Esclusiva PE | Con Andrea Giacomini…

Esclusiva PE | Con Andrea Giacomini…

Gli ultimi rumors di mercato danno l’Empoli interessato al terzino sinistro Andrea Giacomini, 24 anni (classe ’87) romano, appena svincolato dopo l’esperienza di Cosenza. Come nostro solito abbiamo contattato il diretto interessato per sapere da lui l’esatto stato della situazione e quelle che sono

Commenta per primo!

Gli ultimi rumors di mercato danno l’Empoli interessato al terzino sinistro Andrea Giacomini, 24 anni (classe ’87) romano, appena svincolato dopo l’esperienza di Cosenza.

Come nostro solito abbiamo contattato il diretto interessato per sapere da lui l’esatto stato della situazione e quelle che sono le sue opinioni sull’eventuale affare.

 

Buonasera Andrea, in queste ultime ore il tuo nome è stato associato all’Empoli, cosa c’è di vero e cosa ci puoi dire in più?

Andrea Giacomini con la maglia del CosenzaBuonasera a voi. Posso confermare che c’è stato un contatto tra me, il mio procuratore e la società azzurra. Oltre ad essere molto felice per l’interesse maturato nei miei confronti da una società molto importate come la vostra, posso aggiungere che i primi contatti sono stati positivi, è ovviamente presto per poter dire qualcosa di più ufficiale, ma spero che si sia sulla buona strada“.

 

Cosa rappresenterebbe per te l’arrivo ad Empoli?

A ventiquattro anni credo sia sbagliato parlare di traguardi raggiunti, ma questo lo potrei considerare tale. Lo scorso anno, nonostante i mille problemi in cui abbiamo navigato a Cosenza, credo di aver fatto una discreta stagione. Sicuramente io ho fatto dei grandi sacrifici e sono soddisfatto di ciò che ho prodotto. Fortunamente, a parte come purtroppo è andata a finire la stagione a livello di squadra, cio’ che ho fatto è stato valutato positivamente anche da altri. Tornando all’Empoli c’è poco da dire, è una società da tutti nominata come una delle più serie e dove molti farebbero carte false per giocarvi. So che quest’anno in particolare stanno facendo le cose in grande, sarebbe un onore doppio potervi giocare in una stagione come questa. Un grande sponsor di Empoli e dell’Empoli? E’ stato e lo è anche in queste ore Davide Matteini che conoscete molto bene. Con lui ho giocato le ultime due stagioni (Rimini e Cosenza, ndr.) e vi assicuro che non ha smesso un attimo di ricordami come è stato bene ad Empoli.”

 

Per chi non ti conosce raccontaci qualcosa di te:

Sono un terzino sinistro, che ha ricoperto questo ruolo sia in una difesa a quattro sia giocando dietro a tre. Nella passata stagione, per esigenze di squadra ho giocato anche da centrocampista esterno, sempre a sinistra, ma non è quello il mio ruolo naturale, sono un difensore ed è sulla difensiva a sinistra che posso dare il meglio di me.”

 

Un ruolo che nell’Empoli di oggi è praticamente scoperto, un occasione maggiore?

So che c’è La Rocca e che potrebbe arrivare Regini, quindi, qualora si dovesse concretizzare il passaggio, sarei in bella compagnia. Sia chiaro che la concorrenza ci vuole, in primis perchè ti stimola a far sempre meglio e poi è con un metro di paragone verso qualcun’altro che si puo’ vedere se vali o no. Giocare perchè o ci sei tu o nessuno, credimi, non è l’aspirazione di nessun giocatore.”

 

Abbiamo letto che oltre all’Empoli ci sarebbe anche il Varese sulle tue traccie?

Guarda la prima squadra che mi ha contattato è stata la Juve Stabia. Per alcuni motivi che non sto qui a spiegare la cosa non si è evoluta ed è finita lì. Poi sono arrivate le richieste d’informazione di Empoli e Varese, due club di mio gradimento, ma l’Empoli sarebbe in assoluto la mia prima scelta, credetemi se vi dico che sono con le dita incrociate sperando di ricevere la telefonata che conta. La società azzurra mi ha comunque detto che si sarebbe presa tre o quattro giorni“.

 

Hai parlato di Matteini, ma so che anche mister Somma ha recensito molto bene la tua stagione…

Mario Somma è stato un grande maestro, di vita e di campo. Con lui posso dire di essere rinato, gli sono grato ed è grazie anche ai suoi insegnamenti che oggi siamo qui a parlare di Empoli e di serie B“.

 

Grazie Andrea, magari presto potremmo vederci con te vestito di azzurro…

“Chissà… grazie a voi, un saluto a tutti i tifosi dell’Empoli. Speriamo di risentirci e di vederci.”

 

Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy