TV | Befana Azzurra un successo, ma i tifosi si infuriano contro la squadra

TV | Befana Azzurra un successo, ma i tifosi si infuriano contro la squadra

Servizio a cura di Gabriele Guastella   Oltre 400 bambini, accompagnati da centinaia di genitori, affollano il Vois di Spicchio-Sovigliana. Tutti attendono impazienti l’arrivo dei giocatori dell’Empoli, e della Befana Azzurra accompagnata dal fedele ciuchino Orazio. La Befana e il ciuchino arrivan

Servizio a cura di Gabriele Guastella

 

Oltre 400 bambini, accompagnati da centinaia di genitori, affollano il Vois di Spicchio-Sovigliana. Tutti attendono impazienti l’arrivo dei giocatori dell’Empoli, e della Befana Azzurra accompagnata dal fedele ciuchino Orazio. La Befana e il ciuchino arrivano con i tanti doni per i piccoli fans azzurri ma… i giocatori disertano l’evento e i responsabili dell’Unione Clubs Azzurri si infuriano. In sala si presenta il solo Antonio Buscè, lancia sorrisi a tutti e partecipa attivamente all’evento, ma la delusione nei bambini e tra i tanti (quasi mille!!!) intervenuti alla serata è enorme.

 

Così il Presidente del Centro di Coordinamento Empoli Clubs Athos Bagnoli si porta al centro della pedana del locale, è arrabbiato come memoria non ci fa ricordare, prende parola e manifesta tutta la sua disapprovazione per l’atteggiamento tenuto dalla squadra azzurra; si scusa con tutti coloro che avevano deciso di trascorrere il pomeriggio insieme a loro sperando di veder donare i regali ai propri bambini dai componenti della squadra azzurra. In sala tra l’altro presenti gli ex Andrea Cupi e Flavio Giampieretti. “Mi viene voglia di smettere, – sbotta Athos – che senso ha fare proclami ai tifosi, chiedere di stare vicini alla squadra in momenti difficili quando poi per tutta risposta riceviamo questo tipo di trattamento e considerazione. La società ci aveva garantito diverse settimane fa che ci sarebbe stata la loro partecipazione ed insieme a loro avevamo deciso la data di questo evento, – prosegue Athos – i giocatori sapevano che dovevano venire qua da noi anche solo per mezzora… invece, si è presentato solo Buscè, e lo ringrazio di cuore. E gli altri dove erano? Se la società aveva imposto ai giocatori di fare presenza e loro non si sono presentati significa che questa è la considerazione che questi giocatori hanno dei loro superiori… forse è la spiegazione per come siamo messi male in campionato… Basta non fatemi dire altro, sono arrabbiato e deluso”.

 

Di seguito l’intervista che al termine della serata concede per PianetaEmpoli-TV.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy