Giudice Sportivo serie A – Squalifica per Saponara e Croce

Giudice Sportivo serie A – Squalifica per Saponara e Croce

Queste le decisioni del giudice sportivo dopo la 2a giornata di ritorno.   Gara Soc. ROMA – Soc. EMPOLI Il Giudice sportivo, ricevuta dal Procuratore federale rituale segnalazione ex art. 35, n. 1.3 (a mezzo fax pervenuto alle ore 12.33 odierne) in merito al comportamento tenuto al 19° m

Commenta per primo!

Queste le decisioni del giudice sportivo dopo la 2a giornata di ritorno.

 

Gara Soc. ROMA – Soc. EMPOLI

Il Giudice sportivo, ricevuta dal Procuratore federale rituale segnalazione ex art. 35, n. 1.3 (a mezzo fax pervenuto alle ore 12.33 odierne) in merito al comportamento tenuto al 19° minuto del secondo tempo dal calciatore Miralem Pjanic (Soc. Roma) nei confronti del calciatore Mario Rui Silva Duarte (Soc. Empoli); acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Sky), di piena garanzia tecnica e documentale;

 

osserva:

 

le (poche) immagini televisive disponibili, riconducibili ad un’unica telecamera, documentano che, nella circostanza segnalata, al termine di un’azione d’attacco romanista, esauritasi in prossimità dell’area di rigore avversaria, il calciatore giallo-rosso veniva contrastato nel movimento, a notevole distanza dal pallone, dal calciatore empolese che, in conseguenza del contatto, cadeva dolorante al suolo. L’Arbitro interrompeva il giuoco senza adottare alcun provvedimento disciplinare. A tale proposito, il Direttore di gara, interpellato da questo Ufficio, dichiarava (con mail delle ore 15.40 odierne) “…né il sottoscritto né i miei collaboratori abbiamo visto il contatto tra i due calciatori” Le immagini televisive non consentono di esprimere un giudizio certo circa la rilevanza disciplinare della condotta segnalata. E’ certo, infatti, che il calciatore empolese venne colpito sul lato destro del costato (salvo ipotizzare una incomprensibile simulazione); è anche del tutto presumibile che sia stato colpito dal braccio destro del Pjanic, ma dalle immagini televisive non può essere tratta una incontrovertibile valutazione circa la dinamica del movimento (una manata? un pugno? una spinta?), circa l’energia impressa e, soprattutto, circa la presumibile, ma non certa, intenzionalità lesiva, che connota la condotta violenta. E poiché la sanzione disciplinare non può fondarsi su presunzioni possibilistiche,

 

P.Q.M.

 

delibera di non sanzionare il comportamento del calciatore Miralem Pjanic (Soc. Roma), in merito alla segnalazione del Procuratore federale.

 

 

CALCIATORI

 

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BURDISSO Nicolas Andres (Genoa): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

DONKOR Isaac (Internazionale): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

MANOLAS Konstantinos (Roma): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

SANSONE Nicola Domenico (Sassuolo): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo.

SAPONARA Riccardo (Empoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per comportamento non regolamentare in campo.

 

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

ANDELKOVIC Sinisa (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

BERARDI Domenico (Sassuolo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

CROCE Daniele (Empoli): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).

DESTRO Mattia (Milan): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

DI NATALE Antonio (Udinese): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).

FLORENZI Alessandro (Roma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

GAZZI Alessandro Carl (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

LICHTSTEINER Stephan (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

SILVESTRE Matias Augustin (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

ZAZA Simone (Sassuolo): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Ottava sanzione).

 

SOCIETA’

 

Ammenda di € 30.000,00 con diffida : alla Soc. INTERNAZIONALE per avere suoi sostenitori, al 48° del secondo tempo, effettuato un nutrito lancio di bottiglie di plastica piene d’acqua, accendini ed una moneta sul terreno di giuoco in direzione di un Arbitro addizionale, che non veniva colpito; sanzione attenuta ex art. 14 in relazione all’art. 13 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. CESENA per avere suoi sostenitori, al 32° del secondo tempo, lanciato una bottiglia di plastica piena d’acqua verso il portiere della squadra avversaria, che non veniva colpito; sanzione attenuata ex art. 14 in relazione all’art. 13 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

 

ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

DI CARLO Domenico (Cesena): per avere, al 42° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

MARAN Rolando (Chievo Verona): per avere, al 41° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy