Grande risposta di pubblico al Carlo Castellani per Empoli-Virtus Lanciano, scontro tra gli azzurri secondi ed il Lanciano primo della classe (che vedendo vincere gli azzurri capovolge l’attuale situazione di classifica delle due squadre, ndr).

.

La Maratona in festa a fine partitaGRANDE PUBBLICO AL CASTELLANI – Cominciamo con la nota positiva certamente più importante, quella relativa alla grande risposta del pubblico. Per assistere al match sono stati oltre 5mila gli spettatori presenti con un colpo d’occhio importantissimo per la Maratona sia Inferiore che Superiore. Già un’ora prima del match si sono formate code lunghissime per l’acquisto dei biglietti ai botteghini che, con un lavoro davvero mastodontico, sono riusciti ad esaudire tutte le richieste degli sportivi. Così ai quasi 1900 abbonati si sono aggiunti oltre 3200 paganti che hanno riempito e colorato il Carlo Castellani.

.

BIG ED EX AZZURRI – C’era anche Giancarlo Antognoni ad assistere alla sfida andata in scena al Castellani, oltre all’ex allenatore dell’Empoli Silvio Baldini, all’ex portierone Gianluca Berti, a Vincenzo Grella e perfino Lino Marzorati che, a riposo con il suo Sassuolo, è sceso fino ad Empoli per assistere al big-match della giornata numero 14 della serie cadetta. Sugli spalti presente anche l’arbitro della CAN di A e B, e della sezione di Empoli, Pinzani.

.

Gabriele Guastella

30 Commenti

  1. Per motivi personali ho assistito alla gara in tribuna anzichè al mio solito posto in Maratona Superiore. Il colpo d’occhio era davvero (finalmente), notevole. Sarebbe davvero interessante sapere quanto ha inciso il fatto che si giocasse la Domenica, o tutto è dipeso dall’intrigante sfida al vertice. Approfitto per ringraziare il Centro Coordinamento ( e tutta la band di Athos Bagnoli)che grazie all’ingresso dei ragazzini della scuole, ha reso , piu gradevole, il colpo d’occhio. Se anche la metà di quei bambini, li ritrovassimo fra 10 anni su quei gradoni, sarebbe un successo.

  2. è fondamentale continuare, invitare tutte le domeniche scuole e scuole calcio solo così riusciremo a coinvolgere tutta la città…

    bella la maratona piena…forza empoli

  3. C’era chi criticava Pucciarelli…. anche ieri ha spaccato la partita!!!!
    Ha fatto più goal lui quest’anno che Mchelidze in tutta la carriera!!!
    La società dovrebbe seguire il suggerimento di Cagni: acquisto di una prima punta a gennaio per dare fiato ai due davanti.
    Basta anche un attaccate di serie C, i nomi sono già stati fatti, tanto tutti sono meglio del georgiano..

    • Gandalf. Non per fare polemica ma non mi sembra che la gente critichi il Puccia.
      Tra l’altro molto stimato almeno in maratona.
      Sicuramente Manuel è più incisivo di Verdi.
      Ma va anche detto che Manuel è più esperto di Verdi.

      Detto questo coi campi pesanti entrambe i trequartisti soffrono così come soffre Tavano.
      Col campo asciutto come ieri il nostro gioco e il tocco in più del trequartista posso essere determinanti.

      Niente poi ci vieta di giocare con tre punte dando spazio anche a Levan. Che tempo fà non si poteva guardare. Ma adesso mi pare che si impegni e non poco.
      Ed è del tutto meritevole di un posto.

      Abbiamo aspettato Saponara per quasi due anni.
      Adesso potremmo dare anche un po’ più fiducia al Georgiano. Che a Terni doveva giocare da subito.
      Non solo a detta mia ma anche dai giornali locali.

      Se comunque viene un’altro attaccante ben venga lo stesso.
      Anche Manuel Pucciarelli sarebbe una punta. Come quando Giocava al Gavorrano.

  4. Ciao Angelo, in maratona superiore c’erano i bimbi del settore giovanile azzurro, e qualche squadra convenzionata con la scuola calcio…
    A chi critica che dicono che la gente viene allo stadio solo nelle partite importanti… Rispondo che se questa partita fosse stata giocata di sabato alle 15 sarebbero mancate almeno 1000 persone

  5. Io come sempre in maratona.
    Come sempre con la voce.
    Ma comunque insieme a tutti voi.
    Magari invece di rompere i c…. potevano aprire un’altro
    corridoio al prefiltraggio non lo so è…se la fila arriva fino al paninaro…magari si apre un’altro corridoio.
    Detto questo. Di ieri mi resta la sensazione che abbiamo fatto una gran gara.
    Che ha giocato bene anche il Lanciano.
    Che col campo asciutto va bene il trequartista.
    Che un giorno possiamo anche provare tre punte piene.
    ……………………………………………………………………………………………………..
    MA QUANTI CA__I DI RIGORI DANNO GRATUITAMENTE AL PALERMO
    E QUANTI FAVORITISMI ARBITRALI COMPRESO L’ULTIMO CON LA REGGINA!

  6. Il problema è proprio tecnico.
    Il georgiano non è buono, lo vogliamo capire?
    Non basta l’impegno, una punta deve segnare o quantomeno far vedere qualcosa, io in quattro anni francamente non ho visto nulla, uno spunto o altro, l’unico è stato il goal al Novara ai playoff a partita ormai già ampiamente conclusa e a difesa completamente aperta….

    • C’è il goal salvezza nella gara col Vicenza.
      Senza il quale non staremmo qui a parlare.
      Vero?
      comunque io ritengo che dobbiamo dargli un po’ di fiducia.
      Poi anche se compri una buona punta.
      Chi togli Maccarone? Tavano?
      Una buona punata viene per giocare non per fare panchina.
      Vediamo quel che succede di volta in volta.

      • Maccarone e Tavano con queste prestazioni non si discutono. con Levan al posto di Maccarone perdiamo molti metri della metà campo avversaria. Interessante sarebbe Pucciarelli punta e Verdi trequartista…

        • Bravissimo dicalcio, il punto è quello, è come col Bari, regaliamo palla agli avversari e li facciamo tornare nella nostra metà campo. Serve una punta non per togliere Tavano o Maccarone, ma da far entrare quando le squadre, soprattutto nel ritorno, si chiuderanno in area di rigore. Servirebbe un Coralli, uno che fa i goal di rapina (Tavano e Maccarone fanno quelli belli e difficili) ma è stato sbolognato per tenere Levan. Risultato: Coralli farà 10 goal, Levan 1-2 se va bene.
          Quanto al goal al Vicenza, discorso tipico da italiano del bar sport: un anno i tifosi della Juve, dopo che Inzaghi aveva fatto 25 goal, dissero che gli aveva fatto perdere lo scudetto perchè all’ultima giornata aveva sbagliato un goal! Il miglior compagno di reparto era sotto i dieci goal.
          Morale: ai playout grazie ai numerosi goal di Tavano e Maccarone, se Levan ne avesse fatto qualcuno prima forse li avremmo evitati facendo quel solo punto che bastava. Ma si sa come ragione qualcuno: se Tavano sbagliava il rigore e si retrocedeva la colpa era sua! Ma poi, aveva a sbagliare anche quello! Quello lo ha fatto Maccarone!

          • Quanto fatto resta scritto in campo.
            Dove seppur pochi gol ci sono anche quelli di Levan.
            Levan ha segnato e ci siamo salvati.
            La controriprova non esiste.
            E su questo ho ragione punto e basta.
            Per i discorsi da bar ti invito a rileggere quel che scrivi sulla punta necessaria.
            Vorrei sapere dove Corsi possa trovare i soldi per prendere una punta che faccia quello che dici tu.
            Le punte buone non vengono per far panchina.
            Vengono per giocare.
            Altrimenti non costerebbero così tanto.
            Se poi dei andare a prendere in calciatore della “C” tanto vale che tu tenga Levan.

          • Con tutto il rispetto,ma lo avete visto giocare Coralli ORA? Lasciamolo al Citta,per carità,è fermo ed oltretutto ha già dimostrato di non gradire la panca.

  7. Salve a tutti mi dipiace dirlo per scaramanzia ho scommesso contro la vittoria anche se pago il caffèèèè non me ne frega niente basta che l’empoli abbia vinto caro Francesco se leggi questo scritto…..partita bellissima grazie anche a l’altra squadra io sono veramente rimasto su mario ruji troppo bravo così barba pucciarelli è fortissimo e bravo come ragazzo ma anche verdi ….un grande applauso a bassi è migliorato tanto..non parliamo di maccarone tavano valdifiori signorelli un po’ meno forza empoli……..settore degli sfigati in carrozzina dimenticavo un plagio al mister si è rifatto su terni auguroni rossano

  8. Levan se gli scatta la molla diventa devastante perché x me è un attaccante da serie A e lo dimostra in nazionale

  9. Bello rivedere tanta gente allo stadio a seguire questa squadra..questi ragazzi se lo meritano..anche se sarebbe ancora più bello che la gente ci fosse per tutta la stagione e non solo per le partite di “alto fascino”..!!!

  10. Non servono necessariamente i soldi per comprare i giocatori dalla C, ma la conoscenza del calcio. Qualche nome buono ci sarebbe: Floriano del Mantova, ad esempio, oppure girare i due georgiani ai padroni russi del Venezia per prendere D’Appolonia. Vedremo tra due-tre anni dov’è quest’ultimo e dov’è Levan

  11. Levan dall’inizio non ne ha giocate punte..minuti giocati sono 215 su 1260..
    Io credo che Levan per migliorare avrebbe bisogno di più continuità, magari con qualche partita anche dall’inizio…ma come fa’ Sarri a lasciare in panca quei fenomeni lassù 🙂 ?

    • magari poteva farlo entrare subito dopo il 3-0…ha aspettato che mancassero 5 minuti per farlo entrare…ne giocava 20 invece di 9 (contando i 4 di recupero) ma sono già 10 minuti in più…però ormai so che con il georgiano ci vorrà molta pazienza…io lo stimo tanto come calciatore: ha fisico, ci mette molto impegno e ha anche una discreta tecnica…
      è impossibile che giochi dall’inizio, tranne che uno dei Due si faccia male…

    • Non ricominciamo con il bar sport: perchè non ha giocato? Perchè tutti gli allenatori che ha avuto non si erano accorti del fuoriclasse che era e lo hanno tenuto in panchina? Anche Pucciarelli all’inizio non aveva spazio, poi se lo è conquistato facendo bene quando è stato chiamato in causa. Levan quando entra non fa mai niente di decisivo, anzi ci segnano sempre gli altri (ribadisco: Verona, Grosseto, Bari, Ternana, ecc. ecc.) Quanto a Coralli, lo sto vedendo come gioca, ha fatto due reti (dopo un anno di inattività) e ha la media del 6,06 (anche domenica 6,5). Vedremo chi avrà segnato di più a fine anno…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here