Dal campo…tempi non brevi per Maccarone

Dal campo…tempi non brevi per Maccarone

Empoli in campo nel pomeriggio per l’odierna seduta di lavoro. In questo fine settimana il campionato di serie B sarà fermo e gli azzurri torneranno a giocare in campionato sabato 3 marzo nel derby interno contro il Livorno.   Allenamento misto tra parte atletica e parte tattica con prima

Commenta per primo!

Empoli in campo nel pomeriggio per l’odierna seduta di lavoro. In questo fine settimana il campionato di serie B sarà fermo e gli azzurri torneranno a giocare in campionato sabato 3 marzo nel derby interno contro il Livorno.   Allenamento misto tra parte atletica e parte tattica con prima Sorbello e poi Aglietti che sono saliti in cattedra per dare le loro disposizioni nella ricerca di andare ad accordare meglio lo strumento azzurro che dovrà dalla ripresa cambiare marcia per trovare punti preziosi nella ricerca di una salvezza, la più tranquilla possibile. Anche oggi sono stati diversi gli esperimenti proposti dal tecnico azzurro che ha comunque insistito maggiormente con il centrocampo a rombo, potrebbe essere quindi  pensabile che si possa andare avanti cosi anche nelle prossime gare. Purtroppo ci sono da registrare le solite assenze importanti, capitanate da quella di Valdifiori che si sta allenando a parte ma non pare dare convincimenti per un pronto rientro in gruppo. Anche per Tonelli continuano i problemi al ginocchio, il fiorentino sembra però poter essere in vantaggio sul centrocampista e magari lunedi potrebbe unirsi ai compagni. Anche l’altro difensore Mori oggi ha marcato visita, proprio letteralmente, visto che era a Lucca dal solito prof. Castellacci per un consulto medico. Le brutte notizie terminano con le condizioni di Massimo Maccarone che ieri, come già raccontato, ha dovuto lasciare la seduta di allenamento per un problema al flessore della coscia sinistra; oggi si attendevano notizie riguardo l’entità del danno ed il verdetto sembra essere sulle tre settimane di stop. L’ex Samp sicuramente ha accusato lo scarso impiego proprio nei panni blucerchiati e dovrebbe quindi saltare le prossime tre gare, compresa quella che lo avrebbe visto tornare da ex a Marassi. Una notizia positiva arriva da Mchedlidze che oggi è tornato ad allenarsi in gruppo ed è già stato impiegato al fianco di Tavano, sarà questa la coppia d’attacco nel derby con i labronici.   Le diverse defezioni sono al momento l’unica fonte di insoddisfazione del “neo” tecnico Aglietti che vede invece molta motivata la squadra in questo momento topico della stagione. “ La squadra sta dando le risposte che stavo cercando, premesso che durante la settimana, sia nel mio precedente mandato, che con gli altri due allenatori, i ragazzi hanno sempre lavorato bene. C’è voglia di rivalsa da parte di tutti ed il pari di Padova sarà sicuramente il punto di partenza per una riscossa che tutti vogliamo. Speriamo che la settimana di stop serva per recuperare alcuni giocatori che ad oggi mancano all’appello, anche se la tegola Maccarone non ci voleva proprio ora che Massimo aveva trovato il gol.”   Per domani è prevista un’altra seduta di lavoro nel pomeriggio.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy