Dal campo…doppia seduta con Laurito

Dal campo…doppia seduta con Laurito

Giornata di lavoro numero 2 in vista del prossimo impegno di campionato, sabato prossimo a Trieste.   Come succede il martedi, si è lavorato quest’oggi sia di mattino che di pomeriggio. In mattinata lavoro di scarico prettamente atletico, nel pomeriggio invece lavoro tattico al “Sussidiario

Commenta per primo!

Giornata di lavoro numero 2 in vista del prossimo impegno di campionato, sabato prossimo a Trieste.   Come succede il martedi, si è lavorato quest’oggi sia di mattino che di pomeriggio. In mattinata lavoro di scarico prettamente atletico, nel pomeriggio invece lavoro tattico al “Sussidiario”. Ancora prove di 4-3-3, modulo che quindi dovrebbe andare verso la riconferma dopo i due risultati positivi interni con Frosinone e Varese, c’è quindi curiosità per vedere come questo vestito possa essere portato anche fuori le mura amiche. Non ci sono grosse novità, si dovrebbe andare verso la riconferma in blocco dell’undici che ha giocato venerdì scorso, l’unica variabile sarà ovviamente l’assenza di Tonelli che quest’oggi è stato raggiunto dalla squalifica. Da segnalare che mister Aglietti, come successo già in altre occasioni, ha lavorato minuziosamente con il reparto difensivo che ultimamente è passato dall’essere impenetrabile a lasciare a desiderare in alcune circostanze che hanno poi portato a subire gol. Tonelli però era anche assente al campo a causa dell’influenza e con lui era assenti anche Foti e Lazzari. Per l’ex attaccante di Samp e Vicenza si dovrebbe comunque andare verso un pronto ristabilimento, mentre le condizioni del centrocampista romano sono leggermente più preoccupanti, purtroppo il ginocchio è ancora dolorante e potrebbero esserci altre due settimane di stop. Presente invece regolarmente al campo il neo acquisto Laurito, che si è allenato in solitaria, per lui è previsto un programma ad hoc per raggiungere molto probabilmente il resto dei compagni verso la fine della settimana.   E proprio Laurito ha parlato quest’oggi prima dell’allenamento in compagnia del DS azzurro Marcello Carli, parole come avviene sempre in questa occasione di circostanza, ma è proprio il dirigente azzurro a confermare quanto anticipato ieri, ovvero che il giocatore sarà azzurro anche nella prossima stagione. Laurito si dice molto soddisfatto della destinazione a lui assegnata, in molti ad Udine gli hanno consigliato questa scelta e lui spera in questo anno e mezzo di fare quel salto di qualità che in molti da lui si aspettano oltre a dare un grosso contributo alla causa azzurra. Fisicamente dice di star bene e di essere da subito pronto, e come numero di maglia ha scelto quel 18 tanto caro all’ormai ex Massimiliano Cappellini.   Per domani è previsto un test amichevole contro la compagine del Fucecchio.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy