1
0

34′ Moro

 

EMPOLI: Handanovic; Vinci; Mori; Stovini; Gotti; Moro; Valdifiori; Soriano (Signorelli); Nardini (Tonelli); Coralli; Forestieri (Saponara).

 

ASCOLI: Guarna; Capogrosso (Giorgi); Faisca; Micolucci; Calderoni; Gazzola; Moretti; Di Donato; Cristiano (Mendicino); Feczesin; Lupoli (Romeo) . 

 

ARBITRO: Sig. Tommasi di Bassano del Grappa.

 

AMMONITI: Lupoli (A); Cristiano (A); Micolucci (A); Gazzola (A); Signorelli (E)

ESPULSI: Micolucci (A)

 

Il grande cuore azzurro è tornato, in una partita difficile contro una buona squadra che però aveva il coltello fra i denti data la precaria posizione in classifica. Un successo, tre punti importantissimi per il discorso salvezza, che lo ribadiamo chiuderemo solo al raggiungimento dei 50/51 punti ma che ci fa capire di come questa squadra quando tiene i fari spenti sa andare davvero lontana. Un match che ci consegna un grande Forestieri, un giocatore descritto da tutti come capace di fare grandi cose e che oggi ci ha davvero deliziato. L’Empoli torna anche a non subire gol, dato molto importante visto che fino a poche giornate fa si parlava di questa difesa come della più forte del campionato. Tanto cuore, un gruppo che dimostra di essere unito, di esserci e di crederci, queste partite solo cosi si possono vincere. Adesso ancora piedi per terra, facciamo finta di non guardare la classifica perchè a guardarla si evince che siamo sesti.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

 

5′ – Buona chiusura della difesa azzurra su Lupoli che si stava incuneando in area.

10′ – Grande traffico a centrocampo, la manovra azzurra non riesce a sfondare.

12′ – Bellissimo lancio da centrocampo di Coralli per Nardini ma Guarna gli esce sui piedi.

13′ – Ai ventimetri bello stop di petto di Forestieri che poi va al tiro meno bello e preciso che va di molto fuori.

15′ – Spiovente su punizione per Mori ben appostato nell’area avversaria ma il portiere gli esce e sopra la testa del nostro difensore abbranca la palla.

19′ – primo corner del match ed è per noi. Libera però la difesa bianconera.

20′ – Ancora un angolo per gli azzurri dall’altra parte del campo, lo batte Soriano va di testa Mori e para Guarna.

24′ – Nardini parte centralmente facendo mezzo campo indisturbato entra in aere e non tira facendo si che l’azione svanisca.

30′ – Gara bloccata che non decolla.

33′ – Prova Lupoli da fuori la botta che va nettamente sopra la traversa.

34′ – GOOOOOOOOOOOL è Moro a portare in vantaggio gli azzurri con un bel rasoterra dal limite dell’area, ma gran servizio di Forestieri che aveva fatto fuori due avversari prima di dare palla al centrocampista.

35′ – Giallo per Lupoli per fallo di mano.

38′ – Punizione insidiosa per l’Ascoli, un corner corto, batte Moretti e per fortuna la palla esce a lato.

39′ – Ancora Moretti che prova un gran tiro dal limite dell’aera, bella la risposta di Handanovic che blocca in volo plastico.

46′ – Finisce il primo tempo con gli azzurri in vantaggio per 1-0. Una frazione non bellissima ed a maggior ragione il vantaggio è prezioso.

 

2° Tempo

1′ – Cambio negli spogliatoi per l’Ascoli che richiama Capogrosso per Giorgi.

4′ – Bel traversone da sinistra di Moro ma ne Coralli ne Nardini prendona la palla.

5′ – Primo corner per l’Ascoli, brava la difesa azzurra a spazzare.

6′ – Fermato Coralli in dubbio fuorigioco, sarebbe andato da solo davanti a Gurna.

7′ – Ammonito Cristiano che entra davvero male su Forestieri.

10′ – Prova l’Ascoli ad alzare il ritmo ma la difesa azzurra per ora tiene a bada i bianconeri.

12′ – Angolo per l’Empoli numero tre ma gli azzurri commettono fallo in attacco e tutto sfuma.

14′ – Ancora un ammonito per l’Ascoli, è Micolucci per fallo ancora su Forestieri.

17′ – Secondo cambio per mister Castori che richiama Lupoli per Romeo.

20′ – Primo cambio per noi: Signorelli dentro, Soriano fuori.

23′ – L’Ascoli finisce i cambi  mandando Mendicino a rilevare Crisitiano.

24′ – Tiro da fuori di Moretti che va nettemente alto.

27′ – Punizione dell’Ascoli con Romeo dai venticinquemetri che frutta un corner alla sua squadra. Dall’angolo esce Handanovic ed abbranca.

30′ – Ancora una magia di Forestieri sulla sinistra che manda in porta Coralli il quale per un soffio non raggiunge la palla che chiedeva solo di essere spinta in fondo al sacco.

36′ – Ascoli con avanti con Moretti che la scodella in mezzo, Handanovic c’è.

37′ – Rosso diretto per Micolucci che stende Coralli da ultimo uomo.

39′ – Aglietti richiama in panchina Forestieri per Saponara. Standing ovation del Castellani per il numero 40 azzurro.

41′ – Da fuori più con la disperazione che con altro va Mendicino e la palla esce tranquillamente a lato.

42′ – Ascoli adesso pericoloso ma Gotti in qualche modo libera in angolo. Sull’angolo miracolo di Handanovic che si tuffa e blocca il colpo di testa di Feczesin.

45′ – Saranno 4 i minuti di extra time.

46′ – Giallo per Gazzola che stende Saponara.

46′ – Ultimo cambio per noi: Tonelli per Nardini.

49′ – Gotti si mangia un gol davanti al portiere, incredibile davvero va visto per poterci credere.

50′ – Finisce con il successo per gli azzuri per 1-0, grande prova di cuore.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa storia di Empoli-Ascoli
Articolo successivoPrimavera: 0-0 il derby a Firenze
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. vittoria FONDAMENTALE che ci da grande fiducia.inoltre cè da dire che nel periodo in cui l’empoli aveva fatto 15 risultati di fila, non riusciva a vincere in casa con le “ultime” e spero che con il risultato di oggi comporti quel salto di qualità della squadra anche quando dovremo giocare dopo una sconfitta.se l’empoli ha raggiunto questo allora si che potremo divertirci(=sognare)…ma prima FACCIAMO QUESTI MALEDETTI 50 PUNTI E MANTENIAMO I PIEDI BEN SALDI PER TERRA!!!ora a grosseto continuando con questo entusiasmo e stando attenti perchè oggi il grosseto ha preso quattro palloni e non penso che ci accoglieranno con il tappeto rosso e quindi sarà una partita difficile.

    • bravo, piedi per terra. ricordiamoci che du anni fa i pisa era per festeggiare i playoff , poi si sa che fine hanno fatto (escludendo il fallimento)

  2. gotti ma che fai va be’ che sei un difensore, però …….. cmq a me sembrava regolare la posizione di Coralli vista in diretta. bravissimo el topador

  3. Io personalmente preferisco affrontare un Grosseto che ne ha prese 4 ,che una squadra che viene da una vittoria e quindi gioca sulle ali dell’entusiasmo!Per quello che riguarda la partita di oggi direi che nonostante le occasioni siano state poche,la squadra ha dimostrato una grande compattezza e concretezza.(come fanno le grandi squadre)Dal campo il fuorigioco di Coralli lanciato a rete sembrava propio non esserci(ero in linea con l’azione).Un Corallone ancora monumentale,UN OTTIMO FORESTIERI CHE HA TRA L’ALTRO CORSO E GIOCATO CON MOLTA CONTINUITA’,uno Stovini che è ritornato ai suoi livelli,ma soprattutto un uomo TUTTOFARE a centrocampo che si chiama Valdifiori.Questo ragazzo sembra tornare ai livelli di 2 anni fa,prima dell’infortunio!Se poi ci mettiamo che adesso Moro ,oltre che rincorrere tutti,incomincia anche a fare il goleador,i motivi per sorridere sono molti!L’UNICA COSA DA DIRE è CHE FORSE LE DUE ALI GIOCANO FORSE TROPPO LONTANE DA CORALLONE e che quindi gli uno – due vengono fatti con un po’ di ritardo.A me sinceramente sembra piu’ un modulo da trasferta,però se si vince va bene tutto!Da lodare Nardini per l’impegno notevole di fare lo stantuffo avanti e indietro,però anche se non è facile coniugare le due cose,bisogna che cerchi un po’ piu’ di precisione nei passaggi,perchè son sicuro che se gioca con meno foga puo’essere anche molto piu’ incisivo!Adesso comunque non guardiamo la classifica ,ma come ha detto giustamente Aglietti,giochiamo tutte le partite come se fossero delle finali,con spensieratezza,ma anche con la consapevolezza,che possiamo dar davvero fastidio a tutti!Chiaramente il primo obbiettivo è quello di arrivare ai 50-51 punti,poi se son rose fioriranno!

  4. grande e utilissima vittoria..magari cerchiamo di
    chiudere le partite prima..un po’ di tranquillita’
    anche per chi guarda non sarebbe male..
    2 cose:
    -aglietti per i cambi non mi sembra ci capisca un gran che,se metteva prima saponara per nardini forse si chiudeva
    prima anche la partita..
    -qualcuno puo’ essere piu’preciso sulla mancanza di fabbrini?questo infortunio non mi convince tanto..
    sento che c’e’roba dietro..

  5. Secondo le Aglietti non ha assolutamente sbagliato i cambi…semplicemente non aveva nessuno che potesse fare tutto il campo come Nardini…Saponara è un attaccante e Vinci aveva bisogno di una mano perché Giorgi era insidioso…
    Fabbrini ha un problema muscolare a quanto dicono…e visto che sta passando un brutto periodo non vogliono rischiarlo per non fargli fare altre figurette che gli abbasserebbero il costo del cartellino…cercheranno di recuperarlo al 100% e poi lo ributteranno nella mischia 🙂

  6. il motivo perche si e’ perso 5 partite di fila lo avete detto ora che sulle fasce non a sostituti di nardini e fabbrini e lui li a bruciati tutte due nelle prime 15 partite

  7. SECONDO ME SE GIOCA……..SAPONARA PUO’ DIMOSTRARE CHE ALLA MANCANZA DI Fabbrini,si puo’ sopperire…..senza rimetterci niente…..anzi…..direi che per quello che ha dato Fabbrini in questo campionato non è difficile sopperire alla cosa!UNA PERSONA SI”BRUCIA SOLO SE GLI DAI FUOCO”….vorrei sapere Fabbrini quando si è acceso!

  8. daniele te quando ti accendi visto che sei sempre spento e ci rimmarrai a vita fabbrini nelle prime 13 0 14 partite mi sembra che abbia dato qualcosa a l’empoli poi se secondo te con saponara sopperisci a fabbrini vuol dire che siete incoerenti tutti perche’ prima lo avete portato alle stelle ora voi incompetenti alle stalle ma vergognatevi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here