Con Fabrizio Corsi….

Con Fabrizio Corsi….

All’indomani del pari trovato a Vicenza ed in attesa di vivere la gara di ritorno ad Empoli, venerdi prossimo, abbiamo, scambiato alcune considerazioni con il massimo dirigente azzurro, Fabrizio Corsi.   Presidente, il campo a Vicenza ha detto che il vantaggio del pareggio resta nelle nostr

Commenta per primo!

All’indomani del pari trovato a Vicenza ed in attesa di vivere la gara di ritorno ad Empoli, venerdi prossimo, abbiamo, scambiato alcune considerazioni con il massimo dirigente azzurro, Fabrizio Corsi.   Presidente, il campo a Vicenza ha detto che il vantaggio del pareggio resta nelle nostre mani: Si, era importante uscire dalla gara esterna senza sconfitta per poter mantenere questo vantaggio e giocare con un pizzico di vantaggio la gara interna anche se vanno fatte due considerazioni. La prima è che a Vicenza poteva anche arrivare la vittoria, visto che nel secondo tempo abbiamo avuto due nette palle gol, di cui davvero importante (quella di Maccarone, ndr.), la seconda è che il discorso è tutt’altro che chiuso, anzi, l’errore più grande adesso sarebbe quello di pensare di avere un vantaggio.”   Che gara si aspetta venerdi sera? Non è facile da interpretare, immagino però che loro, inevitabilmente, dovranno provare a spingere per cercare il gol. Noi giocheremo come sappiamo, senza fare barricate, ma cercando di sfruttare al meglio ogni situazione. In questa stagione, quando l’avversario ha dovuto fare la partita, ci siamo sempre comportati bene   Tornando per un attimo a Vicenza, c’è da fare i complimenti ai tanti tifosi giunti per sostenere la squadra… Questa salvezza è anche la loro e sono felice che siano venuti a sostenerci nella gara di andata. Adesso dovranno fare la loro parte, importante, nella gara casalinga, ci aspettiamo un grande pubblico che dovrà sostenere la squadra per far si che si possa mantenere la categoria, importante per tutti, per noi come società ma soprattutto per la città. Spero che il messaggio venga raccolto da molti e che venerdi ci possa essere una bella ed importante risposta da parte dei nostri tifosi, non la mandiamo a dir dietro dicendo che abbiamo bisogno di loro.”   Ed infatti anche la città sta iniziando a mobilitarsi, colorando di azzurro (grazie all’accordo tra Centro di Coordinamento e Confesercenti, ndr.) le vetrine dei negozi commerciali… Ripeto, questa salvezza deve essere vissuta come una cosa comune, perché va difesa non solo per la società ma per la città. Se questo messaggio è arrivato e la città si mobiliterà, cosi come è stato detto e scritto, non possiamo che essere riconoscenti, facendoci ancora maggior carico di responsabilità per la partita di venerdi.”   C’è da difendere anche un ventennio, e parlo della sua presidenza, importante… In questi venti anni, almeno credo, si sia fatto tanto avendo anche raggiunto alcuni importanti risultati. Sarebbe ancora di un più un rammarico retrocedere in questa stagione, perché sarebbe come aver gettato al vento quanto fatto. Ho definito questo periodo, parlando con altri tuoi colleghi, come una sorta di sogno, ecco, non mi voglio, ma credo che nessuno che abbia a cuore l’Empoli, si voglia svegliare da questo sogno.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy