emp sassuolo (6)E’ ancora viva addosso con tutta la sua forza la vittoria dell’Empoli di ieri contro il Sassuolo. Un Empoli più concreto, meno lezioso, che ha anche sbagliato qualcosa a  centrocampo ma che non ha mai rinunciato a giocare, credendoci fino in fondo e trovando a due minuti dal ’90 il gol vittoria con l’ “Highlander” Maccarone.

Dopo il match di ieri la società ha deciso di concedere due meritate giornate di riposo alla squadra, visto che nel prossimo weekend il campionato sarà fermo per gli impegni delle varie nazionali.

Si riprenderà quindi mercoledi pomeriggio con il primo allenamento che sarà ovviamente improntato alla gara con la Roma che si giocherà il 17 ottobre alle 18:00.

 

Alla ripresa, come sempre, ci saranno da verificare le condizioni di alcuni giocatori, partendo da Vincent Laurini che ha terminato la sua gara stringendo i denti visto che ancora ha addosso alcuni postumi dell’infortunio estivo. Giornate, le prossime, che serviranno anche a Manuel Pucciarelli per tornare al 100% dato che ancora non è al top della condizione nonostante la grande abnegazione messa in campo anche ieri. Le buone notizie dovrebbero arrivare da Mchedlidze che, stando agli ultimi report dello staff medico, dovrebbe tornare in gruppo per riprendere gradatamente il miglior stato e chiamarsi pronto per andare a giocare all’Olimpico e magari scavalcare nelle gerarchie Livaja che al momento non sembra cosi decisivo. Anche le condizioni di Paredes saranno di sicuro interesse visto che potrebbe essere lui il trequartista contro Totti & C.

Altro giocatore da valutare e che potrebbe sfruttare al meglio questo periodo è il difensore Cosic, ad oggi vero oggetto del mistero. Niente da fare invece per Croce che ne avrà per tutto ottobre e forse anche per l’inizio del prossimo mese. Anche a Roma non ci sarà Saponara che sconterà la seconda delle tre giornate di squalifica nella speranza che la terza venga scontata anche se non sarà facile.

 

Ovviamente nelle prossima settimana Mister Giampaolo dovrà fare a meno dei nazionali e quindi Zielinski, Buchel, Diousse e Piu non saranno del gruppo. Sarà dunque una settimana che ci dirà poco a livello di interesse specifico per le alchimie tecnico-tattiche ma, come detto, la prossima settimana sarà importante per andare a rodare alcune situazioni ed il recupero di determinati elementi. Una settimana, anche quella successiva, che verrà vissuta con maggiore serenità visto che la vittoria, tra le tante, ha cancellato le ultime due sconfitte portando il sorriso sul volto di giocatori, staff, dirigenza ed ambiente.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteI numeri del match (Empoli/Sassuolo)
Articolo successivoBuona la prima per il Castelfranco
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

14 Commenti

  1. Importante sarà lavorare bene e tanto sull’aspetto fisico.Anche ieri il Macca,straordinario per attaccamento alla maglia e dedizione alla causa,era stanco dopo mezz’ora.Poi che lui anche con una gamba sola e ad occhi chiusi sia fondamentale per questa squadra è palese.Ma riuscissimo ad avere una condizione fisica migliore le nostre chance di salvezza aumenterebbero notevolmente. Ieri monumentale Pucciarelli,la sua azione al 92esimo e quella di Mario Rui mi hanno galvanizzato a bestia.

  2. Levan mi convince più di livaja poi maiello al centro e diousse vice croce mi piace , la squalifica di ziliensky non ci voleva

  3. Proprio la squalifica di Zielinsky: come sarà il centrocampo a Roma, sanza lui, Paredes, Saponara e Croce? Io metterei Maiello al centro (che contrasta un pò di più di Diussè), a sinistra Diussè (che ha dimostrato di poterci stare, anche se non ha “la gamba” per le ripartenze più veloci. E a destra? Krunic può stare a destra o fa ancora il trequartista? Molti hanno criticato Krunic per il gol sbagliato; consideriamo però che era all’esordio da titolare e che gli è capitata UNA palla davanti al portiere. Penso che non sia facile per nessuno!!!

  4. A me Krunic è piaciuto,ha corso tanto e va considerato che era all’esordio.Pazienza per il gol,arriverà.Comunque a Roma Paredes dovrebbe esserci,considerato anche che si giocherà fra 2 settimane.Io son convinto che anche Buchel si dimostrerà un buon acquisto,diamo tempo al tempo.

  5. Diusse non e’ pronto chi non lo capisce non vuole bene al ragazzo e all’Empoli. A Roma con Paredes, Maiello e Buchel e Krunic dietro le punte.

  6. Non ci esaltiamo, i problemi rimangono quelli… e ricordatevi che ieri in panchina c’era Martusciello.
    Importante comunque è capire bene l’insegnamento: Maccarone non si toglie nemmeno se è stanco, Udine e ieri insegnano, soprattutto per mettere Levan, e qui Milano insegna…

  7. Krunic mi ha favorevolmente impressionato: Ha fatto i movimenti giusti, compreso quello alla grande del gol mangiato. L’azione + bella della partita. Io a Roma mi aspetto una grande partita da Skorupski e Paredes….

  8. Io credo che la formazione rimarrà la stessa con Paredes che sostituirà Zielinski e i ballottaggi Buchel/Maiello e Costa/Barba.

  9. L’ambiente pare aver ritrovato compattezza e questa è la migliore notizia. Il gioco ancora latita e le noie muscolari ricorrenti mi preoccupano…ma fondamentale era ritrovare lo spirito “da Empoli”. Con quello tutto è possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here