F. Corsi : ” Stiamo mettendo a fuoco Baroni”

F. Corsi : ” Stiamo mettendo a fuoco Baroni”

All’indomani del colloquio avvenuto con il probabile nuovo tecnico, Marco Baroni, ha parlato il Presidente Fabrizio Corsi, e lo ha fatto in questa intervista raccolta dal collega de “La Nazione”, Carlo Salvadori:   A che punto è la trattativa con Baroni?  «Siamo nella fase di messa a fu

Commenta per primo!

All’indomani del colloquio avvenuto con il probabile nuovo tecnico, Marco Baroni, ha parlato il Presidente Fabrizio Corsi, e lo ha fatto in questa intervista raccolta dal collega de “La Nazione“, Carlo Salvadori:   A che punto è la trattativa con Baroni?  «Siamo nella fase di messa a fuoco. Il colloquio è stato cordiale ma, ad oggi, non posso anticipare se sarà lui il nostro tecnico per la prossima stagione».   Qual è il maggior ostacolo alla definizione dell’accordo? «Anzitutto Baroni deve sciogliere il suo contratto con la Juventus a cui è legato per un altro anno. Da parte nostra, inoltre, abbiamo anche alternative. Ad ogni modo, credo che la scelta dell’allenatore si avrà entro lunedì prossimo dopo l’esito delle comproprietà».   Il diesse Carli sta andando a Milano proprio per questa ragione… «Sì, e avrà la preziosa collaborazione di Vitale, che ci resterà a fianco per tutto il periodo del mercato estivo».   Conferma il vostro interessamento per Andrea Gazzoli, responsabile dell’area tecnica del Grosseto, per rafforzare l’organigramma? «No. Gazzoli non rientra nei nostri piani anche perché ho completa fiducia in Marcello Carli e vorrei andare avanti con lui. Quando sarà il momento, valuteremo insieme se sia il caso o meno di inserire un altro collaboratore. Ma non siamo carenti».   Il parco giocatori, invece, va ristrutturato… «Occorrerà intervenire in profondità, però non dimentichiamo che abbiamo una base da cui ripartire. In ‘rosa’ ci sono 12-13 giocatori sotto contratto, in larga parte giovani. Molti di questi potrebbero perciò rimanere con noi e costituire l’ossatura della squadra che affronterà il campionato di serie B 2012/13».   Sono già stati individuati eventuali innesti? «I nomi che circolano in questi giorni non sono veritieri. D’altronde, non abbiamo ancora l’allenatore e, come è prassi nel calcio, le decisioni sui calciatori da trattare si prendono d’intesa con lui. Però siamo orientati a prelevare quattro-cinque elementi dalle formazioni Primavera di prima fascia».   E’ dunque presto anche per sapere il giorno del raduno? «Certo, anche perché non è stata tuttora stabilita la data d’inizio del torneo cadetto. Si parla del 25 agosto, ma è soltanto un’ipotesi».   Invece è una certezza che farete ricorso contro il punto di penalizzazione… «L’abbiamo inoltrato in queste ore (ieri per chi legge) e aspettiamo la decisione della Caf fra due o tre settimane. Abbiamo molta fiducia che giustizia sarà fatta».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy