Rivoluzione nel calcio italiano: le squadre maschili dovranno tesserare giovani calciatrici

Rivoluzione nel calcio italiano: le squadre maschili dovranno tesserare giovani calciatrici

Svolta epocale nel mondo del calcio, che coinvolge sia il calcio maschile che quello femminile.   Con una delibera FIGC è stato infatti deciso che entro il 25 giugno 2015 “ogni squadra partecipante ai campionati di Serie A, Serie B o Lega Pro dovrà prendersi l’impegno di tesserare, all’inte

Commenta per primo!

Svolta epocale nel mondo del calcio, che coinvolge sia il calcio maschile che quello femminile.   Con una delibera FIGC è stato infatti deciso che entro il 25 giugno 2015 “ogni squadra partecipante ai campionati di Serie A, Serie B o Lega Pro dovrà prendersi l’impegno di tesserare, all’interno del proprio settore giovanile, almeno venti calciatrici under 12”. Viene poi specificato che, in caso di inosservanza, verranno applicate sanzioni amministrative ai club che se ne rendono protagonisti. Tradotto in soldoni, significa che ogni squadra professionistica dovrà avere anche un proprio settore giovanile femminile e che sarà sottoposta, eventualmente, al giudizio degli organi di giustizia sportiva in caso di inosservanza di questa regola. Qui sotto potete leggere la norma programmatica per intero:   norma calcio femminile In sostanza, non ci si limita al solo tesseramento per il prossimo anno, ma è previsto un aumento cospicuo dei tesseramenti anche per gli anni a venire. Si tratta, come detto, di una “rivoluzione copernicana” perché per la prima volta calcio maschile e femminile arrivano a incontrarsi e a intersecarsi così profondamente.   La nuova regola, naturalmente, apre scenari nuovi anche per quanto riguarda l’Empoli. Come tutte le squadre, se non vorrà incappare in una sanzione amministrativa, dovrà avere un proprio settore giovanile “in rosa”. E pare che la dirigenza azzurra non voglia farsi trovare impreparata: si parla di contatti con il Castelfranco CF, squadra tutta al femminile della nostra zona, che potrebbe essere la prescelta per l’affiliazione. Ancora i discorsi sono agli albori ed è prematuro sapere come si muoverà l’Empoli, ma la situazione si sta delineando piano piano. Interpelleremo i dirigenti azzurri sul tema e sapremo, dalle pagine del nostro sito, darvi qualche informazione in più sulla vicenda.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy