il Bologna si inserisce per Lasagna

il Bologna si inserisce per Lasagna

Da qualche giorno, confermato anche da Martusciello, Kevin Lasagna è diventato il primo obbiettivo di mercato per l’attacco azzurro. Giocatore da inserire nel parco attaccanti già in essere, giocatore giovane e voglioso di far bene ma elemento paziente che non ha certo voglia di rovesciare un equi

Commenta per primo!

lasagna kDa qualche giorno, confermato anche da Martusciello, Kevin Lasagna è diventato il primo obbiettivo di mercato per l’attacco azzurro. Giocatore da inserire nel parco attaccanti già in essere, giocatore giovane e voglioso di far bene ma elemento paziente che non ha certo voglia di rovesciare un equilibrio gerarchico ben definito che ha dato il suo apporto ed i suoi frutti. L’Empoli sta muovendo i primi passi per dialogare con il Carpi e trovare la soluzione migliore per le parti, un discorso che potrebbe aprire anche ad uno/due prestiti da Empoli verso l’Emilia. Stando a quanto raccontatoci in questi giorni dalla cittadina in provincia di Modena, il giocatore parrebbe anche molto interessato all’Empoli ma nelle ultime ore si sta registrando un altro importante sondaggio ad opera del Bologna che parrebbe essere piombato sul giocatore.   Di fronte ad un duplice discorso non è da escludere che la società carpigiana possa giocare al rialzo, con il Bologna che potrebbe avere maggiori possibilità da questo punto di vista. Molto importanti saranno le volontà del giocatore che sicuramente vorrà sposare un progetto che gli possa garantire almeno nei prossimi due anni un impiego costante ed una considerazione fondamentale da parte del club. Proprio per questo, almeno stando ai racconti ricevuti, c’era stato un primo feedback positivo da parte dell’attaccante mantovano. Ovviamente l’Empoli ha altre cartucce da poter sparare ma la volontà attuale sarebbe quella di poter arrivare a Lasagna. Vedremo cosa indicheranno le prossime giornate.   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy