Il quarto allenatore stagionale è colui che ha in mano la squadra da due anni e questo “nuovo” ciclo dovrà essere quello definitivo per uscire dalla crisi. Anche il capitano azzurro, insignito di questo riconoscimento proprio da Aglietti, la pensa cosi ed il primo a suonare la carica:

 

Lorenzo, altro cambio in panchina. E’ un ritorno al passato ma va da se che siamo al quarto tecnico:

Dispiace perché se è successo questo vuol dire che noi per primi non abbiamo fatto quello che ci era stato chiesto. Che se ne dica, non fa mai piacere vedere un allenatore esonerato, in questo caso addirittura tre, ed a tutti vanno comunque i nostri ringraziamenti per quello fatto nei mesi passati qui. Adesso è tornato Aglietti e con lui e per lui dobbiamo cambiare la rotta.”

 

La domanda nasce spontanea: come?

Giocando alla morte, con gli occhi di tigre, ogni partita, ogni pallone di ogni singolo allenamento. Solo cosi, dato che la squadra c’è, possiamo pensare di togliere le castagne dal fuoco, non certo tirando un ceffone dopo che ne hai presi tre. L’approccio alle partite deve essere fondamentale, una prerogativa, peerchè per adesso è proprio quello che stiamo sbagliando.”

 

Si è spesso detto che il problema è di natura mentale?

Indubbiamente come ho detto, bisogna cambiare mentalità, modo di pensare, modo di approcciare alle partite. Dobbiamo calarci nella realtà in cui siamo, difficile e che non ha niente di scontato, come magari fino a qualche tempo fa si poteva pensare. Oggi dobbiamo assumerci le nostre responsabilità e sapere che fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata tutto puo’ succedere, a noi fare succedere le cose positive.”

 

Sarebbe un sacrilegio retrocedere con questa squadra qui?

Lo penso anche io, sarebbe sportivamente drammatico.”

 

Non aiuta il calendario, perché sabato si va a far visita ad una delle squadre più in forma del campionato?

Noi non dobbiamo pensare contro chi si gioca, Padova o Nocerina fanno la stessa cosa perché se noi riusciamo a mettere l’impronta che vogliamo, che dobbiamo, possiamo far bene con chiunque, altrimenti qualsiasi squadra puo’ essere la nostra bestia nera. Sabato a Padova noi dobbiamo fare punti, stop. Ogni altra parola è in più.”

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUFFICIALE | Alessandro Pane nuovo allenatore del Pisa
Articolo successivoInfo biglietti Padova vs Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

17 Commenti

    • Igli…..Se così è,perchè tutti giorni stiamo a dire che bisognerebbe fare così,bisognerebbe fare cosà,non stiamo nemmeno a commentare,se si pensa così,pensiamo al prossimo campionato di C e non ci pensiamo piu’….Io credo che qualche giocatore sopravvalutato c’è stato,c’è e ci sara’ sempre,ma presi uno per uno non puoi dirmi,che i Buscè,i Tavano,i Maccarone,gli Stovini,i Gorzegno,i Valdifiori,Coralli quando c’era e qualcun altro non possano costituire un telaio su cui costruire una squadra CHE RAGGIUNGA SENZA PATEMA D’ANIMO UNA SALVEZZA CHE PERO’ AD ORA SAREBBE IMMERITATA PER QUELLO FATTO VEDERE IN CAMPO!Poi magari se vai a vedere il passo piu’corto della gamba,l’hanno fatto piu’ i giocatori giovani che hanno dimostrato spesso scarsa personalita’!Prendi Brugman che probabilmente pur giocando poco è stato il migliore…io credo che questo ragazzo seppur giovanissimo abbia delle potenzialita’ assolute e se Fabbrini è andato a Udine,non posso pensare a che traquardi possa arrivare lui!Però lo vedi giocare e sembra che stia a fare il suo compitino da 6 in pagella…senza errori e senza strafare.Ma questo è un ragazzo che la porta la vede e alla grande…dovrebbe tirare in porta da fuori senza problemi….e invece non lo fa.Questi giovani non debbono aver paura di sbagliare e allora saranno un valore aggiunto!

      • O daniele..
        E’ proprio lì il problema. E’ dall’inizio della stagione che tutti dicono, giocatori compresi, che siamo una bella squadra.
        Ma evidentemente ci siamo sbagliati. La stagione passata a quanto pare era sopra le nostre possibilità.
        Crediamo di avere dei giovani fortissimi, ma l’unico, seppure come hai detto te si limiti per adesso a fare il compitino da 6 (vista la situazione non è poco) ,che può avere margini di miglioramento forse è Brugman. Il resto sono giocatori mediocri. I giovani forti sono i vari Insigne, Verratti, Ogbonna, Boakye.
        Noi siamo qui ancora a dirci che Tonelli ha bisogno di fiducia e che Saponara soffre i fischi della maratona e intanto gli altri macinano punti e il distacco aumenta.

        Guardiamo la nostra rosa

        PELAGOTTI 5
        DOSSENA ?

        STOVINI 6,0
        FICAGNA 5,0
        MORI 4,5
        TONELLI 2,0
        VINCI 3,0
        GORZEGNO 2,5
        REGINI 4,5

        MEDIA 3,9

        VALDIFIORI 5,0
        SIGNORELLI 4,0
        GALLOZZI 5,5
        BUSCE’ 6,0
        BRUGMAN 5,5
        COPPOLA 5,5
        GUITTO 5,0
        MORO 4,5
        SAPONARA 4,5

        MEDIA 5,1

        CORALLI 2,0
        TAVANO 7,0
        MACCARONE 5,5
        DUMITRU 1,0
        LEVAN 5,0

        MEDIA 4,1

        MEDIA TOTALE 4,52

        Sfido chiunque a contestare questi voti
        Non nascondiamoci dietro un dito.
        Stovini è da serie b
        Ficagna e Regini non lo so
        Mori, Tonelli, Vinci, Gorzegno NO senza ombra di dubbio

        Valdifiori, Buscè, Brugman e Coppola sono da serie B
        Il resto NO

        L’attacco è l’unica cosa buona che abbiamo pur pagando il fatto che il grandissimo bomber di razza Coralli non ha segnato neanche un goal e che Tavano si era infortunato.

        Finiamola di dire che siamo una buona squadra.
        Siamo scarsi sodo. Coralli l’aveva detto che siamo scarsi (una cosa buona l’aveva fatta)

        Dobbiamo calarci in questa mentalità sennò non se ne esce. Dobbiamo capire che abbiamo dei grossi limiti e bisogna giocare come L’ascoli o l’albinoleffe.
        Ma sarà dura spiegare a gente come Dumitru che è scarsa..

        (N.B. Tutto il contenuto del mio messaggio non vuole essere offensivo nei confronti di nessuno, io invito tutti ad andare in chiesa e pregare tanto, e riconosco che è giocatori dell’empoli sono un esempio per tutti sotto il profilo delle prestazioni e umanamente)

  1. Forza ragazzi. Io sono fiducioso
    All’inizio dell’anno con Aglietti mancavano le gambe. Ora sul piano atletico stiamo meglio. Se ci fate caso nelle ultime due partite avevamo energie da spendere fino al fischio finale. Sono stati fermi per 70 minuti. Vero. E la Reggina era già negli spogliatoi. Altrettanto vero. Eppure abbiamo in entrambi casi sfiorato la rimonta. Per gran parte della stagione dopo il 70esimo la squadra smetteva di correre. Ora, seppur non giocando nei primi tempi, sembrerebbe che la corsa non sia più il problema.

    A mio avviso Aglietti dovrà lavorare soprattutto sull’intesa di Tavano Maccarone Saponara/Brugman. Tutto si può dire dell’Empoli, non che questo trio d’attacco sia da retrocessione.

    • sono in accordo con quanto dici tranne una cosa.
      Tra Brugman/Saponara io farei sempre giocare Lazzeri.
      Ne Brug. ne Sap. hanno i suoi piedi e le sue idee.
      Per contro Lazzari è discontnuo come Vannucchi.
      Nella stessa partita ad esepiò può segnare o far segnare e poi sparire per 80 minuti.
      Però per me deve giocare anche solo per la personalità che è superiore a quella degli altri.

      • Non hai tutti i torti. Tira di destro e di sinistro e non si fa pregare. Ha inoltre molta più personalità e cattiveria degli altri due.
        Tuttavia il Saponara d’inizio stagione non mi era dispiaciuto.
        Schierarli entrambi come esterni di un centrocampo a quattro con due mediani di contenimento non sarebbe male?
        Tanto i terzini non spingono (Vinci manco difende) e le fasce non sono sfruttate a dovere.
        Il rombo non fa al caso nostro

        • Sarebbe bello approfondire ma non ho più tempo.
          Cmq quello che tu indichi è ciò che evoleva mettere in pratica Pillon.
          Potrebbe funzionare anche se Saponara a me sinceramente non convince.
          I govani dovevano essere tutti mandati in squadre minori a maturare correttamente.
          Poi qui sarebbero esplosi veramente.
          Cmq pr fare il 4-4-2 ci si deve basare sul palleggio e la profondità solo nel finale.
          Il centrocampo a rombo prevede il gioco in verticale
          e la profondità costante e si è visto che funziona solo se c’è Tavano altrimenti x.
          Direi che la chiave di lettura migliore l’aveva proprio Pillon.
          Alla lunga avrebbe pagato.
          Però doveva avere anche più polso nello spogliatoio.
          Per finire ti dico che solo giocando di contropiede possiamo invertire la rotto con un folto centrocampo a 5.
          Moduli 4-5-1 per iniziare e poi per passare ad uno più spregiudicato 4-(2-3)-1.

  2. BASTA!!!! se non mi sbaglio dopo l’esonero di pillon stovini fu’ intervistato e disse le stesse cose ovvero ” da ora cominceremo a fare risultato, e’ una grande squadra, con Carboni dovremo per forza salvarci, retrocedere sarebbe drammatico…….” ma poi abbiamo assistito a 8 partite e 2 punti raccolti… Adesso o si vince o lega pro!!!!! Perciò basta fare i campioncini…. solo una parola deve essere nella nostra testa ” 3 PUNTI”!!!!!!!!!!!!!

  3. vorrei rispondere a vannucchi ighli,non voglio commentare i voti che, vedi dumitru sono dati per antipatia,lui ha fatto pur giocando poco 3 gol,anche se l’ultimo e’ stato inutile,ma volevo fare un discorso sui giovani: alcuni di loro sono gia’ pronti e determinanti,vedi insigne,verratti,eccc,altri impiegano piu’ tempo,bisogna vederli in prospettiva,come si dice.i nostri ragazzi sono guitto e regini che sono nazionali,saponara e mori,under 21,al momento non fanno la differenza,pero’ faccio l’esempio di immobile che e’ passato da siena e grosseto senza lasciare traccia,per poi esplodere a pescara.Non penso che tu ighli te ne intenda piu’ dei tecnici dell’ udinese che hanno preso mori o dei tecnici federali che chiamano i ns ragazzi.Poi cosa serve dire siamo scarsi,allora andiamo in lega pro direttamente senza giocare,io penso che questa stagione sia nata male e stia proseguendo altrettanto male,ma faremo come il sassuolo anno scorso che si’ e’ salvato all’ultima giornata..che pensi daniele???

    • Ho gia risposto a IGLI E LUI MI CONTROBATTE CON DEI VOTI CON CUI SI POTREBBE ESSERE ANCHE DACCORDO,A PARTE QUELLI UN PO’ TROPPO BASSI.ma lui stila una raffica di voti io sto dicendo un’altra cosa…io sto dicendo che il potenziale della squadra quest’anno è INESPRESSO,NON CHE I GIOCATORI SONO SCARSI…se i giocatori hanno giocato sotto la sufficenza non è perche’ sono scarsi è perchè non hanno reso come dovevano!Magari un giorno piu’ di uno si dovra’ ricredere su DUMITRU…tra l’altro il goal di sabato non mi sembrava davvero male…anche nella sua finalizzazione!

    • Ho gia risposto a IGLI E LUI MI CONTROBATTE CON DEI VOTI CON CUI SI POTREBBE ESSERE ANCHE DACCORDO,A PARTE QUELLI UN PO’ TROPPO BASSI.ma lui stila una raffica di voti io sto dicendo un’altra cosa…io sto dicendo che il potenziale della squadra quest’anno è INESPRESSO,NON CHE I GIOCATORI SONO SCARSI…se i giocatori hanno giocato sotto la sufficenza non è perche’ sono scarsi è perchè non hanno reso come dovevano!Magari un giorno piu’ di uno si dovra’ ricredere su DUMITRU…tra l’altro il goal di sabato non mi sembrava davvero male…anche nella sua finalizzazione!

    • Ma e’ proprio questo il punto!!!Non puoi tenere un Fabbrini fino alla fine dell’anno se lui sa gia’ che se ne andra’ a Udine, non puoi prendere un Dumitru che sa benissimo di ritornare a Napoli (a fare cosa?) a fine stagione. E Mori …..idem(forse pero’ ha piu’ carattere e infatti e’ meno condizionato degli altri). Saponara (complice anche la stampa) viene dato gia’ per certo che andra’ in un grandissimo club(sembra la fotocopia di Fabbrini l’anno scorso). Ma perche’ vogliamo mangiare l’uovo in xulo alla gallina?
      Non sono montati i giovani, ma e’ l’ambiente a dargli spazio in tal senso.Immobile e’ esploso a Pescara……e il Pescara che sta facendo la Champions?Il mondiale per club?….o la serie B?Non devono per forza esplodere tutti a Empoli ma neanche pretendere di essere considerati giocatori fatti senza averlo mai dimostrato ne qui ne altrove.I presupposti non bastano per arrivare in alto,bisogna dimostrare di meritare altrimenti resti un “uovo”,bello quanto vuoi ma che non e’ mai uscito dal xulo della gallina!!!!!(ogni riferimento ai polli e’ puramente casuale)

  4. vorrei dialogare anche con dash e hal su lazzari flavio.forse brugman e saponara hanno piedi migliori,ma e’ chiaro che lazzari ha piu’ personalita’ dei due e cattiveria anche perche’ ha piu’ esperienza data dai suoi 25,26 anni,a confronto dei 19 e 20 di brugman e saponara

  5. MA BASTA…NON CAPITE CHE SI RETROCEDE???’ LA SQUADRA E’ LA PIU’ SCARSA DEGLI ULTIMI ANNI,IO LA AVEVO DETTO,TUTTI VIA…LO SPETTACOLO E’ INDECOROSO…..BASTA….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here