I Più e Meno di Empoli-Lazio

I Più e Meno di Empoli-Lazio

Guardiamo da vicino aspetti negativi e positivi del prossimo incontro dell’Empoli, che lo vedrà impegnato al Castellani contro la Lazio.

1 Commento

Più e Meno di Empoli-Lazio. Partiamo, come sempre, dai Meno.

1) L’ATTACCO DELLA LAZIO
I biancocelesti sono esattamente il quinto attacco più prolifico della Serie A. Giocatori come Immobile, Keita e Felipe Anderson sono in grado di segnare contro qualunque avversario e saranno quelli da tenere d’occhio con maggiore attenzione.

2) LAZIO PERICOLOSA FUORICASA
Pescara, Sampdoria, Udinese, Palermo e Atalanta sono state le vittime della Lazio lontano dall’Olimpico. Un ruolino importante, arricchito da tre pareggi e scalfito solo da tre sconfitte (peraltro contro Juventus, Milan e Inter). I capitolini sono molto pericolosi fuoricasa e sarà dura per gli azzurri sbarrargli la strada.

3) LE DIFFICOLTÁ IN ATTACCO
Le 14 reti realizzate – quasi un quarto meno di quelle segnate dalla Lazio – fin qui dall’Empoli sono purtroppo il tallone d’Achille della squadra di Martusciello. Le difficoltà sono aumentate dal fatto che, molto probabilmente, l’uomo più in forma dell’attacco, Levan, non sarà della partita.

 

Passiamo ora ai Più.

1) CONTRO L’INTER LA SQUADRA HA LOTTATO
Contro un avversario forte come l’Inter, gli azzurri non sono riusciti a portare a casa un risultato positivo. Ma la squadra ha lottato fino alla fine, pur con le difficoltà del caso e le differenze tecniche evidenti. La Lazio è un gradino sotto ai nerazzurri ma è una squadra che ambisce ai primi posti e l’Empoli può trovare quelle energie mentali e fisiche per vincere.

2) LA CERTEZZA ASSOLUTA DI AVER UNO DEI PORTIERI PIÚ FORTI DELLA A
Anche contro l’Inter Lukasz Skorupski ha giocato da protagonista, sventando almeno tre palle gol con interventi prodigiosi. Se l’Empoli ha mantenuto spesso la porta imbattuta lo deve anche al suo portierone, che si sta rivelando uno dei migliori dell’intero campionato.

3) LA LAZIO HA COMUNQUE DEI PUNTI DEBOLI
La Lazio, come abbiamo detto, è una formazione temibile soprattutto in attacco. E non sarà facile affrontarla a viso aperto. Però anche i biancocelesti hanno i loro punti deboli: a volte si specchiano troppo nelle loro giocate, a volte la difesa non parsa sicurissima. L’Empoli dovrà giocare la partita perfetta, ma può mettere in difficoltà gli uomini di Inzaghi.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio - 2 settimane fa

    Un c’è partita: Almeno a nomi un c’è partita, ragazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy