Domenica al “Castellani” si scrive una pagina di storia radiofonica

Domenica al “Castellani” si scrive una pagina di storia radiofonica

fonte: iltirreno   Due squadre salve, una partita che in teoria avrebbe poco da dire. Già, avrebbe, perché Empoli-Bologna, in programma domenica primo maggio al Castellani, rappresenta invece un appuntamento quasi storico. Dopo un decennio, infatti, a raccontare via etere le emozioni del ma

Commenta per primo!

fonte: iltirreno   meiniDue squadre salve, una partita che in teoria avrebbe poco da dire. Già, avrebbe, perché Empoli-Bologna, in programma domenica primo maggio al Castellani, rappresenta invece un appuntamento quasi storico. Dopo un decennio, infatti, a raccontare via etere le emozioni del match sarà una voce dolce, la voce di una donna. Si tratta di Sara Meini, giornalista del Tgr Rai Toscana, che curerà i collegamenti per Radio Rai e la storica “Tutto il calcio minuto per minuto”. Dal 2012, in realtà, racconta le partite delle principali squadre toscane come seconda voce. L’anno scorso, invece, riportò una donna al comando in occasione di Livorno-Lanciano del campionato di serie B. Nel massimo torneo calcistico, però, non era più accaduto e, nella storia della trasmissione che accompagna da anni la domenica degli italiani, i precedenti sono solo due:Nicoletta Grifoni e Gabriella Fortuna.   Ora tocca a lei, Sara Meini. Fiorentina, ha cominciato l’attività giornalista praticamente da ragazza. Seguendo prima la formazione viola ma ben presto anche l’Empoli (anche come collaboratice del nostro giornale). “Ormai da 14 anni seguo gli azzurri – racconta – conosco bene l’ambiente e sono felicissima che questa sorta di debutto in serie A avvenga proprio al Castellani. Quello stadio è come una seconda casa per me”.   Da parte di tutta la redazione di Pianetaempoli.it un sentito “in bocca al lupo” all’amica Sara con la quale ci congratuliamo per il traguardo conseguito. Una cosa che per noi assume un valore davvero importante visto che quest’anno la nostra redazione premierà proprio una voce storica di “Tuttoilcalcio” come Ugo Russo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy