Quelli che pubblichiamo qui sono alcuni estratti dal fascicolo, composto complessivamente da circa 600 pagine, allestito dalla Procura di Cremona con gli atti dell’inchiesta sul nuovo caso di scommesse legate al calcio. Si riferiscono al caso del match Padova-Atalanta, uno dei primi su cui indagherà la Procura della Figc guidata da Stefano Palazzi per verificare eventuali illeciti all’origine del flusso di puntate poi effettuate o gestite dal gruppo degli accusati. E’ la partita che, viste le premesse, può davvero causare problemi ai due club, visto che diversi attori e organizzatori delle scommesse parlano, nelle intercettazioni, del pre-accordo tra i club per un risultato di parità (la partita effettivamente finì 1-1) e della conseguente, presunta decisione del capitano nerazzurro Cristiano Doni di scommettere su tale esito tramite un amico conosciuto da diversi indagati. La notizia si diffonde tra i vari personaggi dell’organizzazione fino ad arrivare a degli scommettitori “habitué” come, in questo caso, Stefano Bettarini.

 

DAGLI ATTI DELLA PROCURA

…a questo punto dell’informativa viene analizzato anche l’incontro di calcio PADOVA–ATALANTA giocato in data 26.03.2011 e conclusosi con il risultato finale di 1-1. Dall’ascolto delle numerose telefonate intercorse tra vari soggetti che di seguito verranno indicati, emergeva che il risultato finale era stato probabilmente concordato tra le due società e che la prova dell’effettiva “combine” si ricavava allorquando una delle persone intercettate comunicava che sulla partita, nella giornata di giovedì 24.03.2011 erano già stati giocati sui vari siti asiatici 23.000.000,00 di euro. Pur non avendolo mai intercettato, si apprendeva dall’ERODIANI Massimo che utilizzava sovente il canale telefonico denominato “skype”, che il capitano dell’Atalanta Cristiano DONI avrebbe chiesto ad un loro amico comune di giocargli la somma di 10.000,00€; da ciò la certezza per l’ERODIANI Massimo dell’avvenuta combine e la conseguente impennata delle scommesse che inducevano anche numerosi quotidiani sportiva a parlare di partita ” sospetta”. SOMMESE Vincenzo comunicava al PIRANI Marco che le quote delle scommesse sulla partita Padova Atalanta stavano crollando, chiedendogli se fosse possibile di informarsi sulla effettiva ” Combine”. Infatti nella telefonata nr.4134 del 24.03.2011 delle ore 13,05 Rit.53/11, che di fatto è la continuazione di quella sopra, il PIRANI Marco contattava immediatamente il Direttore Sportivo del Ravenna Calcio BUFFONE Giorgio chiedendogli informazioni sull’effettiva manipolazione dell’incontro di calcio. Nella circostanza quest’ultimo gli comunicava che si sarebbe immediatamente interessato tramite suoi conoscenti.

Nella conversazione registrata con il numero 4156 del 24.03.2011 delle ore 15,34 di cui al Rit. 53/11, il PIRANI Marco, probabilmente dopo aver ricevuto conferma dal BUFFONE Giorgio sull’effettivo risultato dell’incontro di calcio Padova-Atalanta, comunicava all’ERODIANI Massimo che esisteva un accordo tra le due società.

Nella conversazione registrata con il numero progressivo 949 datata 24.03.2011 delle ore 17,32 Rit.55/11 PARLATO Gianfranco parlava con ERODIANI Massimo comunicandogli l’avvenuto accordo raggiunto dalle due società Sportive. Continuando nella conversazione l’ERODIANI riferiva di essere certo del risultato in quanto aveva parlato con l’uomo di Doni (Cristiano DONI) che aveva ricevuto l’incarico di scommettere per suo conto 10.000,00 sul risultato del pari.

 

Conversazione intercorsa tra l’ERODIANI Massimo e PARLATO Gianfranco sull’incontro di calcio Padova-Atalanta

ERODIANI Massimo: Oh…
PARLATO Gianfranco: allora inc… (incomprensibile, ndr) domani mi vedo anche per quel discorso di Fano
ERODIANI Massimo: ah ..ho capito
PARLATO Gianfranco:sembra sembra fattibile e poi inc…
ERODIANI Massimo: hai visto quello dell’Atalanta
PARLATO Gianfranco: ho visto …ho visto ma guarda per me non fanno niente guarda che ti dico
ERODIANI Massimo: invece già hanno fatto tutto
PARLATO Gianfranco:eh.. no adesso vedrai che viene fuori dei casini fidati fidati
ERODIANI Massimo: eh lo so ma dice che lo hanno fatto in società mo ho parlato con l’uomo di Doni che lo ha chiamato di fargli 10.000 € a Doni
PARLATO Gianfranco: addirittura
ERODIANI Massimo: sì, per l’ x perchè lui non riusciva a muoversi e gli ha detto mi fai 10.000,00 € per l’ x
PARLATO Gianfranco: le società?
ERODIANI Massimo: sì
PARLATO Gianfranco: che pezzo di merda allora
ERODIANI Massimo: così sembra eh…….cosi sembra
PARLATO Gianfranco: ma io lascerei stare a quel punto guarda che ti dico poi qualcuno glielo dirà sono sempre in tempo a fare inc…se si trova più avanti anche perchè viene fuori un casino domani viene fuori sui giornali un’altra volta eh…e domani stesso poi ti chiudo l’altra cosa qui di Bene… ti dico i nomi i cosi tutto quanto per organizzare bene
ERODIANI Massimo:ah.. ok loro comunque sono d’accordo
PARLATO Gianfranco: si si anche perchè ti dico più la portiamo più lunga meglio è
ERODIANI Massimo:inc…più la portiamo meglio è almeno…
PARLATO Gianfranco:bravo bravo

Nella telefonata nr.1339 datata 24.03.2011 delle ore 19,42 Rit.74/11 si poteva intuire a quali livelli economici potevano arrivare le puntate con una “combine” di una partita di serie “B”. Infatti il BELLAVISTA Antonio comunicava all’ERODIANI Massimo che sui siti asiatici sull’incontro di calcio Padova – Atalanta, erano già stati giocati oltre 23.000.000,00 di euro.

Trascrizione di conversazione telefonica tra BELLAVISTA Antonio chiama ERODIANI Massimo .

ERODIANI Massimo : pronto
BELLAVISTA Antonio : allora
ERODIANI Massimo : eh allora ancora niente ancora non mi chiama dall’altro numero
BELLAVISTA Antonio : eh
ERODIANI Massimo : ancora non mi chiama dall’altro numero
BELLAVISTA Antonio : su PADOVA – ATALANTA sono stati giocati in Asia ventitre milioni di euro…..
ERODIANI Massimo : veramente ?
BELLAVISTA Antonio : si
ERODIANI Massimo : incomprensibile..
BELLAVISTA Antonio : incomprensibile..
ERODIANI Massimo : ventitre milioni di euro
BELLAVISTA Antonio : si…. in Asia …… allora se lo senti questo qua appena lo senti gli devi dire che la quota è bassa quindi non so quanto poi riescono a dare gli zingari eh..
ERODIANI Massimo : va bene
BELLAVISTA Antonio : capito ? tieni …..se fa OVER …. ci stanno quei sessanta, ma se fa UNO mo mi devono dire quanto riescono a dare ..
ERODIANI Massimo : va bene… glielo…. come …mi metto d’accordo glielo dico dai….
BELLAVISTA Antonio : oh… UNO- HANDICAP che ne so DUE a ZERO però due a zero è rischioso che poi segna ….incomprensibile…
ERODIANI Massimo : eh poi se non riescono e ti fanno il due a uno meglio l’OVER …in modo che vaffanculo…
BELLAVISTA Antonio : oh l’over secondo me se sono in tanti si fa l’over cioè è inutile a questo…
ERODIANI Massimo : come come so ti chiamo ……Antò…
BELLAVISTA Antonio : ma tu questo qua l’hai sentito ?
ERODIANI Massimo : chi è…..
BELLAVISTA Antonio : eh……il fenomeno lì….questo mi sta rompendo veramente il cazzo..
ERODIANI Massimo : ma se che… non t’ha chiamato ?
BELLAVISTA Antonio : no m’ha chiamato ha detto che c’ha l’assegno mi manda i isoldi … io veramente senza soldi …questo mo sta andando Cesare a Benevento a prendere l’assegno di Francesco … eh questo qua c’ha il telefono spento, perchè io ho detto … incomprensibile.. gli dia …..eh… un po di liquidi eh… l’assegno ERODIANI Massimo : eh infatti almeno ….incomprensibile,… ti fai dare l’assegno vedi un po qualche cosa riesci a raccimolà e vaffanculo …
BELLAVISTA Antonio : eh…capito..

 

Nel messaggio registrato con il numero 2052 delle ore 19,40 del 25.03.2011 Rit.73/11, BETTARINI Stefano chiede al BELLAVISTA Antonio il risultato finale dell’incontro “Quanto è Padova Atalanta X ?”.
Nella telefonata nr.4352 del 25.03.2011 delle ore 20,10 Rit.53/11, PIRANI Marco informava TUCCELLA Gianluca del risultato finale della partita Padova – Atalanta avendo appreso con sicurezza che vi era stato un accordo tra le due società. Nel corso della conversazione il TUCCELLA riferiva di aver parlato con un grande amico del capitano (Cristiano DONI) che gli aveva confermato l’avvenuta combine.

fonte:mediaset.it

CONDIVIDI
Articolo precedentePillole di mercato azzurro
Articolo successivoMercato Bwin: Il Sassuolo ha scelto Pea
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here