La Coppa d’Africa potrebbe portare via Diousse

La Coppa d’Africa potrebbe portare via Diousse

Da gennaio i convocati nelle nazionali partecipanti alla Coppa d’Africa lasceranno i club. Tra questi anche Diousse?

4 commenti

L’argomento è stato tirato fuori tempo fa dall’ex allenatore azzurro, Sarri, che come noto non ha mai avuto in grande simpatia le nazionali. Dal prossimo 21 gennaio, come ricorda anche “Il Tirreno” questa mattina, andrà in scena la Coppa D’Africa, manifestazione che durerà fino alla fine di febbraio e che si svolgerà in Gabon. I convocati nelle rispettive nazionali dovranno però già dall’inizio del mese si gennaio 2017 essere a disposizione, lasciando cosi i rispettivi club prive di loro.

Diousse potrebbe essere tra questi. Infatti da quanto trapela, il ct della nazionale senegalese avrebbe iniziato a visionare le prestazione del nostro Assane e potrebbe esserci un forte pensiero verso di lui per l’impegno continentale. Diousse, come scritto in questi giorni, ha forse dimostrato di essere il più pronto per rivestire il delicato ruolo di regista e, nonostante la squadra azzurra possa dirsi ben coperta con Mauri ed anche Maiello, va da se che la perdita del giocatore in un momento nevralgico della stagione sarebbe non da poco. Con questo non vogliamo gufarla ad Assane che immaginiamo prenderebbe con grande gioia la notizia di poter rappresentare il suo paese e quindi accoglieremo l’eventuale notizia con serenità in ambo le situazioni,

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. baggio - 4 settimane fa

    Non ci facciamo mangiare la fava dalle mosche, se va via è giusto perché se lo merita e aumenta di valore se continua a fare queste partite quando parte siamo più salvi che spacciati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio Riso - 4 settimane fa

    Siamo nella merda se va via , l’ unico regista che abbiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. deepblue - 4 settimane fa

    esatto…o Maiello se non e’ a fare le pizze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio - 4 settimane fa

    Niente panico: C’è Josè Mauri

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy