I Più e i Meno di Empoli-Sampdoria

I Più e i Meno di Empoli-Sampdoria

L’Empoli, a 180′ minuti dal termine di questo fantastico campionato vissuto da protagonista, affronta la Sampdoria nell’ultima partita davanti ai propri tifosi. I blucerchiati sono in piena lotta per ottenere un posto in Europa e verranno a Empoli per fare risultato; la truppa di Sarri vorrà invece

Commenta per primo!

sampdoria-empoli (7)L’Empoli, a 180′ minuti dal termine di questo fantastico campionato vissuto da protagonista, affronta la Sampdoria nell’ultima partita davanti ai propri tifosi. I blucerchiati sono in piena lotta per ottenere un posto in Europa e verranno a Empoli per fare risultato; la truppa di Sarri vorrà invece riprendersi dopo le due sconfitte consecutive subite con Fiorentina e Hellas Verona. Veniamo al nostro appuntamento settimanale con i “Più e i Meno”, partendo come di consueto dalle cose più sfavorevoli.     1) SAMPDORIA SQUADRA CON UN OBIETTIVO IN TESTA Alla fine potrebbero essere le motivazioni della Samp a renderla favorita per la vittoria domenica. I blucerchiati stanno cercando gli ultimi punti per centrare il traguardo dell’Europa League e, da questo punto di vista, hanno un motivo in più per fare bene. Di contro, l’Empoli ha già esaurito i suoi obiettivi stagionali e potrebbe pagare un calo di concentrazione.   2) L’ATTACCO DORIANO La Sampdoria, almeno singolarmente, vanta alcuni degli attaccanti più forti del nostro campionato. Eder (che sarà però fuori causa per infortunio), Eto’o, Muriel e Okaka sono punte di primo livello e sono risultate spesso decisive per le sorti della squadra allenata da Mihajlovic. Dovremmo stare attenti nel reparto arretrato, che verrà sicuramente sollecitato a fondo.   3) A VERONA LA SQUADRA È PARSA QUASI SVOGLIATA I rimbrotti di Sarri a fine gara sono ancora nella mente di tutti: a Verona i ragazzi non hanno giocato con la cattiveria che il mister chiede in ogni partita. Forse l’appagamento di aver raggiunto la salvezza con largo anticipo, forse altre cose, fatto stà che la prestazione contro l’Hellas è stata molto al di sotto dei consueti standard a cui siamo abituati.   Passiamo ora ai “Più”:   1) LA DIFESA DELLA SAMP FUORICASA La retroguardia della Sampdoria ha subito molti più gol fuoricasa che in casa (lo stesso numero dell’Empoli lontano dal Castellani) e non sembra irreprensibile. Una buona occasione per Maccarone e compagni per aumentare il bottino di reti.   2) LA VOGLIA DI FINIRE BENE LA STAGIONE Le due sconfitte contro Fiorentina e Hellas Verona non scalfiscono certo una stagione memorabile, ma l’idea di Sarri e dei ragazzi è di terminare nel migliore dei modi, portando a casa punti fin dal prossimo incontro. Sarebbe un peccato finire questa splendida annata con quattro sconfitte consecutive, ecco perché confidiamo nel riscatto azzurro.   3) SAPONARA SEMPRE DECISIVO NELLE ULTIME GIORNATE Ha vinto il premio come Gol più bello nella serata dedicata al “Leone d’Argento” ed è andato a segno nelle ultime due partite. Riccardo Saponara, con i suoi sette centri su quindici incontri, è stato un acquisto azzeccatissimo e ha dato una spinta in più all’attacco azzurro. Potrebbe essere lui l’arma decisiva anche contro la Samp.   Simone Galli      

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy