Da Grosseto: parla mister Viviani

Da Grosseto: parla mister Viviani

Queste alcune battutte del tecnico maremmano raccolte per noi da colleghi locali inerenti la presentazione della gara di domani contro gli azzurri:   Mister, obbiettivo continuità? ” Si certo questo è l’obbiettivo con il quale andiamo ad Empoli in una gara difficile contro una squadra ch

Commenta per primo!

Queste alcune battutte del tecnico maremmano raccolte per noi da colleghi locali inerenti la presentazione della gara di domani contro gli azzurri:   Mister, obbiettivo continuità? Si certo questo è l’obbiettivo con il quale andiamo ad Empoli in una gara difficile contro una squadra che ha grosse qualità e che vorrà fare bene anche per dimostrare che possono farcela senza Tavano. Il bel gioco domani sarà un aspetto secondario, mi aspetto una gara maschia da ambo le parti.”   Come andrete ad Empoli tatticamente anche in virtù di alcuni rientri importanti? Si riparte dal 4-3-1-2 già visto nella gara contro il Modena. In questo momento non si avverte la necessità di un cambiamento radicale. Piuttosto a variare potrebbero essere gli interpreti. La difesa va verso la riconferma in blocco, con Narciso che sembra aver pienamente recuperato dagli acciacchi anche se fino a domani sarà in preallarme, mentre a centrocampo ci sarà da sostituire lo squalificato Ronaldo. Spetterà a Consonni guidare la linea mediana insieme a Crimi e Moretti. In attacco, la notizia più importante riguarda il rientro di Caridi, elemento da impiegare sulla trequarti campo, mentre in attacco accanto a Sforzini devo valutare tra Alfageme e Lupoli.”   Ci sarà da cercare maggiore ampiezza nella costruzione del gioco: Questo è vero, ma dobbiamo essere noi a trovare più ampiezza di gioco attraverso gli inserimenti. La nostra forza non deve essere quella di occupare le porzioni di campo, ma di andare ad attaccare gli spazi.”   Una battuta sugli azzurri? Come ho detto è una squadra forte e difficile da affrontare. Hanno una classifica molto bugiarda rispetto i loro valori che alla fine dovranno venir fuori. L’assenza di Tavano è sicuramente importante ma potrebbe anche essere quel fattore determinate per tirare fuori maggiore voglia. Dovremmo stare molto attenti alle loro verticalizzazioni.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy