C.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy