Dal campo…il “primo” giorno di Gorzegno

Dal campo…il “primo” giorno di Gorzegno

E’ ricominciata oggi la settimana di lavoro per gli azzurri che dovranno preparare la dificilissima trasferta di Torino contro i granata primi della classe. Torino che giocherà stasera a Gubbio la sua undicesima gara di campionato.   Allenamento che si è svolto sotto il cielo plumbeo empole

Commenta per primo!

E’ ricominciata oggi la settimana di lavoro per gli azzurri che dovranno preparare la dificilissima trasferta di Torino contro i granata primi della classe. Torino che giocherà stasera a Gubbio la sua undicesima gara di campionato.   Allenamento che si è svolto sotto il cielo plumbeo empolese che è iniziato con una vistosa parte atletica fatta da varie esercitazioni con e senza palla. Ovviamente mister Pillon non ha perso tempo per provare i primi movimenti anti-Toro schierando una primo embrione si squadra titolare sempre sviluppata in campo con il suo 4-4-2. Chiaramente il tecnico azzurro ha mischiato molto le carte cercando però sempre dalla difesa quel qualcosa in più riprendendola ad ogni singolo errore che vedeva. E la difesa azzurra da oggi torna ad avvalersi delle prestazioni di Marco Gorzegno, presente al campo di allenamento ma con un programma per adesso ad hoc: la condizione non è male ma è lo stesso giocatore ad ammettere che qualche giorno per ritrovare il ritmo ci vorrà. Oggi data anche l’assenza di Regini (impegnato con la nazionale Under21 di serie B) non c’erano terzini sinistri di ruolo visto che Fatic sembra essere fuori rosa con destinazione il ritorno al Chievo. Sempre in difesa, data l’assenza di Vinci (irrecuperabile per Torino), si sono alternati Tonelli e Buscè a fare i terzini destri con Lazzari avanzato sempre sulla corsia destra. Il romano, in una seduta ovviamente sperimentale, è andato anche a sinistra, con Saponara sempre suo dirempettaio, anche se l’ex Ravenna ha abbandonato il campo per il riacuttizarsi di un dolore nato post-Sassuolo. Davanti, accanto al punto fermo Tavano, si sono alternati tutti gli attaccanti a disposizione. Oggi è stato anche il giorno di Gaston Brugman, l’uruguagio ha svolto tutto l’allenamento con il gruppo e da questa settimana si giocherà le sue carte alla stregua dei suoi compagni, per essere protagonista in azzurro. Ancora indisponibili, oltre al già citato Vinci, anche Coppola e Coralli con Ficagna che invece inzia a provare per essere convocato sabato prossimo.   Mister Pillon mette alle spalle anche l’ultimo incontro ed inizia a guardare avanti stimolato dalla sfida dell’Olimpico: ” Abbiamo rianalizzato la gara di sabato ed abbiamo cercato di capire alcune cose che non hanno funziato, adesso però, facendo tesoro anche di questo, dobbiamo guardare avanti ed al Torino. Una gara difficilissima ma nella quale sono convinto troveremo le motivazioni che servono per poter andare a giocare a testa alta senza subire il blasone e facendo la nostra partita.” Il mister spende poi una parola per l’ultimo arrivato, Gorzegno: ” E’ un giocatore di indubbio valore e di spessore umano. Non parliamo nemmeno di ambientamento visto che torna dove ha lasciato, adesso valuteremo meglio la sua condizione ma sono certo che presto potrà esserci e farsi sentire.”   Per domani è prevista una doppia seduta di allenamento.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy