Dal campo…Varese si avvicina

Dal campo…Varese si avvicina

Azzurri impegnati in una seduta di pomeriggio quest’oggi in preparazione al match di domenica a Varese.   Mister Aglietti ha diretto l’odierna seduta a due giorni dal terzo turno di campionato, dovendo fare a meno dei nazionali (tra l’altro oggi buona prova di Soriano e Fabbrini) e quindi qualc

diego fabbrini a varese non ci saràAzzurri impegnati in una seduta di pomeriggio quest’oggi in preparazione al match di domenica a Varese.

 

Mister Aglietti ha diretto l’odierna seduta a due giorni dal terzo turno di campionato, dovendo fare a meno dei nazionali (tra l’altro oggi buona prova di Soriano e Fabbrini) e quindi qualche nuovo attore sarà protagonista a Varese. Chi si potrebbe guadagnare da subito la maglia da titolare è Lazzari, oggi l’ex Grosseto ha svolto una discreta seduta e Aglietti lo potrebbe preferire a Fanucchi sulla corsia di sinistra. Anche Gorzegno ha grosse possibilità di essere da subito negli undici, anche se da quello che è emerso dall’allenamento di oggi, parrebbe Gotti il titolare con magari l’ex Brescia pronto a subentrare, potrebbe essere però anche pretattica. Altra novità sarà quella di Mori che in mezzo alla difesa avrà il durissimo compito di non far rimpiangere Angella, anche se potrà contare sull’esperienza di capitan Stovini accanto a lui. Per il resto la squadra non si dovrebbe scostare da quella scesa in campo a Frosinone e lunedi scorso contro il Pescara. Mchedlidze partirà quindi dalla panchina anche se lo vogliamo risottolneare la sua è una crescita continua.

 

Il tecnico aretino inzia ad analizzare gli avversari e ci confessa che. “Sono rimasto davvero impressionato dalle cose che ho visto inerenti il Varese nelle due precedenti partite. Giocano davvero bene, bisogna comunque capire quanto l’entusiamo ed il trovarsi di fronte due big abbia magari adrenalinizzato la prestazione dei lombardi. Hanno comunque i loro punti deboli ed è su quelli che stiamo lavorando.” Sulla formazione anche lui ci conferma che fondamentalmente l’unico dubbio è su chi andrà a sostituire Fabbrini: ” L’undici è pressochè fatto, un paio di dubbi però gli scioglierò domenica mattina, soprattutto su chi sarà l’esterno a sinistra, l’assenza di Fabbrini non ci voleva, anche se so che posso contare su chi ho a disposizione. Non capisco però perchè abbiano tolto la regola della possibilità di rimandare la partita con più di due nazionali out, per noi è un vero handicap.”

 

Domani seduta al mattino e poi partenza per Varese.

 

Tom. Ch.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy