Fabrizio Corsi: “Vogliamo il decimo posto. Per Giampaolo non c’è fretta”

Fabrizio Corsi: “Vogliamo il decimo posto. Per Giampaolo non c’è fretta”

La vittoria di ieri contro il Verona ha di fatto sancito la salvezza dell’Empoli. Un traguardo raggiunto con buon anticipo e frutto di un campionato senza eccessive preoccupazioni. Il presidente Fabrizio Corsi osserva: “Non c’è ancora la matematica ma è comunque una salvezza che ci dà soddisfaz

Commenta per primo!

roma empoliLa vittoria di ieri contro il Verona ha di fatto sancito la salvezza dell’Empoli. Un traguardo raggiunto con buon anticipo e frutto di un campionato senza eccessive preoccupazioni. Il presidente Fabrizio Corsi osserva: “Non c’è ancora la matematica ma è comunque una salvezza che ci dà soddisfazione e orgoglio, oltretutto ottenuta a quattro giornate dalla fine e al termine di una stagione in cui la squadra ha offerto un buon calcio. Ci sono stati però – spiega a Tuttomercatoweb.com – due mesi di flessione, che ci dovranno far riflettere, visto che dobbiamo migliorare. Ci sono state situazioni da approfondire per poterle poi gestirle meglio in futuro   Si aspettava comunque un campionato tutto sommato senza preoccupazioni dopo il cambio in panchina tra Sarri e Giampaolo?
E’ importante trasmettere fiducia ad un gruppo di giovani anche attraverso un lavoro d un certo tipo. Avevamo la certezza di un gruppo di dieci-dodici giocatori mentalizzati su determinati meccanismi di gioco e questo ci ha portato vantaggi. Saponara l’anno passato aveva giocato un gran girone di ritorno e quest’anno si è confermato in quello d’andata. Adesso sta avendo la possibilità di allenarsi con continuità e spero che possa fare insieme a tutta la squadra un gran finale. L’obiettivo è il decimo posto, un traguardo importante per la società e la squadra“.   Con Giampaolo quando vi incontrerete per definire il futuro?
Con lui ci vediamo tutti i giorni e faremo il punto sui nostri orientamenti circa il futuro. Non c’è fretta, per noi è basilare far bene nelle ultime quattro gare. Sappiamo di dover fare i conti con il mercato anche perchè l’opera è terminata ma ora c’è questo obiettivo da raggiungere. E tutto passa da Carpi: sarà una battaglia ma vogliamo vincere. Da oggi testa in quella direzione, altre cose ci tolgono energie e concentrazione

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy