Sette giornate al termine, in pratica due posti ancora liberi per l’accesso alla post season, considerando oramai Novara e Varese al sicuro. Fino a 44 punti, c’è lotta dura senza paura, e din questa c’è anche l’Empoli che non può essere escluso anche se al momento la priorità è quella di guardarsi le spalle per il mantenimento della categoria. Vediamo squadra per squadra, la condizione attuale e il calendario: (N.B. In maiuscolo le gare in trasferta, in minuscolo quelle in casa)

 

TORINO 50

(Reggina, MODENA, Piacenza, SIENA, Triestina, EMPOLI, Padova)

Le tre vittorie di fila, coincise con il ritorno in panca di Lerda, hanno dato rinnovata spinta alla squadra granata, che sulla carta è al pari di Atalanta e Siena. La sfida contro la Reggina. è un bivio certamente fondamentale, mentre l’unica gara difficile è quella in trasferta a Siena. Per il resto, nelle ultime due potrebbe avere due formazioni già sazie,alla portata le gare interne contro Piacenza e Triestina.

 

REGGINA 49:

(TORINO, Novara, ALBINOLEFFE, Varese, GROSSETO, Ascoli, SASSUOLO)

Sappiamo tutti il momento della squadra di Atzori, che non vince da ben sei turni. Calendario ostico,  subito la gara fondamentale contro il Torino, per poi passare alle sfide interne contro Novara e Varese. Impegnative le trasferte di Bergamo con l’Albinoleffe e quella di Grosseto, anche se bisogna vedere in che situazione si troveranno le due formazioni. Difficile anche la gara interna con l’Ascoli alla penultima, con la squadra bianconera probabilmente ancora in lotta per la salvezza.

 

PESCARA 48:

(ASCOLI, Frosinone, PORTOGRUARO, Livorno, VICENZA, Novara, CITTADELLA)

La sorpresa sogna i playoff e sarebbe la terza neo promossa a partecipare alla post season di questa stagione. Calendario non facilissimo, con due scontri diretti, uno in casa con il Livorno e uno fuori a Vicenza. Si possono fare punti contro il Frosinone e contro il Portogruaro, mentre la trasferta di Ascoli è già un bivio importante.

 

VICENZA  48:

(Modena, PADOVA, Crotone, FROSINONE, Pescara, TRIESTINA, Empoli)

Altra squadra che punta tutto sull’entusiasmo. Scontro diretto in casa con il Pescara, mentre si rivelerà decisiva la sfida in casa del Padova. Fuori casa ha scontri con le ultime due della classe. L’ultima con l’Empoli, può essere alla portata se gli azzurri all’ultima non saranno più nè carne nè pesce..

 

LIVORNO 46:

(Crotone, EMPOLI, Atalanta, PESCARA, Piacenza, PADOVA, Frosinone)

La squadra di Novellino, visti gli ultimi risultati, non sta attraversando un periodo favorevole. In casa, tre gare alla portata, mentre quella con l’Atalanta è decisamente più complicata. Fuori casa, lo scontro diretto di Pescara e l’altro scontro con l’Empoli, mentre bisognerà vedere se alla penultima il Padova è ancora in corsa.

 

PADOVA  45:

(FROSINONE, Vicenza, VARESE, Ascoli, SASSUOLO, Livorno, TORINO)

E’ ancora in corsa, anche se non avrà un calendario facilissimo. Si parte subito con la sfida in casa del disperato Frosinone, che deve vincere ad ogni costo. In casa avrà tre scontri difficili, di cui due diretti con Vicenza e Livorno, uno con la pericolante Ascoli. Fuori casa, altra difficile trasferta con un Varese che vuole il terzo posto, il Sassuolo che potrebbe ancora dover lottare per la salvezza, mentre si chiuderà a Torino.

 

EMPOLI   45:

(ATALANTA, Livorno, SASSUOLO, Albinoleffe, PORTOGRUARO, Torino, VICENZA)

Calendario tra i più tosti. Subito l’Atalanta a Bergamo, poi lo scontro diretto/derby toscano con il Livorno, a seguire tre scontri con formazioni super motivate e a caccia della salvezza, vale a dire Sassuolo (fuori), Albinoleffe (in casa) e Portograuro (fuori). Infine due scontri diretti, sempre se l’Empoli uscirà indenne dalle precedenti gare, contro il Torino e il Vicenza. Fondamentali le prime due gare, se da quelle venisse al massimo un punto allora ci sarebbe davvero solo da guardare dietro.

 

MODENA 45:

(VICENZA, Torino, CITTADELLA, Grosseto, VARESE, Portogruaro, NOVARA)

E’ già una sorpresa per il Modena essere qui a questo punto della stagione. I canarini avranno un calendario abbastanza impegnativo, con le gare interne contro il Torino, il Grosseto e il Portogruaro, mentre fuori sfiderà il Vicenza (partita fondamentale per restare in quota), il Cittadella, il Varese e il Novara.

 

GROSSETO   44

(Siena, ALBINOLEFFE, Triestina, MODENA, Reggina, CROTONE, Atalanta)

E’ attardata rispetto alle altre e questo può essere pesante, ma in B tutto è possibile. Va considerata comunque la forma della squadra maremmana e il bello sprint effettuato nel girone di ritorno. Si parte subito con il derby toscano con il Siena. In casa avrà la Triestina, la Reggina e l’Atalanta all’ultima e probabilmente già in vacanza. Fuori, ecco l’ostico Albinoleffe, il Modena e il Crotone: quest’ultima potrebbero avere la pancia già piena. Per tutte queste ragioni, il Grosseto ha l’opportunità di lottare per una posizione playoff.

M.dL.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'Atalanta espugna Modena e torna prima
Articolo successivoGrande novità per il "Leone d'Argento"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

  1. L’UNICA COSA DA DIRE E’ DIMENTICHIAMOCI I PLAY OFF,TROPPE VOLTE SIAMO ARRIVATI A RIDOSSO DELLE PRIME SENZA FARE IL SALTO DI QUALITA’…..ma nello stesso tempo cerchiamo di vincere piu’ partite possibile,perchè sennò alla fine saranno guai seri!Il calendario in effetti è molto difficile …….e poi parliamoci chiaro dubito molto che chi arrivera’ sesto si ritrovera con meno di 60, punti….percui noi dovremmo fare 15 punti su 21 disponibili e obbiettivamente mi sembra un’ipotesi davvero poco credibile!

  2. Oddio una possibilita’ ci sarebbe..ma tutto dipendera’ da Bergamo,…..se anche fosse pareggio non servirebbe a niente….ci vuole una vittoria per forza di cose…..Questo naturalmente guardando quelle che ci stanno avanti…invece se guardiamo quelle che ci stanno dietro…..magari strappassimo un pareggio!

  3. Ragazzi molliamo l’idea PLAY-OFF.

    Primo perchè tanto in serie A ci va il Torino, a forza di spintine spintine spintine e ancora spintine. Ve lo posso assicurare.

    Secondo perchè siamo una squadra senza carattere formata da alcuni uomini d’esperienza e alcuni giovani di cui il 90% ridicoli. (Fabbrini, Soriano e company non saranno mica dei giocatori di calcio???… sennò vengo io a giocare peddavvero)

    Terzo perchè tanto nessuno ha mai voluto parlare di playoff nemmeno quando eravamo primi in classifica e non perdevamo da 14 turni. Figuriamoci parlarne adesso che usciamo da continue figure di m****a con qualsiasi squadra si giochi..

    PER FAVORE BASTA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here