Con la Reggina l’audio in maratona sarà funzionante

Con la Reggina l’audio in maratona sarà funzionante

Al rientro della squadra dalla trasferta di Crotone era presente anche l’addetto stampa azzurro, l’avvocato Gianni Assirelli, con cui abbiamo scambiato velocemente alcune battute; ci ha anticipato che contro la Reggina sarà ripristinato il corretto funzionamento degli autoparlanti della maratona. “

Al rientro della squadra dalla trasferta di Crotone era presente anche l’addetto stampa azzurro, l’avvocato Gianni Assirelli, con cui abbiamo scambiato velocemente alcune battute; ci ha anticipato che contro la Reggina sarà ripristinato il corretto funzionamento degli autoparlanti della maratona. “Non sapevamo di questa problematica – ci ha riferito Assirelli – non appena abbiamo letto la notizia su PianetaEmpoli ci siamo adoperati per risolvere immediatamente il problema ed in settimana alcuni tecnici sistemeranno l’impianto del Castellani. Contro la Reggina così anche tutti i tifosi della maratona potranno vivere l’evento allo stesso modo di come viene vissuto in tribuna. Ed è giusto che sia così“.

 

Adesso restiamo in attesa di una risposta da parte dello staff della sicurezza in merito ai disagi avuti in occasione di Empoli-Sampdoria (lunghe file ai tornelli e quest’ultimi non funzionanti, ndr).

 

Mentre alcuni tifosi dell’Empoli, ma anche alcuni residenti in zona stadio, ci hanno fatto pervenire in redazione la segnalazione per cui sembrerebbe che il Comune di Empoli avesse chiuso il vasto parcheggio del Serravalle per l’imminente allestimento della fiera di settembre (ma ancora non vi era nessun mezzo del Luna Park presente, ndr) con una ordinanza del Sindaco proprio in occasione di Empoli-Samp. In molti hanno additato anche questa cosa come una delle cause scatenanti di tutti i disagi; qualche tifoso infatti avrebbe ammesso che “essendo lunedi giornata lavorativa siamo arrivati in massa nello stesso momento, ma non riuscendo a trovare facilmente un posto per l’auto siamo arrivati allo stadio tutti insieme… io per esempio ho parcheggiato l’auto a quasi un chilometro dallo stadio, perdendo tantissimo tempo“.

 

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy