Azzurri in campo nel pomeriggio per il secondo giorno di lavoro in vista del match che si disputerà sabato sera all’Olimpico di Roma contro la squadra di Garcia.

 

imageDopo la seduta di ieri, che ha visto la squadra divisa in due gruppi tra chi aveva giocato con l’Udinese e chi no, oggi il gruppo si è ricompattato. Dopo la prima parte atletica si è insistito molto sulla parte tattica, andando a provare le verticalizzazioni e qualche nuovo movimento in fase offensiva. Ampio spazio anche alle palle inattive che spesso hanno fatto le nostre fortune in questa annata. Il gruppo, e questa è una cosa molto importante, appare assolutamente sereno, la sconfitta con l’Udinese è stata per tutti un’incidente nel percorso che resta assolutamente positivo. Ed altra grande cosa, ma questo fa parte del DNA di questo gruppo, si cercherà di andare a giocare con i più blasonati avversari giallorosi, in maniera assolutamente offensiva.

Da dire che anche oggi, oltre al solito Guarente che lavora a parte, sono rimasti ai box Tonelli e Signorelli (per il venezuelano si tratta di influenza): per entrambi c’è però speranza di un recupero di qui a sabato.

Un po’ come la settimana scorsa diciamo che le incertezze di formazione, nel 4-3-1-2 inziale, sono tutte legate al reparto offensivo dove dovremmo rivedere, come in Coppa, dal primo minuto Tavano. Probabile che sia Levan il compagno di reparto e che Saponara possa essere anche scelto in partenza per il ruolo di trequartista. A centrocampo e dietro invece non ci sono grandi dubbi, con un Barba in ottima condizione se mai Tonelli non dovesse farcela.

 

La squadra tornerà in campo domani per un’altra seduta di lavoro.

 

Alessio Cocchi

1 commento

  1. Ragazzi occhio perché così facendo…..Mac si rischia di “intristirlo” e di fargli perdere convinzione e voglia di fare….non dimentichiamoci che il Gladiatore non è un ragazzino della primavera……

    • Bigmac e Ciccio hanno ormai 35 anni: vanno gestiti, giocano quando sono ok fisicamente e al momento entrambi non danno certezze in tal senso. Sono ragazzi troppo intelligenti per non capirlo e credo che Sarri conti proprio su di loro per cementare lo spogliatoio.
      Comunque a Roma giocherei con il 4321 e Ciccio davanti con Riccardo e Simone dietro a creare situazioni, è dura ma abbiamo il dovere di provarci!!!

  2. siamo una squadra che fa molti cross , con l’udinese mi spiegate dove stava levan,
    e una punta che a sempre segnato poco, vi dico da punta non li farà mai se vogliamo salvarsi bisogna prendere uno come ANDREA CARACCIOLO e ci salviamo.

  3. Daniele uno dei tuoi tanti discorsi senza senso.. in questo momento maccarone fisicamente e’ quello messo peggio non si regge in piedimolto piu di tavano, in coppa con la samp e con l’udinese non stava ritto secondo te deve giocare?

  4. persino SARRI a fatto capire che ci vuole una punta, dalle interviste lo dice chiaro
    che anche a lui non glie ne frega di giocare bene se poi i risultati sono questi.
    ora come ora prendere una punta non è facile ma uno che ogni tanta fa gol ci vuole
    e che sia già “PRONTO”

  5. Si parla di un furibondo alterco negli spogliatoi del castellani prima di empoli-udinese proprio tra il mister e Maccarone…

  6. Si parla…chi? Chi te lo ha detto? State disintegrando questa squadra!!! (non tu in particolare) Ma perchè è iniziata questa storia che tutti devono cercare ricette guaritrici ovunque? E basta con i “Bimbiminkia” che chiedono una punta!!!! Non se ne può più!!! C’è qualcuno che addirittura voleva Gilardino!!!! ma vi rendete conto? Come fa un empolese a desiderare un giocatore così! Siamo l’Empoli ve ne rendete conto o no? C’è da soffrire come delle bestie, come abbiamo sempre fatto. Abbiamo un ottimo allenatore (e non avevamo bisogno della stampa nazionale per renedrcene conto), una squadra che lo segue in tutto, un parco giocatori che non sarà fenomenale ma che da sempre tutto in campo, una panchina piuttosto completa (a Roma in coppa erano praticamente tutti panchinari e nessuno se ne è accorto), abbiamo un momento di difficoltà in fase realizzativa e non credo sia un problema di attaccanti. io credo che i gol arriveranno e non necessariamente con una punta nuova. Anzi, probabilmente l’albero di natale con una punta sola potrebbe portare più spazi in questo maledettissimo momento dove la palla non vuole entrare e dove noi del resto ci incaponiamo spesso a scartare anche il sacrestano prima di tirare una stincata in porta. Spero che tutto l’ambiente si ricompatti attorno a questi splendidi colori. Siamo o non siamo orgogliosi di essere Empolesi? O c’è bisogno di dare un milione a Gilardino per sentirci qualcuno?

    • per ì Pera
      Lo diceva a gran voce il presidente dell’unione Clubs Athos Bagnoli, in molti lo hanno sentito bene al termine della partita, in prossimità delle scale (tra i due punti ristoro) della maratona.

      • Perché Atos ha le microspie? Riesce a sentire quello che si dice nello spogliatoio e contemporaneamente tifare in maratona? Ma fatemi il piacere!!!! Siamo seri!!!

  7. visto e sentito gente che un capisce un cazzo come quello sopra , vi ricordo che e passato
    un girone e più e i fatti parlano chiaro capocannoniere un difensore e grazie a tonelli
    non è scienza o chi sa i che un bisogna capire ma vedere i fatti e dicano che si ha
    bisogno di una punta ,

  8. Furibondo alterco…e al bagnoli chi l’avrebbe riportato dato che non credo il buon athos fosse negli spogliatoi? Ahhh, le cianine…

  9. Ha ragionee i Pera, basta 2 partite e c dimentichiamo tutto, un gg fenomeni e l altro bubboni. Se era per voi a quest ora nn c era neppure Sarri. Quindi calma, c è una società che sta lavorando per migliorare la rosa….se poi rimane questa sosteniamoli fino alla fine e godiamoci la serie A senza isterismi…

  10. io credo che in questo momento il modulo migliore per noi sia quello con i due trequartisti, ma che siano Saponara e il polacco di uno che conoscesse gli schemi da subito.perchè Verdi ricordatevelo si è ripreso solo perchè non siamo riusciti a prendere Saponara subito a Giugno e visto che il regista è fondamentale nel nostro modulo avevama bisogno.Altro nostro problema ( e questo lo era anche l’anno scorso )i centrocampisti non sono tiratori e quindi ci vengono a mancare i goal dalla distanza. Comunque se non arrivasse una punta vuol dire che l’Empoli più di così non poteva fare in questo mercato e quindi ci stringeremo ancora di più intorno ai ragazzi FORZA EMPOLI SEMPRE OVUNQUE E COMUNQUE!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here