logo-empoli-fc1Lo stadio comunale ´Carlo Castellani´ all´ordine del giorno di un incontro fra il Comune e l´Empoli FC.
Il sindaco di Empoli Brenda Barnini, insieme agli assessori competenti, il vice sindaco Franco Mori (Lavori Pubblici), Fabrizio Biuzzi (Sport), Antonio Ponzo Pellegrini (Attività Produttive), si sono confrontati questo pomeriggio, giovedì 17 settembre, con l´amministratore delegato dell´Empoli FC Francesco Ghelfi e la responsabile marketing Rebecca Corsi. Presenti anche i rispettivi tecnici.
Si è parlato della proposta di rifacimento dell´impianto sportivo presentata dal club azzurro a metà agosto
Da entrambe le parti è emersa, fortemente, la volontà di avviare una seria discussione su questo tema e di intraprendere una valutazione raccogliendo tutti i dettagli tecnici per analizzare le varie alternative possibili.
Il sindaco Barnini ha ufficialmente chiesto all´Empoli FC la disponibilità a valutare congiuntamente le due soluzioni già emerse nella conferenza stampa del 3 settembre scorso: rifacimento del ´Castellani´ trasformandolo in impianto esclusivo per il calcio o realizzazione di un nuovo stadio alla Viaccia per l´Empoli FC.
La società si è detta disponibile a prendere in considerazione entrambe le soluzioni.
Su queste basi si sono già messi all´opera i tecnici che produrranno nelle prossime settimane studi di fattibilità (urbanistica ed economica) su le due alternative.
Comune Empoli«Ho espresso al club azzurro – dice il sindaco Brenda Barnini – il mio vivo interesse per il progetto di un nuovo stadio . A me e a tutta l´amministrazione sta a cuore la volontà di investire manifestata dalla società del presidente Corsi, ma per concretizzarla è indispensabile iniziare un percorso condiviso Nello studio di fattibilità di entrambe le opzioni dovrà essere ricompresa una soluzione adeguata per l´impianto di atletica a Empoli».
«Da parte dell´Empoli FC c´è la disponibilità a valutare tutte e due le opzioni – ha spiegato l´ad Francesco Ghelfi -. Come da progetto presentato la nostra preferenza è per una riqualificazione dell´area del ´Castellani´. Ma aspettiamo gli studi di fattibilità per valutare attentamente le due alternative: stadio rifatto a Serravalle e nuovo stadio a Viaccia».
Quando gli studi di fattibilità su Serravalle e Zona Viaccia saranno conclusi Comune e club azzurro si rincontreranno per valutare insieme i risultati emersi. L´idea di entrambe le parti è quella di tornare a confrontarsi nel più breve tempo possibile.

Fonte: Empoli FC

 

Anche da parte della nostra redazione c’è l’auspicio che le due parti si possano incontrare e che possano trovare un accordo che porti alla posa della prima pietra, indipendentemente dal luogo dove lo stadio verrà costruito.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Massimo Maccarone in conferenza stampa
Articolo successivoESORDIENTI 2005 al Torneo di Massarosa
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

48 Commenti

  1. Al castellani o alla viaccia se il comune si rende disponibile ( e gli conviene perché ad Empoli il 90% segue il calcio ) va bene uguale , basta che si realizzi il sogno di migliaia di Empoli di avere uno stadio decente , moderno e da serie A

  2. Spero che il comune finalmente ha capito che i cittadini di Empoli ( il 90 % ) e tutti i tifosi Azzurri di Empoli e fuori Empoli vogliono lo stadio ,uno stadio moderno che possa essere vissuto non solo per le 2 ore di partita ma tutta la settimana !!! Forza Magico Empoli

  3. Basta chiedere agli sponsor se sono disposti ad investire alla Viaccia, se come credo non gli interessi è inutile stare a far progetti che comunque hanno dei costi!

  4. LA sindaca ha ottenuto che sia sistemato l’atletica punto.
    Ora l’Empoli a due opzioni e può scegliere quella migliore ,
    ha l’ok , e sicuramente sceglieranno gli sponsor

  5. Classico Politichese….si prende tempo le elezioni ci sono tra tre anni…e tempo per fare lo stadio pure…diciamo che tutti hanno da godere…

  6. Credo che se l’Empoli abbia manifestato la disponibilità di prendere in considerazione la viaccia vuol dire che ha già sentito con parere positivo gli sponsor.. A questo punto e’ una questione di costi; cioè vuol capire con precisione quanto costa precisamente un nuovo impianto alla viaccia, quanto il comune è disposto a investire e quanto rimane all’empoli da sborsare, in quanto probabilmente l’Empoli può essere in grado di tirare fuori qualche milioncino di tasca propria visto che in futuro entreranno una bella barcata di quattrini dalle vendite certe di Saponara, Tonelli, Rui, e in seguito Diousse.. Il progetto al castellani resta l’opzione preferita dalla società ma forse dopo la conferenza della Barnini, in cui ha spiegato dettagliatamente quali sono le carenze ( che piacciano o meno ci sono dei vincoli e delle norme da rispettare che non decide il comune) del progetto presentato dalla società e che tutti i requisiti richiesti possano essere rispettati anche dopo una “rivisitazione” e approfondimento del progetto.
    Mi auguro che si scelga la via più veloce e giusta

  7. Dash non so’ quali vincoli non possano essere rispettati alla viaccia.. Se parli di problemi di cementificazione come e’ stato detto più volte non e’ così che stanno le cose.. Vale a dire che non e’ vietato costruire in aree extraurbane, ma ci sono forti limitazioni e divieti di costruire in zone di “verde” specifiche ad esempio colline o aree boschive o semiboschive.. La viaccia e’ un’area depressa di campi incolti ed edificabile a cui il comune ha destinato da anni uno specifico uso.. Cioè quello sportivo. Ci sono dei vincoli per costruire vale a dire destinare ogni tot. Metri di costruzioni aree verdi ecc. Ecc.
    Premesso che non sono un forte sostenitore dello stadio alla viaccia e che preferirei che fosse ristrutturato il castellani, credo però che non sia da scartare a priori anche questa ipotesi, che consentirebbe altresì di progettare un impianto ancora più adatto per l’Empoli visto che il castellani ti obbliga a costruire intorno ad una maratona a due piani e ad una tribuna distante dal campo.

    • si ma io non contesto ciò che dici dove non c’è niente di sbagliato
      è solo che c’è una legge 147
      che indica chiaramente che deve essere privilegiata
      la ristrutturazione dell’esistente
      e sinceramente la trovo anche giusta…poi si può fare tutto…basta volerlo

  8. L’importante è che ci sia la volontà di fare senza troppe lungaggini burocratiche che sono il vero cancro contro lo sviluppo italiano.

  9. Ma nessuno ha mai fatto chiarezza su questa cosa: la maratona sará alla stessa distanza di ora? Se così fosse sarebbe tutto inutile, si avvicinano gli ospiti al campo e basta

  10. Che dire! Speriamo solo di non retrocedere perché altrimenti si azzera tutto dal punto di vista economico ma anche dal punto di vista dell entusiasmo, fate in fretta le valutazioni e poi AGIRE. Io sono con la società è un lusso avere gente così non oso nemmeno pensare a un futuro senza il Corsi.

  11. Il fatto del temporeggiare e vedere svanire il tutto in caso (facciamo gli scongiuri) di retrocessione, è una cosa che ho pensato. Ma è pure vero che lo stadio come ha in mente l’Empoli, si reggerebbe in piedi (economicamente) da solo, indipendentemente dalla categoria. Un primo passo è stato fatto. Ora attendiamo il più importante. Dagli studi che saranno fatti, si capirà se l’Empoli è in grado di sostenere economicamente e a livello di vincoli quanto richiesto (giustamente) dal Comune. L’Empoli deve fare il proprio interesse, sia a livello di immagine e introiti che per i tifosi, e il Comune tutelare i propri, cioè zero spese, o quasi, per avere strutture adeguate (pista di atletica e annessi).

  12. In comune si devono essere svegliati e hanno cambiato strategia. Ora fanno finta di aprire un dialogo, in realtà è solo un modo per prendere tempo in attesa che l’attenzione sul tema cali, così da far passare tutto in cavalleria fra qualche mese sfruttando un pretesto banale.

  13. Prima ero proprio contro, ma ora la prospettiva di uno stadio novo tutto per l’Empoli mi intriga assai. Si potrebbe valorizzare e riqualificare anche tutta la zona, della Viaccia. Dovrebbe dà una mano anche la SESA…anche la CABEL che ora come ora paioni cattedrali nel deserto.

  14. scusate se mi ripeto ma resta fondamentale la serie A, retrocedere cambierebbe tutto lo scenario, anche a livello di entusiasmo sarebbe una perdita difficile da tamponare, se pensiamo quando alla società è maturata l’idea stadio cioè dopo l’ultima salita in serie A e a quando è stata divulgata la stessa ovvero dopo la permanenza in A capiamo quanto sia una scelta ponderata e figlia di questa benedetta serie A, retrocedere sarebbe la fine del sogno per troppi motivi, giocatori che svalutano minimo il 50% meno fiducia, meno soldi ecc ecc.
    Il tempo che passa d’ ora in poi è un rischio altissimo che purtroppo è necessario, basta non diventino anni d’attesa, FONDAMENTALE LA PERMANENZA IN A.

  15. …io non capisco come possiate essere a favore di uno “nuovo” stadio…….che tale non sarebbe più, visto la volontà di renderlo fruibile continuamente con apertura di attività commerciali. Lo sport è sport, gli affari sono affari, purtroppo le due cose, negli ultimi anni, son sempre più pericolosamente andate di pari passo e difatti le conseguenze son sotto gli occhi di tutti. M’avessero detto, quando avevo 6 anni, che a 39 anni sarei arrivato ad essere stufo di questo gioco, gli avrei dato di ciucchi……………

  16. Finalmente l’asino è cascato…dall’unica soluzione possibile, al portiamo via la squadra, la viaccia non ci interessa, al vediamo dopo aver fatto gli studi di fattibilità.
    Conferma che quella paginetta era soltanto un bel disegnino fatto con un bel programmino ma non aveva niente di reale.
    L’Empoli con un colpo basso ha costretto il comune al tavolo e verrebbe da vergognarsi per chi, sulla base di una bella paginetta, avrebbe voluto regalare un bene pubblico ad un privato per 99 anni.
    Adesso basta farneticazioni e fantasia sotto con progetti reali e discussioni serie.

  17. “Anche da parte della nostra redazione c’è l’auspicio che le due parti si possano incontrare e che possano trovare un accordo che porti alla posa della prima pietra, indipendentemente dal luogo dove lo stadio verrà costruito”

    Ecco ponzio pilato..dopo aver fatto articoli e titoloni su come il progetto? presentato fosse l’unico possibile (guarda caso le parole della società) adesso si salta sul carro della negoziazione (guarda caso la posizione della società).

    Triste vedere un sito partito con ottime intenzione che fà addirittura grandi numeri ridursi così…

  18. Ma allo stadio che ci devi tornare di casa o devi andare a vederci le partite??? Cosa te ne frega di chi è lo sai solo te! E se poi il Corsi facesse davvero lo Stadio nuovo alla Viaccia, cosa improbabile perché agli sponsor non interessa fare cattedrali nel deserti, tutte le manutenzioni al Castellani quando inizierà a franare chi le paga?? Finora c’è stato San Corsi ma poi toccherebbero al Comune che non ha i soldi nemmeno per cambiare le lampadine

  19. Domanda:
    Se (tutti ci auguriamo di no) quest’anno l’Empoli retrocedesse non ci sarebbe pericoli di una eventuale cessazione del discorso stadio?
    Va al di la dei risultati sportivi?

  20. Io spero che i vari Saponara diousse Tonelli croce pucciarelli e company possono portarci alla salvezza e con questi giocatori la salvezza è alla nostra portata , ho visto giocare Carpi , Frosinone , atalanta , udinese , genoa , bologna e anche il Palermo non mi sembrano che giocano meglio di noi anche se fisicamente e inspiegabilmente stanno molto meglio di noi se miglioriamo fisicamente c’ è la giochiamo con tutti e se ci salviamo in estate verranno a bussare 100 club d’ Europa x accappararsi i vari diousse , Tonelli , Saponara su tutti e con l’ aiuto degli sponsor l’ ipotesi stadio non lo vedo un miraggio ma un fatto concreto come ad Udine che hanno fatto o quasi un gioiello

  21. Lo stadio è un discorso che dovrà andare avanti al di là della categoria di appertenenza.Sono lavori che al minimo durano due anni quindi non puoi sapere dove sarai alla fine anche se partissero con la permanenza nella massima categoria.Inoltre,proprio per il discorso commerciale finanziario portato avanti dall’Empoli FC,uno stadio di proprietà darebbe una sostanza ( dicesi capitalizzazione ) ed una solidità maggiore alla società anche in caso di retrocessione in serie B.Io son contento che le parti sembrano trovare spazi di collaborazione e di cooperazione,ne va del bene di tutti,sia dell’Empoli calcio che dell’Empoli comune.La squadra di calcio è un vanto ed un orgoglio per un comune di 45.000 abitanti ed è giusto che si agevoli ( senza ovviamente regalare alcunché ) una società del resto composta tutta da empolesi ( cosa che davvero delle squadre toscane non ha uguali )

    • Io sarò triste perchè ho una mia opinione te nemmeno hai capito di cosa stiamo parlando visto che blateri e ri-blateri di salvezza fondamentale per il progetto stadio quando anche la stessa amministrazione comunale (che si solito son duri come le pine verdi) ha capito che dal 2020 gli stadi di A e B dovranno essere senza pista. Confermato pure da Abodi al sindaco, che della lega serie B ne è il presidente.

      • nessuno ha detto che che dobbiamo pensarla tutti alla stessa maniera, la mia opinione è rivolta a Pontormo che ritiene triste l’auspicio di questo sito al buon esito della vicenda stadio, per me la tristezza è il suo pensiero oltretutto giudicando pessimo questo sito.
        Per lui la salvezza non c’entra niente per me invece è fondamentale.
        Per lui sblatero cose che anche la sindaca a capito, per me la sindaca è stata tristemente chiara con questa frase: ” ATTENZIONE DAL 2020 LE SOCIETA’ DOVRANNO GIOCARE IN STADI SENZA PISTA NON I COMUNI”.
        Come vedi ognuno ha i suoi pensieri, in questo caso molto diversi, per me lui ha un pensiero triste, per lui io non so nemmeno di cosa parlo….. Io per il momento sono con la società, ha la mia fiducia è da 20 anni che mi da soddisfazioni tutti si può migliorare ma non la cambierei con nessun altra.
        AVANTI CON LO STADIO.

        • Dimmi dov’è che hai letto che non auspico il buon fine della vicenda stadio. Forza, aspetto con ansia.
          Anzi se avrai letto e soprattutto capito i miei interventi avrai inteso che sono daccordo con te visto che ho più volte ribadito che gli ultimi 20anni sono stati splendidi e che la gestione Corsi è la migliore che potevamo avere visto che società illustri hanno fatto finaccia.
          Io e lo ribadisco per l’ultima volta non volevo che il comune svendesse un patrimonio della collettività all’empoli fc ed inoltre il progetto non mi sembrava esente da pecche.
          Non a caso si è avviato uno studio di fattibilità, cosa che a mio avviso l’Empoli FC doveva già aver fatto prima di dare fuoco alle micce e fare una figuraccia cascando dalle nuvole alle domande dell’ammistrazione sui vincoli legislativi.
          Inoltre ritengo intelligente capire se la possibilità viaccia è percorribile perchè il quartiere di serravalle è già al collasso dovuto a tutte le iniziative che ci vengono fatte e la partita con il napoli ha dimostrato che due gocce d’acqua dimostrano che i parcheggi non sono assai sufficienti visto le macchine erano su qualsiasi marciapiede della zona oltre ad altri posti vietati.
          La viaccia quindi alleggerirebbe un quartiere da un peso senza considerare che la questione avrà ripercusioni nei prossimi 50anni e un ammistrazione ha il dovere di cercare uno sviluppo armonico della città creando i presupposti per un futuro sostenibile.
          Inoltre gli stadi vengono ovunque ricostruiti nell’immediate periferie vicino a grandi snodi stradali quindi bollare la viaccia come impossibile è stupido e poco lungimirante.
          Lo posso capire da un tifoso che smania per avere il giocattolino nuova ma da chi mi amministra mi aspetto serietà al di là delle convenienze economiche della società per azioni Empoli FC.

          • 18 settembre alle 9:32 davi del Ponzio pilato o sbaglio? hai iniziato il tuo commento nel virgolettato in quel modo o sbaglio ? cmq non importa.
            Certo che un’amministrazione deve vigilare e bene spero, ma se hai capito i retroscena della vicenda le parti si erano già incontrate da vanti a un rappresentante del Coni a Firenze e siccome la sindaca non ne voleva sapere l’Empoli ha fatto la sua conferenza stampa rendendo pubblico il suo pensiero e in qualche modo quello della giunta, quindi la figuretta semmai l’ha fatta la sindaca in quell’occasione infatti poi è dovuta ritornare sui suoi passi… giusto verificare la possibilità viaccia ma il fatto è che non ci sono le risorse per un nuovo stadio questo è il nocciolo e l’Empoli l’ha detto fin dal primo incontro, non può accollarsi un debito di 30 ml già è tanto uno di 11 che poi con l’impianto di atletica, che giustamente dovrà fare l’empoli fc, andrà anche a 13 o 14… poi per il quartire serravalle stando al progetto avrebbe tutto da guadagnare sempre secondo il mio modesto parere. La viaccia è impossibile da realizzare e la sindaca lo capirà piano piano spero!! fare la Viaccia sarebbe la fine per l’Empoli, sarebbe un debito troppo grosso da accollarsi e giustamente l’empoli fc non lo vuole fare. Siamo Empoli e da Empoli dobbiamo agire mai fare il passo più lungo della gamba.
            Saluti.

  22. È ovvio che prima che i finanziatori diano l’ok definitivo allo stadio alla viaccia vogliano vedere cosa mette sul piatto il comune.. È vero che ora la viaccia non è altro che un campo incolto con una stradina, ma mi pare ovvio che con la realizzazione dello stadio si realizzino anche opere di riqualificazione della zona. Insomma non è che fanno uno stadio in mezzo all’ortica, verranno fatte strade che collegano la viaccia all’uscita della superstrada e a montelupo saranno previste opere in cui lo stesso comune potrebbe essere interessato. Per valutare la fattibilità da parte di tutti quindi si vuol vedere cosa il comune vuol fare… Potrebbe essere infatti un area appetibile per i vari finanziatori, la viaccia e’ all’uscita di Empoli est, non a montrappoli. Tutto sta in come viene valorizzata la zona.

  23. Con la collaborazione di tutti lo stadio si può realizzare , una cosa è certa questo treno va preso ora ..
    Forza Empoli

  24. Non avete capito che hanno trovato l’accordo!
    Ora la palla è in mano agli sponsor , che ripeto hanno già deciso , ma che non avete capito che hanno già speso 1.500.000 per tribuna , spogliatoi ,luci, e campo.
    Era solo per risolvere la pista di atletica , che a questi punti hanno trovato ok, vogliono solo
    sapere dove cascano con i due progetti, la scelta comunque ora il comune la fa fare a l’EMPOLI.
    E POI SAREI IO QUELLO IGNORANTE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here