Azzurri in campo nel pomeriggio per proseguire la preparazione al derby di sabato prossimo a Livorno.

 

Un allenamento molto simile a quello visto ieri, con il mister che, dopo una prima parte atletica, ha impiegato la squadra in alcune esercitazioni tattiche, andando a provare alcuni movimenti sia difensivi che offensivi.

Un Sarri molto concentrato che osserva la squadra e poi, quando di bisogno, interrompe il gioco per andare a spiegare il movimento al singolo giocatore, mimandolo e richiedendo subito che venga provato.

Non vogliamo parlare assolutamente di clima teso, c’è però molta attenzione in tutti, la squadra, come si dice in gergo, è “sul pezzo”, c’è la netta sensazione che lo schiaffo di cui parlava Carli sia arrivato e c’è quindi la voglia di provare a ridarlo.

 

Nella partitella finale, impostata sempre con il 4-4-1-1, potrebbero essere arrivate alcune indicazioni interessanti, anche se mister Sarri ama molto mischiare le carte e difficilmente fa giocare lo stesso undici nella formazione dei presunti titolari.

Partiamo col dire che non era presente Pratali, anche se soltanto per motivi cautelativi, e nella difesa a quattro si è visto Ferreira. Potrebbe essere quindi il portoghese la novità visto che dopo un buon precampionato non ha ancora disputato un minuto nel campionato. Ferreira si è mosso accanto a Tonelli, parrebbe quindi essere momentaneamente fuori dagli undici Romeo.

L’altra novità, se cosi vogliamo chiamarla, potrebbe riguardare Camillucci che oggi ha giocato sempre in quella cosiddetta squadra dei titolari, e l’ex Sorrento parrebbe in vantaggio su Mirko Valdifiori, visto che con lui, a centrocampo c’erano i soliti Cristiano, Moro e Spinazzola.

Davanti il mister sembra voler insistere con Cori prima punta ma, anche qui usiamo la parola novità, ci sono molte chance di vedere dal primo minuto Maccarone dietro all’ex Carrarese.

Da segnalare che Cori ha dovuto lasciare il campo anzitempo: non sembrerebbe niente di importante, domani ne sapremo di più.

 

Purtroppo è ai box Saponara, e come dicevamo stamani, non sembrano esserci grandissime speranze di poterlo avere a disposizione per Livorno, anche se lo staff medico ci spera. Assenti alla seduta i lungodegenti Mori, Gigliotti, Croce, Coralli e Tavano. Assente anche Levan che non è ancora rientrato dagli impegni con la nazionale. A parte Boniperti.

 

Per domani è prevista una seduta pomeridiana.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn buon Levan contro i campioni del mondo e d'europa
Articolo successivoSerie B: penalizzazioni in arrivo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. Io proverei shekiladze seconda punta dietro maccarone e la velocità di sheky per infilare le difese avversarie sarebbe decisiva per vincere

  2. “anche se mister Sarri ama molto mischiare le carte e difficilmente fa giocare lo stesso undici nella formazione dei presunti titolari.”

    Ecco a me queste sembrano carte sbagliate….perchè secondo me l’amalgama si trova anche durante gli allenamenti e mischiare i giocatori non puo’ essere che controproducente.

    Altra cosa…se Levan arriva domani,non vedo perchè non schierarlo sabato titolare dal primo minuto…non è che perdere 2 allenamenti sia poi così deleterio,anche perchè in Nazionale ha giocato quasi tutta la partita,quando è a Empoli invece sembra sempre che non abbia la condizione per farlo giocare!Non possiamo andare a Livorno e fare come con il Sassuolo……la formazione deve essere la migliore all’inizio,anche per reggere l’urto del Livorno,poi chi è meno in condizione sara’ sostituito in un secondo tempo!

  3. Va bene continuare a provare con Cori e va altrettanto bene provare Maccarone più dietro…

    Finalmente Ferreira sta’ trovando il giusto spazio, ma speriamo che entro il fine settimana ce la faccia a recuperare Pratali..

    A centrocampo, io non sono il mister e perciò non vedo chi e’ più in condizione e chi meno ma a me piacerebbe dare fiducia a Signorelli che darebbe più qualità a questo centrocampo..

  4. Allora ragazzi mi sà che si va verso qesta formazione:

    Dossena
    Laurini.Ferreira.Tonelli.Regini
    Pucciarelli.Moro.Camillucci.Cristiano
    Maccarone
    Cori

    Bo…se è quel che possiamo…forse avrei preferito partire
    con Romeo al posto di Tonelli e Spinazzola al posto di Pucciarelli.
    Camillucci per Valdifiori mi sembra possibile Valdi non ce la fà più a correre come un matto.

    Mah! Speriamo in bene…

  5. Tonelli no per favore. O proviamo Ferreira Pratali. Pratali è mancino, o un s’è preso apposta per farlo giocare interno sinistro. Vai allora Ferreira Interno destro, larghi laurini e Regini. Centrocampo Moro, Signorelli/camillucci (riposo per valdi che non è in condizione) esterni farei giocare Spinazzola e Cristiano/Pucciarelli e in attacco assolutamente Maccarone con accanto uno fra Sheky e Levan. Sarri ven via.. che ti devo dì anche la panchina?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here