Come detto ieri, la squadra non ha sostenuto l’allenamento domenicale e si è ritrovata nel primo pomeriggio do oggi per iniziare il lavoro in vista del derby contro il Grosseto.

 

La seduta del lunedi, come quasi sempre, serve per riaccendere i motori dopo il break. Molto spazio quindi alla parte atletica che ha dato il via ai lavori per poi andare a svolgere delle ercitazioni tattiche mirate. Più un lavoro sui reparti che non un primo assemblaggio degli undici: il giorno in meno di lavoro non cambia i piani del mister che alla fine però dovrà andare a variare qualcosa rispetto al solito perchè almeno due dei titolari saranno out per la trasferta maremmana.

La settimana farà capire diverse cose, si parte però sempre dalla base del modulo che non subirà variazioni e che sarà il 4-3-1-2.

 

Dicevamo delle assenze. Di certo si dovrà fare a meno di Moro che domani riceverà la squalifica dal giudice sportivo: Moro oltretutto quest’oggi non era al campo ma il riposo, lo diciamo a scanso di equivoci, è stato per impegni istituzionali.

L’altra assenza sarà quella di Laurini. Purtroppo il francese era da tempo che giocava stringendo i denti, prima per il problema al tendine poi per quello al gluteo (conseguenza del primo): però il motivo dello stop non è per queste due cose ma bensì per un problema al ginocchio, più precisamente il legamento collaterale. Il giocatore si sottoporrà nei prossimi giorni a degli accertamenti più approfonditi anche se dovremmo escludere da subito la lesione; 2 settimane di stop ci saranno sicuramente con conseguente forfait a tre gare.

 

La seduta di oggi non ha dato particolari indicazioni, ma a questo punto ci aspettiamo di vedere quanto visto settimana scorsa, in quei primi giorni in cui Laurini era tenuto a riposo, o per meglio dire ancora, quanto successo in campo sabato proprio dopo l’uscita dell’ex Carpi: Hysaj a destra con Accardi a sinistra.

Oltre a quelle di Moro e Laurini, si deve registrare anche l’assenza, in questa prima giornata di lavoro, di Riccardo Saponara. Il trequartista azzurro era a Milanello per delle visite di controllo. Fuori anche Pratali con Ferreira che ha lavorato a parte.

Buone notizie invece per Camillucci che oggi, di fatto, ha sostenuto il primo vero allenamento in gruppo: sarà difficile che il centrocampista ex Sorrento sia tra i convocati per venerdi, ma per uno (come Casoli) al quale si erano scritti i titoli di coda non è certo male.

 

La squadra tornerà domani in campo con una doppia seduta di lavoro.

 

Alessio Cocchi

17 Commenti

  1. Non ci credo! è mai possibile che Camillucci rientrerà prima di Mori? Roba da matti…
    Ovviamente mi fa piacere per l’ex sorrento…
    P.S. CARO PE…
    è possibile sapere le effettive condizioni fisiche “attuali” di Casoli e Gigliotti?
    GRAZIE

  2. Fiducia a Mori……e’ uno dei migliori della categoria…ma perche’ nn si considera ..chiedere il prestito da udine per poi tenerlo fuori

  3. Non ci voleva assolutamente la tegola Laurini…Venerdì con un po’ di turn-over giocherei così..
    Bassi
    Hisay-Regini-Tonelli-Accardi
    Signorelli-Valdifiori-Croce
    Pucciarelli
    Maccarone-Mchedlidze

    E secondo come si mette la partita, far respirare Big-Mac e Croce…

    • Io …invece,…non volermene Sam…è solo una mia idea….quei giocatori come SuperMAC o Tavano o Croce li farei entrare nel secondo tempo…..quando gli avversari sono piu’ stanchi….senno’ alla fine continuiamo a strizzargli il collo e poi se non riesci a segnare nei primi 60 minuti,tutto diventerebbe piu’ difficile…..Riguardo a Saponara,forse sta rendendo meno del previsto in questo girone di ritorno,ma ti ricordo che ha solo 21 anni e che se non gioca lui(problemi di schiena a parte)non vedo chi dovrebbe giocare…….Poi come sempre naturalmente sara’ Sarri che avra’ sottomano i giocatori e ne tastera’ il polso…..Di sicuro secondo me c’è solo la difesa…poi tutto potrebbe avere diversi sviluppi!

  4. Nessuno ne parla di Mori. Potenzialmente sarebbe uno dei difensori migliori della sua categoria..
    Da alcune voci sembra che Mori abbia un problema abbastanza grave. Non sta ancora riuscendo a recuperare dall’infortunio al ginocchio. Il problema sembra sia a livello di cartilagine. In sostanza sembra che il suo ginocchio operato non riesca a produrre cartilagine (scusate il linguaggio che non è quello di un dottore di fama mondiale).
    Ne è al corrente l’empoli e anche L’udinese che sta continuando ad investire per cercare di risolvere magari anche chirurgicamente questo problema.
    Per questo ad ogni sforzo minimo (vedi quei 10 minuti in campo non ricordo contro che squadra) Daniele è costretto a tempi di recupero abissali in confronto a quelli dei suoi compagni. C’è addirittura che parla di carriera a forte rischio per lui. (ovviamente speriamo di no)

    Ci tengo a precisare che queste sono voci, che arrivano da più parti, ma pur sempre voci. Non so con certezza se queste rappresentino la verità assoluta ma sicuramente è qualcosa di più di questo vergognoso silenzio.

  5. Per Kappa, Saponara lo farei riposare tutta la partita(poi vedendo anche come va’ la partita..) perché si vede che è sulle gambe e ha bisogno di tirare il fiato..

  6. Concordo Daniele, ma se ad esempio hai almeno Maccarone e Croce in campo e la partita non si sblocca e’ giusto cambiare qualcosa,ma non puoi togliere questi due, perché se vogliamo credere al sogno da Grosseto dobbiamo venire via con 3 punti,se invece li inserisci negli ultimi 30 minuti e’ difficile che facciano male..poi certo tutto può succedere..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here