Dal campo | Inizia una settimana importantissima

Dal campo | Inizia una settimana importantissima

Primo giorno di lavoro per i ragazzi di Martusciello che iniziano a preparare la fondamentale sfida di Pescara.

1 Commento

Dopo la giornata di riposo goduta ieri, gli azzurri sono tornati quest’oggi al lavoro nel primo giorno di una settimana importantissima. Accodandoci alla parole del DG Carli, sicuramente la sfida di Pescara non deve essere vissuta come un’ultima spiaggia ma di certo la partita è di fondamentale importanza e verrà giocato in un ambiente che si sta caricando ora dopo ora.

Allenamento non tiratissimo quello di oggi con la squadra che ha svolto una prima parte atletica per poi dedicarsi nella seconda metà di seduta agli aspetti tattici. Il canovaccio è sempre il medesimo con il gruppo impegnato in diverse esercitazioni nelle due fasi di gioco andando a far leva sui principi del 4-3-1-2. Da segnalare che Laurini sta proseguendo il suo lavoro specifico (tornerà dopo la sosta) e che oggi Croce ha lavorato a parte ma non preoccupa. Contro il Pescara sarà assente per squalifica Bellusci, al suo posto si giocano la maglia Cosic e Barba con il primo che dovrebbe essere preferito anche se Martusciello potrebbe pensare ad un spostamento al centro di Veseli con Zambelli come terzino destro. Ballottaggio vivo in attacco tra Maccarone e Gilardino, difficilmente i due partiranno assieme ma uno soltanto dovrebbe far coppia con Pucciarelli.

La squadra tornerà in campo domani per una doppia seduta.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mork - 1 mese fa

    Maccarone non si discute….si ama!Impensabile vederlo ancora partire dalla panca…magari si puo’ anche sostituire quando le forze incominciano a mancargli…..ma il “Gladiatore” è indispensabile in campo SEMPRE!Domenica sarà la partita di Saponara….avrà tutti gli stimoli per far vedere che di Caprari al suo posto non ce ne sarebbe mai stato bisogno…..Riccardo da domenica devi tornare a giocare come sai,nessuno può dubitare del tuo attaccamento alla maglia azzurra,ma,da te nessuno si aspetta il 6 in pagella che farebbe contenti tanti giocatori che prendono la sufficienza in A(e magari anche diversi tifosi)…..Sei un giocatore da 7 anche se giochi con la febbre….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy