emp-frosinone (24)Dopo la sconfitta di ieri, rimediata ad opera del Frosinone, la squadra godrà di due giorni di riposo visto che si tornerà in campo per il prossimo match domenica prossima alle 15:00. Chiaro è, come abbiamo già detto, che la sconfitta di ieri non puo’ e non deve assolutamente intaccare quanto di straordinario fatto fin qui, ma un minimo di riflessione ci dovrà essere, soprattutto per l’atteggiamento troppo nervoso, come evidenziato anche dal mister nel dopo gara, che ha inficiato non poco sulla prova di alcuni singoli.

All’orizzonte una gara tutt’altro che semplice,contro il Sassuolo che sembra aver perso lo smalto della prima parte della stagione ma che sicuramente, alla nostra stregua, vedrà nella gara di domenica l’occasione per dimostrare che il campionato non è finito con tredici giornate di anticipo.

 

Alla ripresa, fissata quindi per il primo pomeriggio di martedi prossimo, ci saranno da valutare le condizioni di alcuni elementi. Costa in particolare non sembra ancora essere in condizione di poter tornare tra gli effettivi, ma sicuramente dal primo giorno di allenamento potremo conoscere meglio il suo specifico quadro. Dovrebbe invece giù essere in gruppo Daniele Croce, anche ieri out per quel problema all’adduttore che gli ha fatto saltare anche la gara di Bergamo. “Il Prestigiatore”,  se dovesse dimostrare di essere in forma, potrebbe tornare titolare facendo rifiatare Buchel. A disposizione di mister Giampaolo tornerà Laurini, che scontata la squalifica sarà il terzino destro titolare contro il Sassuolo, ma dall’altra parte del campo non ci sarà invece Mario Rui che sostituisce proprio l’ex Carpi nell’elenco degli squalificati. Ci sarà da capire bene chi potrà andare ad agire da terzino sinistro, con di fatto nessuno di ruolo in squadra a parte proprio il portoghese. Si potrebbe pensare allo stesso Zambelli che ieri ha preso il posto di Vincent, od uno spostamento di Ariaudo con Camporese a fare il centrale con Tonelli.

Per il resto l’undici sarà lo stesso che abbiamo visto ieri e, almeno cosi sembra, non dovrebbero essere emerse particolari situazioni fisiche dalla gara persa contro i ciociari.

Da capire invece se verranno prese delle decisioni dalla società in merito al comportamento davvero “anomalo” di Livaja che durante la partita (capendo forse di non rientrare più tra i possibili ingressi in campo) ha scaraventato via il suo giaccone abbandonando la panchina e facendo rientro nello spogliatoi.

 

Noi, come sempre, seguiremo da vicino l’evoluzione della settimana capendo quelle che potranno essere le idee del mister nella marcia di avvicinamento alla gara contro i neroverdi.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteI numeri del match (Empoli/Frosinone)
Articolo successivoRisultati finali 25a giornata serie A
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

23 Commenti

  1. Alessio….non ho ben capito….Bittante ad Avellino ha giocato a destra e anche spesso a sinistra….e tu non lo metti come possibile alternativa a Rui?Mi pare anche che per “gamba”…chi meglio di lui?

  2. Ragazzi bisogna che Costa rientri! Tonelli senza di lui pare perso, e Barba, Camporese e Ariaudo insieme non fanno la sua esperienza ne il suo carattere.
    Per quanto riguarda il sostituto di Rui io sarei per Bittante…in un momento in cui molti giocatori non sono al top potrebbe esser giunto il suo momento!
    Livaja ha fatto un errore ma va detto che in quel frangente nessuno era lucido, basti vedere lo schifo di rigore regalato e la confusione durante i cambi (roba che neanche in Terza Categoria…), spero nom paghi un prezzo eccessivo!

    • Evidentemente Livaja ha un temperamento diverso…se poi si considera che Bittante era già in campo mentre Krunic, Piu e Dioussè non si erano mai neanche alzati per riscaldarsi, ecco che siamo di fronte all’ennessimo memorabile commento di Vennera…e in ogni caso durante tutta la confusione scaturita dalle difficoltà del cambio di Levan di agitati ce ne sono stati parecchi!
      Ah si…si perdeva 1-2 col Frosinone…

  3. Criticare questa squadra e’ ingiusto e fuori luogo. Va bene, rode il fatto che si sia perso ma a parte gli errori sotto porta, abbiamo creato una caterva di occasioni. Mario non ha fatto la solita partita ma e’ la prima partita che sbaglia in una stagione e puo’ capitare. L’Europa? Chi pensa e spinge per questo non e’ un vero tifoso. SOLO APPLAUSI A QUESTO GRANDE GRUPPO, CHI CRITICA E’ UN CAZZONE.

  4. Il mister bisogna che ora più che in altri momenti sia bravo a mettere dentro solo chi risulterà essere più presente di testa! Detto questo qualcuno potrebbe pure riposare…

  5. Partiamo col dire che il comportamento é da depredare,ma mettetevi nei panni di Livaja…..la tua squadra stá perdendo in casa,manca ancora un cambio sei un attaccante sicuramente pensi di entrare……..ad un certo punto capisci che non sarà così, entra il tuo compagno di panchina e tu no………sicuramente in molti avremmo reagito così, mi dispiace x Marko perché penso che in qualunque squadra fosse stato titolare i suoi 9/10 gol li avrebbe fatti………comunque spero che la società lo capisca e lo grazie!!!!!!

  6. Ragazzi….qualcuno sa perché il preparatore dei portieri Mauro Marchisio alla fine della partita stava cercando di dirigersi verso gli spogliatoi per picchiare qualcuno….lo reggevano in 6 e non ce la facevano a fermarlo…per caso mica stava litigando con Livaja?? Mah…..roba da amatori…. Ma

  7. Kauh..un gesto come quello di Livaja non si giustifica col temperamento. Non si giustifica e basta! E inoltre esiste mica solo lui di attaccante di riserva, diciamo così. Se Giampaolo ha scelto l’altro, va bene l’altro…e si sta zitti.

  8. Il gesto di Livaja non è giustificabile anche perché c’era un altro cambio.Inoltre,crei un precedente pericoloso.Quindi o lui chiede scuse pubbliche e vere o altrimenti per me può tornare subito a Kazan.

  9. Ah bene, quindi se il mio allenatore mi fa riscaldare ho diritto a polemizzare, se invece non melo chiede devo stare zitto. Tutto fila secondo logica.

  10. Comunque secondo me il “tirate fuori i coglioni” ci sta, cioè una squadra che ha avuto il merito di arrivare 9 con una rosa di livello basso tutto grazie al gioco e all’impegno di squadra non può e non deve mollare
    Cioè questi ragazzi devono essere i primi a voler mettersi in mostra già solo per andare in piazze maggiori e strappare contratti migliori
    Non esiste non dare il massimo fino alla fine
    Poi se uno perde perché è inferiore ok ma perdere per errori stupidi e poca grinta allora non va bene

    Qualcuno si deve ridimensionare!!
    E comunque il fatto che manchi gente che fa gol è una grossa colpa che mi sento di attribuire alla società (che ha tanti meriti, vedi il gran centrocampo)
    Un forte attaccante ti fa quel gol che rende tutto più facile anche in momenti che gira tutto meno..

  11. L’Empoli segna sempre. Regolarmente. Se poi te pretendi 2 gol a partita…in casa e fuori….ok, che ti devo dire: Manca una punta.

  12. Le critiche alla squadra sono giuste se costruttive…”fuori i coglioni” lo si potrebbe chiedere se la situazione di classifica fosse drammatica ed ai limiti della zona retrocessione, la sconfitta con il Frosinone (che comunque fa girare i coglioni dal punto di vista del prestigio…) serva a ridimensionare, semmai ce ne fosse bisogno, la nostra dimensione di obbiettivo salvezza….e poco altro.
    Le grandi prestazioni fatte nel girone di andata sono un capitale importante che ci ha messo in una posizione tranquilla, forse anche troppo perché si è visto un generale calo di rabbia e fame, ma ripeto è solo una impressione…certo i pareggi esterni con le dirette concorrenti sono comunque risultati eccellenti perché mantengono le distanze.
    C’è poi da fare una considerazione…se fosse stata una sconfitta cocente quella con il Frosinone secondo voi la società avrebbe concesso due giorni di riposo?
    Leggere tra le righe certi atteggiamenti la dice lunga…io, personalmente non mi preoccupo, anzi sono entusiasta quello fatto fino ad oggi, a me manca sono la vittoria nel derby contro le nane…poi sarò soddisfatto…
    Empoli e basta!
    Tutti a Sassuolo!

  13. Claudio
    Certo è palese che manchi la solidità difensiva soprattutto senza Costa
    Ma se ci fai caso ci sono tante occasioni per andare in vantaggio o per chiudere le partite che vengono sistematicamente sbagliate
    Puccia non è un finalizzatore e secondo me nemmeno una vera e propria punta, si impegna e corre, niente da dire, ma serve il gol
    Macca è l’unico che davanti tira avanti la baracca, ragazzi ha 37 anni e è in doppia cifra, difficile chiedergli di più!
    Secondo me una punta che segna ti risolve gran parte dei problemi
    In tante partite che potevi chiudere poi stai con l’acqua alla gola sono alla fine

  14. Poi forse uno può dire che si chiede troppo, che per la rosa dovremmo stare a lottarsi la salvezza ecc ecc
    Però è naturale vediamo una società che fa del gioco la sua forza e che avrebbe grandi potenzialità per una permanenza in A relativamente stabile e quindi le critiche sono per spronare a fare bene sia in campo sia anche in sede di mercato…
    Poi se il metro di giudizio è il non posto è un lusso allora di qui alla fine se le perdono tutte ma l’empoli si salva uno deve essere contento ok… Ma così uno non cresce, si accontenta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here